PAESI EMERGENTI: la fiducia fa decoupling

Scritto il alle 15:37 da Danilo DT

BRICS consumer sentiment: ancora bene Cina ed India, mentre il Brasile perde area 50. Non un buon segnale.

E’ anche vero che a queste quotazioni, probabilmente, si riesce anche a fare dei buoni affari sui mercati emergenti.
Ed è sicuramente corretto dire che il super Dollaro ha compresso verso il basso queste aree, esaltando la speculazione.
Ma è altrettanto vero che non è assolutamente certificabile la fine della crisi dei paesi emergenti.
Turchia ed Argentina avanti a tutti. E poi ovviamente la solita Venezuela più molti paesi in fase di raffreddamento economico.
In molti mi chiedono quali siano i paesi emergenti con le migliori prospettive in questo momento, quelli che rappresentano “una garanzia” per il futuro e che hanno le spalle più larghe.
Impossibile dirlo, soprattutto se si guarda in proiezione di lungo termine.
Intanto però, forse, questo grafico può dare una mano.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
PAESI EMERGENTI: la fiducia fa decoupling, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+