Benchmark azionario USA: target raggiunto.

target

Il listino USA SP500 raggiunge quota 2000. Cosa succederà adesso? Visto che mi piace essere coerente, riprendo un post scritto tempo fa dove dichiaravo pubblicamente il target che mi ero dato sullo SP500. Riprendo quindi un post del 10 giugno 2014, che si intitolava “Investitori consapevoli in un mercato iper bullish” . Il titolo era di per ...

Pubblicato in Analisi Tecnica, SP500 | Taggato , | 1 commento

Più occupazione, più stipendi, più inflazione. La somma delle occasioni perse.

analisi macroeconomica

Aumentare l’occupazione e far crescere gli stipendi e scongiurare la deflazione. No all’eccessiva austerity, si a maggior spesa anche a beneficio di una maggiore inflazione. Le banche centrali oggi recitano lo stesso copione, un copione ben diverso da quello spinto qualche anno fa, condito da restrizioni ed austerity. Ma oggi i tempi sono cambiati e la stessa ...

Pubblicato in Macroeconomia, Tassi Interesse ed Euribor | Taggato , , | 1 commento

MA CHISSENEFREGA (della discrasia tra economia e finanza)!

CHISSENEFREGA

Problema? E qual è il problema? Rapporto rischio rendimento? Roba da vecchi ormai passata di moda. Chissenefrega se il mercato non rispetta la realtà. Questo è il NEW NORMAL. L’economia reale anche se non funziona più di tanto e rallenta viene sempre e comunque garantita dalle banche centrali. Draghi e Yellen nel Simposio di Jackson Hole ...

Pubblicato in Analisi mercati | Taggato , | 8 commenti

Quelle strane reazioni a “V” sul mercato azionario

Trading-Bounces

Permettetemi almeno di definire questo grafico “affascinante” proprio per le dinamiche che lo contraddistinguono. Notate bene: negli ultimi due anni, ogni qual volta il mercato azionario USA, nella fattispecie l'indice benchmark SP500, sembrava intenzionato a partire con una correzione più marcata, con l’evidente peggioramento in candlestick e successivo forte movimento correttivo. Ma poi, boom, la magia arriva ...

Pubblicato in Analisi mercati, Analisi Tecnica, SP500 | Taggato | 3 commenti

WALL STREET: paradossale ed originale scenario iper-bullish

GUEST POST - settimana chiusa con ennesimi rialzi e con il COT Report che non lascia spazio a correzioni. Continua il trend rialzista. Analisi dei dati del CFTC secondo la personale visione di Lukas. Cari amici, confesso subito, in premessa, che gli eventi finanziari di quest’ultima settimana, hanno alquanto sorpreso lo scrivente, che seppur bullish da ...

Pubblicato in SP500 | Taggato , , , | Lascia un commento

Il confronto tra BANCHE CENTRALI va ben oltre al simposio di Jackson Hole

draghi yellen kuroda abe

A Jackson Hole i banchieri centrali confermano le loro strategie. Per Paul Krugman BCE e FED non sono poi così diversi. In realtà lo sono eccome. Quantitative easing a parte, la BCE è la banca centrale di un Unione Europea mai così disunita. E poi…il QE Europeo su cosa verrebbe fatto?

Pubblicato in Obbligazioni e Titoli di Stato, Politica Monetaria | Taggato , , , | 7 commenti

Il miglior investimento che abbiate mai fatto

investimenti-502x350-400x278

Ormai ci ho fatto l’abitudine. L’essere umano non sa imparare dal passato e soprattutto si lascia sempre trasportare troppo dalle mode del momento (e dai media) oltre che dalla smània di voler far soldi. In questo post ho provato a riassumere alcuni degli errori e dei comportamenti tipici del risparmiatore medio, più alcune soluzioni che possono ...

Pubblicato in Asset Allocation, Educazione finanziaria | Taggato | 6 commenti

Il giardinetto del vicino è sempre MENO verde

erba-crescere

Il prato del vicino è sempre più verde. Ma quando si parla di investimenti, il proprio “giardinetto” di titoli è sempre il più performante ed ogni risparmiatore si disegna come avveduto, aggressivo quando serve, difensivo quando aumentano i rischi. Difficilmente ci lasciamo imbrigliare dalle crisi e dai crolli di borsa, ma siamo pronti a colpire ...

Pubblicato in Asset Allocation, Educazione finanziaria | Taggato | 4 commenti

HOLIDAY MODE: ON

holiday mode on

Ultimo giorno di lavoro e poi stacco per una settimana. Ci sentiamo tramite il canale di twitter o, meglio ancora, al mio ritorno… See you soon e …per chi a settembre verrà alla Festa della Rete a Rimini, sarà un piacere poterci incontrare di persona. PS….. guardate qui sotto e seguite le istruzioni. NON vi costa nulla…. Grazie ...

Pubblicato in Link Finanziari, Senza categoria | Taggato | 2 commenti

DEFAULT SOVRANI: infografica dal 1800 ad oggi

Questa slide vuole essere un po’ una provocazione nei confronti di coloro che dicevano o pensavano, in merito al debito pubblico, che uno stato sovrano non può fallire. Lasciando da parte il recentissimo episodio argentino, dove il “selective default” mette ancora in dubbio il futuro del paese e dei risparmiatori, con un’evoluzione della situazione quantomai controversa ...

Pubblicato in Crisi Mercati, Obbligazioni e Titoli di Stato | Taggato | 2 commenti

Bolla del credito? Anche negli USA, of course!

debiti-studenti-usa

Qualche giorno fa ragionavamo sulla bolla speculativa in atto sulla finanza cinese, con lo shadow banking che imperversa in lungo ed in largo. Senza dover andare troppo lontani, un discorso molto simile alla Cina lo si può fare anche per gli USA: infatti analizzando i dati mostruosi per quantità e qualità della FED di St Louis ...

Pubblicato in Crisi Mercati, Macroeconomia | Taggato , | 5 commenti

Il grande fardello del debito pubblico italiano

grande-fardello-debito-italiano

Supplemento al bollettino statistico di Bankitalia: finanza pubblica, fabbisogno e debito. Italia ovviamente raggiunge nuovi massimi storici col suo debito pubblico. E su ogni cittadino la cifra che grava non fa che aumentare. Ehi tu, cittadino italiano. Come forse già sai, la tua nazione, l’Italia, oggi ha registrato un nuovo favoloso risultato. Un nuovo record. Si, ...

Pubblicato in Economia Italiana | Taggato , | 8 commenti

INTERMARKET: ancora acquisti sui BUND alla ricerca della protezione

Intermarket Trading analisys

Buttando un occhio allo scenario intermarket, possiamo dire che qualche novità la possiamo notare. In questo grafico, del cosiddetto Euro Intermarket (intermarket per l’Eurozona) potete notare: a) Indice azionario Eurostoxx 50 b) Cross EUR USD c) Bund 10yr d) Indice Commodity Ho segnalato, evidenziandolo, l’unico trend che al momento non teme ancora correzioni, ovvero quello del bund. E ...

Pubblicato in Forex, Intermarket, Obbligazioni e Titoli di Stato | 12 commenti

ZEW anticipatore della crescita Eurozona? Occhio al grafico.

ZEW GERMANY

I dati di ieri sullo ZEW tedesco non sono certo stati allegri ed hanno sorpreso un po’ tutti con numeri inferiori alle attese. Significa che anche la Germania è un paese che non può crescere all’infinito (lo sapevamo già…), che i blocchi commericali Russi si faranno sentire e anche la frenata cinese (non poi così ...

Pubblicato in Analisi mercati, Macroeconomia | Taggato , | 4 commenti

CORNUTI e MAZZIATI: Italia ed i fondi europei non spesi

tassati-e-mazziati

I dati Eurispes sono tra il ridicolo ed il vergognoso. Siamo tra i maggiori contributori di fondi in Eurozona ma siamo tra i peggiori usufruitori. Ma non perché a Bruxelles sono cattivi. Perché noi non siamo organizzati e non siamo all’altezza. Facciamo mille conti con la spending review e poi quando ci sono i fondi EUROPEI ...

Pubblicato in Economia Italiana, Politica italiana | Taggato , | 7 commenti