NAT GAS: breakout rialzista confermato

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

NATGAS (grafico daily, future continuo)

Trend di breve: rialzo

Situazione al 30/11: trend di medio periodo del Natural Gas nettamente rialzista tuttavia la trend line supportiva è ora la terza di fibonacci. Nelle ultime sedute si è avuto un ulteriore segnale rialzista di breve in linea con l’evoluzione metereologica USA. Da seguire il long entrato il 21/11 col system discrezionale delle bande bollinger presentato nel webinar.

Indicatori: scoppio di volatilità e camminata sull’upper band;  %B e BandWidth coerenti; ADX ancora neutro perchè settato sul medio periodo

System:  Ichimoku è long; Rocket long; Swing System long

Trading:  gestire i profit con trailing stop; entrare long ora è come scommettere quindi probabilità solo del 50% (in altre parole non è un trade con probabilità a favore) e quindi stop stretti

MIBO weekly - portafogli a rischio controllato - strategie market neutral - altri portafogli
Per maggiori informazioni: [email protected] 


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
NAT GAS: breakout rialzista confermato, 10.0 out of 10 based on 2 ratings

Info su gremlin

www.opzioniscoperte.it http://www.lemcommodities.com/index.php https://vimeo.com/69794582 [email protected]

Commenti (n° 2)Commenta

  1. jt_livingstone scrive:

    Il meteo e’ ancora “supportive”.

    Novembre probabilmente chiude con oltre 580HDD e la prossima settimana dato scorte ci mettera’ sotto la media a 5 anni. Il mio modellino di regressione sgangherato mi da -145bcf, correggendo per l’effetto festivita’ ( a occhio prima o poi implementero’ con qualcosa di matematico) diciamo che mi aspetto almeno -130bcf. Questo dato ci metterebbe comunque piuttosto tirati se isoliamo l’effetto meteo.

    Tuttavia la superofferta e’ li’ a mettere un tappo ai target rialzisti troppo ottimisti.

    Credo che finche’ il meteo non si girera’ verso un inverno sopra media il prezzo potrebbe avere grosse difficolta’ a scendere troppo. Mesi invernali F-G-H stanno sovraperformando i mesi primaverili e questo e’ una novita’ rispetto agli scorsi due inverni.

    Il prossimo COT uscira’ lunedi e si riferira’ a martedi scorso (dati vecchi) ma potrebbe mostrare ulteriore riduzione delle posizioni net short dei managed futures.
    I fondi hedge trendfollower potrebbero girarsi long o almeno cavalcare il momentum nel breve e spostare gli short ai mesi primaverili.

    I fondi macro secondo me stanno gia’ girandosi verso il long o almeno al neutro dopo che hanno preso una cantonata a Novembre quando le prime previsioni meteo davano ancora inverno sopra media. Le classiche teleconnections (AO, NAO e PNA) erano tutte girate verso un novembre sopra media. Purtroppo prevedere il meteo e’ piu’ complesso che guardare tre indicatori che “generalmente” funzionano bene.

    Insomma credo che con un inverno normale ci sara’ necessita’ di prezzi piu’ alti di adesso per bilanciare di nuovo domanda e offerta. Con un inverno freddo, data la bassissima elasticita’ della domanda per riscaldamento, i prezzi potrebbero salire anche di piu’.

    Unica speranza per gli orsi e’ un ritorno ad un inverno con temperature sopra media.

    Allego GFS ens di stamani Weatherbell.com all rights reserved. L’Euro ens, piu’ affidabile del GFS, vede temps un po’ piu’ alte della media a partire dal 15 Dicembre.
    Entrambi i modelli prevedono temperature sottozero centigradi per gran parte del CONUS nelle previsioni 6-10giorni.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. in inverno gli orsi vanno in letargo… :wink:

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)