Performance mercati: anomalie e speculazioni

Scritto il alle 09:23 da Danilo DT


Rassegna stampa: link finanziari per meglio capire l’economia e la finanza.

Il mese di gennaio è stato un  mese sicuramente positivo per i mercati. Ma non per tutti e per certi versi può essere definito “anomalo”.

Per essere più chiaro, mi baso sui fatti ed utilizzo un grafico preso da EconomicPicData dove viene appunto illustrato l’andamento delle varie asset class per il mese di gennaio 2011. Come potete vedere, abbiamo assistito ad un buon andamento dei titoli finanziari, dell’Euro, anche del real estate. Male gli obbligazionari causa inflazione e rischio manovre sui tassi. E poi le commodity: top performer in assoluto. Ma la cosa curiosa sta sotto: se il CRB ha fatto faville (Commodity Research Bureau, l’indice delle coomodity pi comune, stupisce non poco che cosa hanno combinato petrolio ed oro.

Ah, dimenticavo: forse su certi asset la speculazione sta facendo al differenza?


Intanto il mercato USA e nella fattispecie lo Spoore raggiunte il mio vecchio target che era poi un vecchio pallino derivante da un calcolo fatto dal sottoscritto: area 1308. Certo, è un numero come un altro e vuol dire nulla. Lasciatemi però la soddisfazione di capire cosa succede ora, visto che proprio ieri sera questo livello si è dimostrato più solido di quanto potessi immaginare.

LINK FINANZIARI

Wall Street ai massimi da oltre due anni l’industria Usa trascina al rialzo i mercati – Repubblica.it

I listini del Vecchio continente influenzati positivamente dai dati arrivati dagli States. Piazza Affari è stata la migliore, con un guadagno del 2,15%. Bene i titoli del cemento, del petrolio e dell’energia. Contrastati i finanziari

PRAGMATIC CAPITALISM » » ESTIMATING THE MACROECONOMIC EFFECTS OF QE2

quali possono essere gli effetti del QE2?

PRAGMATIC CAPITALISM » » THE FINANCIAL CRISIS OF 2015

Perché il petrolio costa più a Londra che a New York. Così la speculazione gioca sullo spread Brent-Wti – Il Sole 24 ORE

spread brent wti e speculazione

News Desk: Letter from Kabul: The Great Afghan Bank Heist : The New Yorker

La grande truffa della banca dell’Afghanistan

Personal Bankruptcies Declined in January – Real Time Economics – WSJ SAVE | SHARE

Migliora il tasso di delinquency in USA

IMF Warned of Egyptian Youth Jobless Rate Ahead of Protests – Real Time Economics – WSJ

Ancora Egitto: disoccupazione galoppante giovanile

Ivory Coast Defaults On $2.3 Billion In Bonds, Bonds Rise, Cocoa Drops | zero hedge

Africa nel caos: la Costa d’Avorio fa DEFAULT

Deutsche Bank Misses Expectations, But Markets Say Who Cares? – The Source – WSJ

Le stranezze dei mercati finanziari….

Obama Needs a Plan “B” on Health Care Reform » New Deal 2.0

Riforma sanitaria a rischio. Obama deve cercare un piano B

ANALYSIS-The return of emerging market political risk | News by Country | Reuters

quali possono essere le conseguenze politiche sui paesi emergenti della crisi in Egitto?

Mean Street: What the Egypt Crisis Means for Your Money – Deal Journal – WSJ

Cosa comporta la crisi dell’Egitto per gli investimenti?

The great decoupling « Consider the Evidence

Interessanti ragionamenti tra la crescita del PIL e dei redditi

A Broad-Based Climb for Ag Commodities – Barrons.com

E’ rally per le soft commodity, persino il bestiame sale!

FT Alphaville »Un altro motivo per fuggire a nord

Norvegia: non si vive di solo Petrolio

Egitto, Petrolio e democrazia – NYTimes.com

Egitto: quali sono i paesi più sensibili alle sommosse egiziane?

The Capital Spectator: INDEXING, REBALANCING & ASSET ALLOCATION

Asset allocation: i motivi per cui è sempre bene un ribilanciamento del portafoglio

Challenger di UNG: New Natural Gas debutta ETF | Database ETF

Nasce un nuovo ETF sul Gas Naturale

What Worked In January | Global Macro Monitor

Performance settoriali a Wall Street

Per essere sempre aggiornati coi LINK FINANZIARI preferiti da I&M CLICCA QUI!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo su Wikio!

E CLICCA QUI per poter votare gli ultimi 3 post di I&M! DAI VISIBILITA’ ALL’INFORMAZIONE INDIPENDENTE!

STAY TUNED!

DT

Tutti I diritti riservati ©
Grafici e dati elaborati da Intermarket&more sulla database Bloomberg

NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M!
Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI!

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Performance mercati: anomalie e speculazioni, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
5 commenti Commenta
caposci
Scritto il 2 febbraio 2011 at 09:45

DT il nuovo ETF del natural gas secondo te è più affidabile di quello di prima , o tende a scendere sempre?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

m75035
Scritto il 2 febbraio 2011 at 10:03

…e 1300 fu

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

triglav
Scritto il 2 febbraio 2011 at 10:40

caposci@finanza: DT il nuovo ETF del natural gas secondo te è più affidabile di quello di prima , o tende a scendere sempre?  

Premesso che le prospettive a breve e medio termine del gas non sono buone per niente – eccesso strutturale dell’offerta sulla domanda – mentre quelle a lungo termine sono ottime …
il nuovo ETF mi sembra che voglia soltanto spalmare il contango su futures con scadenze diverse ma il principio, sbagliato, non mi sembra che cambi molto. Se proprio vuoi investire su di una commodity difficile come il gas, e sei bravo e coraggioso, allora meglio fare trading di breve direttamente sui futures – potrebbe anche darsi che a brevissimo ci siano dei movimenti positivi legati alla crisi egiziana. Altrimenti potresti investire a lunga scadenza sulle produttici, distributrici e, meglio ancora, sulle societa che offrono servizi alle prime (know-how trivellazione, stoccaggio, distribuzione, trasporto di terra e marittimo, coadiuvanti prodotti chimici). L’unico problema e che queste societa sono gia salite molto di prezzo ma nel lungo il potenziale e ancora alto. FCG (Nyse): si tratta di un ETF basato sulle azioni di questo tipo di societa (purtroppo solo USA e non Canadesi, che sarebbero piu interessanti), e quindi non sui futures, ovviamente rimane il rischio sul dollaro.
Io sono abbastanza pesantemente investito, da circa sei mesi, su di LNG (Nyse) che credo abbia ancora un buon potenziale in quanto futura esportatrice di gas verso la Cina (diciamo a partire dal 2015/6) – se mi posso permettere direi che a guardare il grafico si tratta di un caso tipico di fase 2 di weinstein.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

triglav
Scritto il 2 febbraio 2011 at 10:43

LNG Amex, non Nyse – pardon !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattia06
Scritto il 2 febbraio 2011 at 12:11

La cosa strana è la crescita delle commodities e la discesa dei paesi emergenti, di solito hanno lo stesso trend…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+