MATERIE PRIME: DOVE ARRIVERANNO?

Scritto il alle 11:06 da Danilo DT

pozzo-petrolio.jpg


Buongiorno lettori!
Oggi è una di quelle giornate inenarrabili e allora ho poco tempo a disposizione. Cercherò comunque di postare alcune idee che reputo interessanti. Innanzitutto volevo lasciare un pensierino sulle commodities.

Come è ben noto, le materie prime stanno vivendo un periodo particolarmente felice. Ma fino a dove si spingeranno? Quali sono i target per l’indice CRB che rappresenta la media (un po’ troppo dipendente dall’oil) delle commodities?
Come sempre vi posto un grafico che descrive la mia teoria.

Fibonacci arriva al target?

crb indexGuardate il grafico. Ho usato Fibonacci con le fans lines e le proiezioni. Ed il risultato è molto interessante.
La tendenza che conta è ovviamente quella della trendline viola. MACD sempre ben impostato e tendenza che sembra senza debolezza. Ma se poi guardiamo la proiezione di Fibonacci, scopriamo che…siamo arrivati ad un target molto importante. Ormai abbiamo raggiunto quota 458 (150%). A questo punto mi aspetto una reazione dell’indice che dovrebbe sulal carta manifestare un po’ di debolezza. Con un ritorno in area 436 per poi appoggiarsi appunto alla trendline viola. Non si esclude successivamente un nuovo rally con target finale a 480.
Più in là non voglio andare. Certo è che tale correzione avverrà solo in concomitanza con una correzione del petrolio.
STAY TUNED !

CLICCA QUI per capire come sostenere il blog.

Grazie e buona lettura!
DT

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+