SELL SELL SELL! Tra il panic selling e il bene rifugio.

Scritto il alle 08:50 da Danilo DT

selling-panic

Mercati in fase di panic selling, Shanghai Index nuovamente a -7%, e chi torna protagonista? Il bene rifugio. Grafico Bund e oro, che tornano di moda…

Sembra quasi fatto di proposito. Se c’è un giorno festivo con i mercati aperti, succede di tutto. Ed è così che nel giorno dell’Epifania ci dobbiamo subire un FTSEMIB da incubo che diventa maglia nera d’Europa tra le borse. E poi oggi ci svegliamo nuovamente con una Cina da Profondo Rosso.
Ma cosa è poi successo? Beh, siamo sinceri, è successo un po’ di tutto.

1) la Corea del Nord che decide di dimostrare al mondo la sua forza. Ci mancava anche questo pazzo da legare
2) Brutte news dalla Cina. Continua la campagna di svalutazione dello Yuan. Inoltre la Consob cinese comunica nuovamente il blocco delle vendite per chi detiene più del 5% di una società (se non tramite transazione FUORI dai mercati)
3) Tokyo non può beneficiare di questo allegro quadro Medio Orientale….
4) Apple: taglio di produzione degli Iphone?
5) Petrolio al Collasso (-5.31%)
6) Minute FED. Ma di questo vi parlo dopo…
7) ADP USA positivo ma male l’ISM non manifatturiero
8 ) IRAN e ARABIA SAUDITA: la tensione in Medio Oriente aumenta
9) Banca Mondiale: taglia le stime di crescita mondiali per il 2016 e il 2017: il Pil mondiale crescerà quest’anno del 2,9% rispetto al 3,3% stimato in precedenza. Per il 2017 la crescita è prevista al 3,1%

Shanghai stamattina, come detto, è protagonista di un nuovo crollo. Ancora il massimo che può perdere, ovvero il 7%

Grafico Shanghai Index

shanghai-comp-crollo-2016

In tutto questo miscuglio di fatti torna protagonista l’asset da difesa, il bene rifugio per antonomasia, ovvero l’oro. Una seduta positiva di certo non camba il quadro, ma il grafico suggerisce di non sottovalutare il metallo giallo.

Grafico ORO

grafico-oro-gold-chart-2016

Ma non solo l’oro: se parliamo di bene rifugio ecco che torna ad essere protagonista il Bund Tedesco che torna praticamente a quotazioni da massimo storico.

Grafico Bund Tedesco 10yr

bund-future-2016Tempesta perfetta in arrivo? Sentiamo che ne pensano gli amici lettori…

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…
Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com). NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
SELL SELL SELL! Tra il panic selling e il bene rifugio., 10.0 out of 10 based on 4 ratings
11 commenti Commenta
Lukas
Scritto il 7 gennaio 2016 at 10:36

Caro DT diciamo la verità…è una correzione attesa un pò da tutti……ma come detto nel mio post…..non credo vada oltre.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -1 (from 3 votes)

incontrario
Scritto il 7 gennaio 2016 at 11:07

Beh, di veramente nuovo ed imprevedibile, rispetto al recente passato, penso che le notizie siano: il violento crollo dei mercati cinesi e le tensioni Iran-Arabia. La discesa, però, è veramente brusca! quello che è curioso è anche che, siano a qualche anno fa, i litigi Arabia-Iran, avrebbero fatto schizzare al rialzo il petrolio, mentre ora lo affossano, perché si pensa che l’Arabia voglia tagliar fuori anche l’Iran dal mercato. Una decisione di questo tipo non è così scontata.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

Scritto il 7 gennaio 2016 at 11:54

ma… un pò di panic l’abbiamo tutti io per primo :-) però tengo duro. sono giornate pesanti e di preoccupazione. penso che la paura maggiori derivi dalla cina e in seconda battuta dalla guerra del petrolio. il gigante speriamo non abbia i piedi di argilla. -7% in 29 minuti non è uno scherzo. ma quello che mi lascia perplesso è il panico dei gestori. speriamo di avere già scontato tutto…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 7 gennaio 2016 at 15:22

KEEP CALM!

Again – Lo ri-scrivo … come un campanello, ORMAI!

…” Come scritto qui da DT, ma anche da A-SAN (mesi-anni fa), devono spurgare il grigio-nero – almeno un 60% ancora – e far uscire – ossia, farLo circolare su altri “canali e piazze” (non solo di borsa) – più rapidamente possibile (dopo anche determinate riforme finanziarie ed aziendali – inclusa la liberalizzazione della banda di oscillazione/in parte su lo Yuan).

Col gioco delle due carte – NON TRE! -, scaricano le perdite sullo Stato Centrale, e così sgonfiano anche i bilanci – pagano/pagheranno meno tasse. “…

Poi…

…” da NON dimenticare che la stragrande maggioranza sono ordini e/o posizioni pregresse che devono – o dovevano – essere CHIUSE (per forza/tecnicamente/LEGALMENTE) – da giugno/luglio scorso (quindi “programmate perchè già scaricate de facto” – ANTE OD INFRA BLOCCO). “…

INFINE …

…” le ultime misure annunciate (“prese, smentite, ri-prese, ri-smentite”) – che avevano od hanno (per i Gialli, NATURALMENTE; E NON PER ALTRI!) come Loro fine di frenare il rischio di/della/sulla volatilità -, hanno fatto e faranno proprio l’esatto contrario: infatti, i limiti del/SUL meccanismo da Loro architettato – che RAMMENTO ai più NON esiste in nessun Mercato (borsistico) del Mondo; NEPPURE IN LETTERATURA ESISTE! – ha provocato e provocherà che i prezzi dei “prodotti in trans-azione” sono/stati-saranno “spostaTi” verso l’alto o verso il basso rapidamente e molto facilmente. “…

Gli “am-anti e i veri scafati” (del Settore) RINGRAZIANO SENTITAMENTE – “concetrazione massiccia dei ribassisti; in green SEMPRE” – [dicitur, papale-papale: in finanza NULLA si brucia o va al rogo; c’è SEMPRE chi sale e c’è SEMPRE chi scende – ossia, se Qualcuno/Qualcosa (Ci) perde/rimette Vi è Qualcosa/Qualcuno che (Ci) guadagna/incassa].

サーファー © Surfer [OCCHIO! Ma non tutta è farina dei Gialli, PERO’ – c’è da chiedersi, a finale, se i Loro “nuovi consigliori” (UFFICIOSAMENTE DA GIOVEDI’ 10 SETTEMBRE SCORSO, MA ufficialmente dagli inizi di Ottobre scorso), Ci hanno rimesso oppure Ci hanno guadagnato o Ci stanno ancora guadagnando. Nei prossimi giorni e settimane, Lo capiremo – e SOPRATTUTTO, vedremo il “giro” COMPLETO -l Again: KEEP CALM, quindi]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

Scritto il 7 gennaio 2016 at 16:09

@finanza,

Bravo Surfer, sono d’accrodo con me, questo lo vedo più come un temporale legato a necessità cinesi e, permettimi, un effetto domino su deleveraging, più che un vero crollo dei mercati.
Aspettiamo un riequilibrio e poi vediamo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

pecunia
Scritto il 7 gennaio 2016 at 16:25

letto con interesse tuttto.
quello che mi lascia …. basita è , come dice pig_org, il panico dei gestori. fin dove pesa la geopolitica?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pecunia
Scritto il 7 gennaio 2016 at 16:29

scusa Surfer, vuoi dire che secondo te il “terremoto” che abbiamo visto rappresenta solo il 40% ?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 7 gennaio 2016 at 16:35

DT ed Amici,

sai/sapeTe, la People’s Bank of China (PBC oppure PBoC per Tutti), Mi ricorda (aSSai) la Swiss National Bank (SNB) del(l’allora) buon tempone di Hildebrand.

Della serie: lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde.

Se Ci rifletti/eTe ha/nno molte assonanze – o termini di paragone.

サーファー © Surfer

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 7 gennaio 2016 at 17:21

pecunia,

“pecunia non olet” – dicitur.

“L’occasione fa (sempre) l’Uomo ladro” – ossia, gergalmente, quando capita-no si/Le sfrutta-no; in specie, chi è navigato o “sa” (che l’occasione fa lo chef – ma anche l'”UOMO RAGNO”).

Il 60% (era) da … http://intermarketandmore.finanza.com/time-out-72814.html/comment-page-1#comment-140101 … (il) 5 luglio 2015.

Ante/-/infra “blocco” (operativo). E lì siamo – o meglio scrivere, son rimasti (con i vari scendi, sali e riscendi, di questi mesi passati e/o giorni attuali), i Gialli.

E’ una soglia – “ben studiata”.

Per il resto, per avere un’idea (“da Adamo ed Eva”, insomma) e quindi “cercare” di capire bene il tutto, anche qua http://intermarketandmore.finanza.com/flash-inizio-anno-con-il-botto-cina-parte-a-7-giappone-a-3-75381.html/comment-page-1#comment-141763 – in quanto Ci sono anche altri links, oltre che i topics di DT [IN SERIE (sono stati) – UTILI PER TUTTI e (Lo saranno) SEMPRE, perchè è sempre un filo lungo-lungo che si tiene o che vien tenuto).

Ciao.

サーファー © Surfer

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 8 gennaio 2016 at 00:15

@fi­nan­za,

— ” E’ una soglia – “ben studiata”. ” —
da Leonardo Pisano.
Ciao. ( e buona continuazione. )

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pecunia
Scritto il 9 gennaio 2016 at 15:52

@finanza,

Domo arigato….. Surfer !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+