Cerca nel Blog

SCUSATE, ci siamo sbagliati!

Scritto il alle 09:24 da Danilo DT

bull_market_borsa_usa

Wall Street è inarrestabile. Continua la sua corsa oltre i massimi storici. E tutti i timori del passato sembrano svaniti. L’indice Risk On- Risk Off ci racconta però un’altra storia.

Ebbene si, ci siamo sbagliati. E’ stato un errore temere la Brexit. E’ stato esagerato parlare di rallentamento globale e di frenata economica generalizzata. E’ stato prematuro leggere tra le righe un rischio sulla sostenibilità finanziaria della Cina. Oggi i mercati sono più forti che mai. Se in Europa non ci fosse stato il problema delle banche, la situazione sarebbe probabilmente altrettanto florida.

Le borse europee chiudono tutte in positivo, tranne Londra. A Milano, Piazza Affari chiude in crescita con l’indice Ftse Mib sù dell’1,63% a 16.797 punti, grazier al traino delle banche, con Unicredit che guadagna il 6,63%, Banco il 5,5%, Mps il 4,25%, Intesa Sanpaolo il 2,11% e Mediobanca il 3,05%. Le altre Piazze europee: Londra perde lo 0,24%. Francoforte guadagna l’1,35%, Parigi avanza dell’1,16%. – (RN) 

wall-street-new-max

E l’euforia del mercato fa comunque volare anche le borse europee che recuperano terreno. In modo che può essere più o meno meritato. Poco importa. Il sentiment è questo e i mercati hanno sempre ragione.
Quindi siamo forse tutti fessi, o forse quasi tutti perché qualcuno, ovviamente, ci avrà guadagnato. Rileggete le parole scritte ad inizio mese su FMI e Soros….

L’economia mondiale e’ a rischio: la Brexit e l’incertezza innescata minacciano di rallentare la gia’ debole ripresa in atto. L’allarme e’ del Fmi, e non e’ isolato. Mentre le Borse continuano il rimbalzo del dopo voto, le banche centrali si attrezzano per agire, con la Bce che valuta un rafforzamento del quantitative easing e la banca d’Inghilterra che apre a un taglio dei tassi nei prossimi mesi a sostegno della ripresa. George Soros dal Parlamento Europeo non usa mezzi termini: ”andiamo incontro a una crisi come quella del 2008”. (Source) 

Anche loro si sono sbagliati. Capita.

Incuriosisce questo grafico (in bianco) che va a sintetizzare il clima “Risk on-Risk off” sui mercati finanziari. Prende in esame l’andamento delle borse (come elemento “risk on”) ma anche i mercati obbligazionari, le valute considerate rifugio più tanti altri elementi che lo trasformano in un indicatore completo sull’argomento. La cosa strana è che, malgrado tutto, ci sia una discesa progressiva del risk on anche se il mercato, in realtà si comporta diversamente dalla capitalizzazione mondiale delle borse (in giallo), che è tornata oltre ai livelli pre-Brexit.

Risk market e capitalizzazione di mercato

global-on-off-risk-market-capitalisation
Mah, a volte i mercati sono proprio imprevedibili, come il tempo. Mentre sto scrivendo, vedo sul terrazzo di casa mia una temperatura pari a 15 gradi. Ieri sera erano esattamente il doppio. Non sai più che aspettarti. Proprio come le borse. L’estate porta sempre a cose strane. E questo indice risk on- risk off ci fa vedere che in questa reazione rialzista, qualcosa non quadra.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (8 votes cast)
SCUSATE, ci siamo sbagliati!, 10.0 out of 10 based on 8 ratings
12 commenti Commenta
Lukas
Scritto il 15 luglio 2016 at 10:30

Caro Danilo,
i nuovi massimi sugli indici Usa sono l’effetto perverso della Brexit…….che ha riportato molti capitali dall’Europa sull’altra sponda dell’Atlantico.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

john_ludd
Scritto il 15 luglio 2016 at 10:41

Lukas,

affermazione ad effetto, lo puoi provare ? disponi del dato dei flussi finanziari spacchettato per origine e destinazione ? se sì allora mostracelo, altrimenti è una tua congettura e come tutte le congetture senza prove non vale un cazzo. Data please !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

元サーファー
Scritto il 15 luglio 2016 at 13:41

Investors charged into domestic stocks during the latest week, delivering U.S.-based stock funds their first inflows since late April, Lipper data showed on Thursday.

The funds took in $7.8 billion, according to the research service’s data, which covers the seven days through July 13.

The inflows into stock funds were led by heavy buying of exchange-traded funds and funds focused specifically on domestic stocks, Lipper found.

Pat Keon, research analyst for Thomson Reuters Lipper, said U.S.-domiciled funds – including both mutual funds and ETFs – took in $33.5 billion of net new money for the fund flows week.

*-[ETFs are typically representative of Institutional buying]-*

“This was the largest positive weekly net inflow of the year coming in at over twice that of the $16.6 billion net inflow for the fund-flows week ended January 27, 2016″, Keon said.

“Of note, equity funds broke a 10-week streak of net outflows by taking in $7.8 billion in net new money and municipal bond funds recorded their 41st straight week of inflows as they grew their coffers by $1.2 billion”.

During the latest reporting period all-time highs were set in both the Dow Jones Industrial Average and the Standard & Poor’s 500 index.

Keon said the “Brexit” vote, Britain’s decision on June 23 to leave the European Union, “has played a major factor in non-domestic cash withdrawals”.

Non-domestic equity mutual funds saw money leave the group for the third straight week “as they continue to feel the effects of the Brexit vote”, Keon said.

“Since the vote, non-domestic equity funds have suffered net outflows of $5.5 billion – including $1.5 billion this week – which has reduced their year-to-date net inflow to $2.5 billion”, he said.

Investors also continued their distaste for U.S.-based stock mutual funds, pulling $7.5 billion in the latest week, their 18th consecutive week of cash withdrawals, Lipper said.

Larry Fink, chairman and chief executive of BlackRock, the world’s largest asset manager, said on CNBC on Thursday that the stock market rally has been supported by institutional investors covering shorts, or bets that stocks would fall, and not individual investors feeling bullish.

“Since Brexit, we’ve seen ETF flows almost at record levels,” Fink said. “However, in the mutual fund area, we’re continuing to see outflows.”

Overall, investors have been cherry-picking yieldier assets as market participants believe the Federal Reserve “will not entertain raising rates in the foreseeable future due to Brexit uncertainty,” Lipper’s Keon said.

High-yield junk ETFs posted inflows of $2.6 billion in the latest reporting period, while high-yield junk bond mutual funds attracted $1.8 billion, according to Lipper.

In addition, high-yield muni debt funds posted inflows of $317 million, Lipper said.

U.S.-based investment-grade bond funds took in $2.9 billion over the weekly period, the largest intake for the funds since late April.

U.S.-based emerging markets debt funds attracted $485 million over the weekly period, their largest haul since March, and U.S.-based emerging markets equity funds took in $1.7 billion over the weekly period, their largest intake in a month, Lipper said.

Even so, low-risk U.S.-based money market funds attracted $15.8 billion over the weekly period, after $34 billion of outflows the previous week, Lipper said.

l- – – – –

T. Hunnicutt (Reuters, com), “U.S. stock funds attract first overall inflows since April: Lipper” – July 14, 2016

http://www.reuters.com/article/us-investment-mutualfunds-lipper-idUSKCN0ZU2JF

but… the signs were already there at the end of June 2019 (ie, the week ended June 29 after Britain voted to leave the European Union)!

In-fact *[red]*

– – – – -l

サーファー © Surfer [Best regards, always!]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

john_ludd
Scritto il 15 luglio 2016 at 14:39

元サーファー,

da qui è più semplice e chiaro:

http://www.zerohedge.com/news/2016-07-15/bofa-monday-when-bears-finally-capitulated

i flussi in ingresso sull’equity US sono 6 volte i deflussi dall’equity EU+UK, gli unici deflussi peraltro modestissimi sono sui Gov/Tsy quindi ne consegue che …

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

元サーファー
Scritto il 15 luglio 2016 at 15:05

J_L

il giro è complesso – e ben architettato.

Più di questo – “stop”.

Madre-terra contiene offshore-S – con ri__imandi fiscali *[e scadenze]*.

Essendo, come sempre, devoto Amico di ST. Tommaso, dobbiamo aspettare – altri due mesi (ossia, intorno al 15/16 settembre circa – di solito) – per avere determinate e stringenti statistiche (o numerini ufficiali e pubblici – ossia, ACCESSIBILI PER TUTTI – e non solo per Alcuni).

Per essere precisi.

La dinamica c’è e dice:

“se due corpi interagiscono tra loro, si sviluppano due forze, dette comunemente azione e reazione: come grandezze vettoriali sono uguali in modulo e direzione, ma opposte in verso” – [Terzo principio: azione-reazione].

L’ago (della bilancia) non deve fare danni – e non solo lì-là.

Al momento va bene per Tutti.

Al momento – e per fortuna.

Ps: su ZH Ci andrei sempre molto cauto – a prescindere (molto/i scopiazzatore/i – “gli passano spifferi – che Lui/Loro non cita/no – e costruisce/ono i pezzi”).

Ciao.

サーファー © Surfer [HI-GUA-IN]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 15 luglio 2016 at 15:54

OTTIMO RAGAZZI!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

john_ludd
Scritto il 15 luglio 2016 at 18:20

元サーファー,

+1

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

apprendista
Scritto il 15 luglio 2016 at 18:42

cazzo si parla anche di fisica deterministica ,i principi di newton,sulla quantistica piu’ adatta ai mercati che dite…….io dico ma andate a fare in c

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

omnia_funds
Scritto il 15 luglio 2016 at 19:11

L’illusione ottica continua…..son bravi!!
Nuovi massimi ci sono e altri verranno ma occorrono conferme.
Qualcosa non torna..?? Direi più di qualcosa…ma non importa, ora è risk-on. Ampiezza e profondità di mercato ci sono, ma 2170 ancora non superati…ma va! Pull-back e break-up.
Ampiezza e profondità di mercato ci sono…ma attenzione al vix e allo skew!! Non commento i flussi e dati economici perché la mia opinione è da tempo sempre la stessa “recession or doble deep”. Quindi si sale..? Si…per un po’, ma ci siamo dimenticati di fare “carburante”..e il carburante si chiama “Margin Debt”…speriamo di non avere il piede pesante altrimenti si farà poca strada!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

元サーファー
Scritto il 15 luglio 2016 at 20:55

apprendista

1- “Sur le plus haut trône du Monde, on n’est jamais assis que sur son cul” – [Anche sul trono più alto del Mondo, si sta seduti sul proprio culo]

Michel Eyquem de Montaigne, “Essais. De l’expérience” – Livre III, Chapitre 13: 1588.

omnia_funds

2- “A professional is a Man who can do his job when he doesn’t feel like it; an amateur is one who can’t when he does feel like it” – [Un Professionista è uno che può fare il suo lavoro quando non si sente in vena di farlo. Un dilettante è uno che non può fare il suo lavoro quando si sente in vena di farlo]

James Evershed Agate, “Ego” – (September) 1933.

In-summa, 1+2:

non gettare sugli Altri la Tua responsabilità; è questo che Ti mantiene infelice.

AssumiTi la piena responsabilità.

Ricorda sempre: Io sono responsabile della Mia Vita.

Nessuno Altro è responsabile; pertanto, se sono infelice, devo scrutare nella Mia consapevolezza: qualcosa in Me non va, ecco perché creo infelicità tutto intorno a Me.

Osho (sense, the, in), “The Dhammapada. The way of the Buddha” – Vol. 4: talks given from 08/22/1979 am to 08/31/1979.

[*] “Memento mori” – nel mentre Mi attrezzo e soprattutto vivo e non sopravvivo.

サーファー © Surfer [* https://www.youtube.com/watch?v=eBP9QDSr0HI l Ossia: consapevolezza – nel cogliere LE occasioni l Know thyself – γνῶθι σαυτόν

ConosCi Te stesso. SEMPRE]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

filipposense1
Scritto il 17 luglio 2016 at 01:13

A me piacerebbe sapere dove sono finiti quelli (lorepi in testa) che a febbraio anticipavano uno SP500 a 500 punti e un ftsemib a 5000. Gli utili delle aziende americane hanno retto, come vi avevo anticipato. La disoccupazione continua a calare e l’inflazione continua a salire grazie alla ripresa dei salari e della propensione al consumo ben noto degli US people. Chi continuava imperterrito a shortare us equity si è fatto molto male e ha dovuto sicuramente chiudere le posizioni in perdita se non addirittura ricevuto una “margin call” da manuale. Non mi piace dare view sui mercati, ma quella di Febbraio mi sembrava doverosa in quanto il 90% dei followers del blog immaginavano la recessione americana. Cosa che secondo me era impossibile. Quando parlavo di inflazione salari e consumi, sembravo marziano. Invece di leggere ZH e le sue parabole dettate da altri (e qui mi fermo..), provate a leggere i contesti con più senso critico e lucidità di un Leopardi contemporaneo qualunque. Non perché tutti dobbiamo prima o poi morire, ci suicidiamo in massa… Almeno spero. Saluti e Grande DT!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

apprendista
Scritto il 17 luglio 2016 at 15:28

infelice ? ma secondo te qualsiasi persona di minimo buon senso che segue gli eventi geoplolitici economici minimo ha crsisi d’ansia ricorrenti e probabilmente una depressione latennte o peggio
元サーファー,

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!
outlook-2017-iam

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Commenti recenti

Google+