OMEGA: investire in modo flessibile ma con il turbo

Scritto il alle 08:42 da Stardust_IM

Logo Omega[GUEST POST] Sono state settimane molto intense e ricche di avvenimenti. Di certo la vicenda greca ha influenzato ( e non poco) sia il sentiment degli operatori che l’andamento dei mercati.
Ovviamente noi di InvestimentoMigliore non siamo certo rimasti a guardare ed abbiamo valutato attentamente quanto sta succedendo. Tenete però conto che non di sola Grecia occorre parlare.

L’amico Danilo DT, che è ormai una presenza fissa come consulente esterno di IM, ha ben descritto quello che noi riteniamo un rischio Grecia moltiplicato per 5. Mi sto riferendo alla Cina e all’incredibile QE generato dalla banca centrale per sostenere il mercato, oltre che le iniziative di blocco del trading di cui avete letto su questo blog.

Al momento, come avrete capito , i rischi imminenti sui mercati sono stati quasi “congelati” e rinviati al futuro. Dire che il quadro macro è tranquillo è un eufemismo, o che questo è un momento “facile” per investire è una falsità, ma noi siamo qui per questo.
Proprio in questi giorni, oltre alla movimentazione su Be Trade, siamo intervenuti in modo “massivo” su Alpha, Beta e Gamma.

Come sempre siamo operativi su DESR, Sigma e Delta. Manca solo un portafoglio all’appello, OMEGA,  la soluzione total return che rappresenta un’idea di portafoglio evoluta e molto interessante.

Portafoglio OMEGA: total return con…il turbo! 

La logica di OMEGA  è la seguente: si è diviso il portafoglio in due parti. Una che definiamo CORE e rappresenta il “nocciolo duro” del portafoglio. E’ un’area più statica ma con una logica total return ben definita.
E poi c’è l’area SATELLITE che per noi pesa il 20-30% ma che puà pesare anche molto di più (questo dipende a seconda dell’utente) e che è composta da quelle “scommesse” che riteniamo vincenti. Queste scommesse non sono prodotti particolarmente pericolosi o rischiosi ma sono ETF con determinate caratteristiche che daranno un “plus” di rendimento al portafoglio, sia con una logica di “scommessa secca” (ad esempio, se pensiamo che un determinato mercato vada molto bene, allora investiremo su un EFT su QUEL mercato magari anche utilizzando un prodotto a Leva 2x) oppure con lo “spread trading”.
Che cos’è lo spread trading? Eccovi la spiegazione degli amici di IG:

Lo spread trading, altrimenti detto pair trading (useremo d’ora innanzi l’una o l’altra locuzione indifferentemente) consiste in una tecnica molto utilizzata dagli hedge fund che, se ben calibrata, risulta essere essenzialmente market neutral. Consente, in altri termini ed entro certi limiti, di avere una esposizione neutrale rispetto all’andamento del mercato.
Nella sua forma più semplice, il pair trading si attua mediante l’acquisto (long) di uno strumento finanziario e la contemporanea vendita (short) di un altro strumento, secondo certe quantità predeterminate.
L’idea di partenza è che la scelta delle coppie ricada su titoli appartenenti ad esempio allo stesso settore i cui prezzi, proprio per tale motivo, si muovano verosimilmente nella stessa direzione; ciò, naturalmente, in assenza di notizie rilevanti o eventi societari particolarmente significativi che riguardino l’uno o l’altro dei due titoli presi singolarmente. (IG)

In coda alla nota trovate il link per approfondire meglio la materia. Anche se ne abbiamo parlato poco, dobbiamo ammettere che questo portafoglio si è comportato veramente molto bene. Eccovi uno screenshot del suo andamento.

Un rendimento su base annua pari a circa il 24% tenendo conto che l’esposizione al rischio, come detto, non è così elevata. Infatti la slide sopra citata ci illustra una volatilità pari al 12 % su base annua, con un’esposizione dell’area SATELLITE pari a circa il 35%. Il dato però non è corretto in quanto prende in esame il risultato netto senza tener conto delle operazioni “market neutral” che ovviamente limitano fortemente il rischio.

Mi spiego meglio: se io compro un ETF sulla Russia Long e compenso l’operazione con un ETF short sul Giappone (è un esempio assolutamente irrealistico!), avrò un rischio pari al differenziale di rendimento dei due mercati. Invece la procedura che porta ad un calcolo del 12% considera non la differenza dei due, bensi ne somma il rischio, fornendo ovviamente un risultato errato.

Vi invitiamo quindi a visualizzare i nostri portafogli ed i nostri servizi. Cliccando qui sotto potrete vedere per ogni proposta di investimento anche le caratteristiche, le performance e quant’altro.

ALPHA
BETA
GAMMA
DELTA
SIGMA
OMEGA
BE-TRADE
DESR

E se necessitate di informazioni, la nostra email è a Vs disposizione.
info@investimentomigliore.net

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

InvestimentoMigliore LOGO

La nuova guida per i tuoi investimenti. Take a look!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
OMEGA: investire in modo flessibile ma con il turbo, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
6 commenti Commenta
overshooting
Scritto il 18 luglio 2015 at 10:58

Noto con dispiacere che ogni tanto appaiono questi post promozionali di un servizio che, come ho gia’ avuto modo di scrivere, mi trova piuttosto contrario….innanzitutto la base di tutto come al solito è’ il ‘rendimento’, e gia’ si denota un classico approccio da ‘vendita’…la cosa pero’ più’ divertente ( per modo di dire) e’ che si fa riferimento ad una volatilita’ 12 come ad una volatilità’ contenuta!una volatilità’ contenuta e’ la meta’ o meno! Carino anche il riferimento alla ‘strategia’ long/short….e poi l aggiunta che le due volatilità’ nel calcolo complessivo dovrebbero annullarsi in quanto inversamente correlati…in senso lato può’ avere un senso ma comunque rimane il fatto che le volatilità’ si sommano e non si neutralizzano così semplicemente….sarebbe carino ( senza che venga detto ‘vieni a guardarti il ns sito’ visto che scrivete e reclamizzate anche qui), che facessi una disamina in cui illustri come avete gestito è che rendimenti hanno avuto i portafogli nelle due settimane di ‘crisi grecia’ e magari poco prima…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

cavaliereoscuro
Scritto il 18 luglio 2015 at 12:03

….dovranno campare pure loro di qualcosa…..smile smile……, dunque un po’ di pubblicità se fatta nel modo giusto e non troppo invadente ci può anche stare dai…..concordo pure io che parlare di rendimento è un argomento da parco buoi, la sharpe ratio se guardi però non è male, il problema è che non dice assolutamente niente in così breve tempo, soprattutto quando hai mercati che più o meno continuano a salire in trend regolare con redditività bassa, dunque tutti mostrano una sharpe elevata, altra cosa su 10 anni dove magari dentro hai una bella crisi……

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Stardust_IM
    Scritto il 18 luglio 2015 at 14:24

    Buongiorno a tutti.
    Le vs obiezioni sono corrette e capite benissimo che in poche righe non si può che fare una presentazione generica.
    Innanzitutto chiedo scusa a Danilo DT se i commenti al nostro post rischiano di “Intazare” la bacheca del suo splendido blog.
    Questo post verrà trascritto anche sul sito Investimentomigliore e lì risponderemo ai Vs quesiti.

    Per Overshooting: ha ragione. Io non la conosco quindi non posso sapere che lavoro fa, ma le posso garantire che la massa guarda sempre e solo, per prima cosa il rendimento. Noi in realtà…il rendimento lo vediamo come la natuarale conseguenza di una corretta asset allocation dove si pondera con criterio il rapporto rischio -rendimento, cerncando di tenere bassa la volatilità.
    Problema: quante persone “capiscono” questo ragionamento e lo trovano “accattivante” e sufficientemente “cool” fino a spingere il lettore ad andare a vedere chi è e cosa fa InvestimentoMigliore? Non è facile…
    Sulla volatilità: 12 è alta proprio per le motivazioni spiegate nel post. Nella realtà è molto più bassa. Posteremo presto dei grafici che dimostrerà questo fatto. E con questo grafico vedrete anche l’andamento nel periodo della “crisi greca”. Ora non ho la strumentazione a disposizione, potrete capire anche perchè, ma lo faremo sicuramente. Anche se pensare ad una retta che sale sempre sarebbe eufemistico (questo significa che anche i nostri portafoglio hanno subito volatilità e ci mancherebbe).

    Per cavaliereoscuro: esatto, il breve dice poco, il grafico di lungo periodo che si trova sul ns sito dice già di più. Poi per carità, noi ce la mettiamo tutta per offrire il miglior serivizio ma pensare che abbiamo trovato la “pietra filosofale” della finanza credo sia decisamente errato.
    I nostri ingredienti sono la nostra passione, la nostra esperienza, la nostra indipendenza, la nostra strategia per ognuno dei portafogli. Siamo i migliori? Non siamo di certo tanto presuntuosi. Voliamo basso e cerchiamo di essere superiori alla media, quello si!

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 18 luglio 2015 at 14:54

Stardust_IM,

Nessun problema, appena hai il link postalo qui sotto così rimandiamo qualsiasi discussione sul vostro sito.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 18 luglio 2015 at 15:13

Stardust_IM,

La ” pietra filosofale ” della finanza non esiste……così come sperare in alti rendimenti con bassa volatilità……..il nel mio piccolo in questo difficile periodo ho deliberatamente rinunciato a perseguire rendimento….o meglio…. ho cercato in primis di difendere i rendimenti realizzati nella prima parte dell’anno….diminuendo la volatilità del mio portafoglio ” Azioni Italia – LTM “…..e cosi mi ritrovo ancor oggi con un rendimento del + 21,3 % dall’inizio dell’anno……e date le particolari condizioni degli ultimi 3 mesi lo ritengo un risultato buono….anche se lo stesso risulta inferiore alle mie attese…..probabilmente eccessive.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Stardust_IM
Scritto il 18 luglio 2015 at 15:15

Ecco il link all’articolo.
Potrete fare le vs richieste e domande al fondo di questo post.

https://www.investimentomigliore.net/Omega%20portafoglio%20ultra%20dinamico

saluti a tutti

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+