Cerca nel Blog

LA RESA DEI CONTI

Scritto il alle 09:52 da Danilo DT

I mercati sembrano proprio non volerne sapere. Un po’ si sale, un po’ si scende, e tutti giorni si è lì, davanti ai monitor, convinti che sia la volta buona ma…nulla di fatto. Il trend continua ad essere laterale. Si accumula? Si distribuisce? Presto per dirlo.
In ambito S&P 500 ho ribadito più volte l’importanza di area 1370, un livello che sta continuando a respingere allegramente qualsiasi attacco rialzista dei tori. Però, nel momento in cui gli orsi sembra in procinto di dare la zampata decisiva, e prendere in mano la situazione, ZAC, con un colpo di reni i tori incornano gli orsi e riacquistano fiducia. Morale: siamo sempre lì. Però attenzione, secondo me ci stiamo illudendo, nel senso che la lateralità secondo me durerà ancora poco.



S&P 500 sp 500 elliott 2008Vi presento qui di fianco un grafico del ormai arcinoto indice S&P 500. Come potete vedere ho abbozzato un’ipotesi “elliottiana” già esposta in passato, secondo la quale le 5 onde correttive avrebbero già avuto modo di formarsi. In tal caso i minimi si sarebbero già visti. A questo punto, saremmo tutti a caccia del movimento a-b-c di rimbalzo, con target in area (secondo me) 1412.
E poi? E poi ci potrebbe stare nuovamente una bella ondata ribassista.
Se devo essere sincero tutto questo non collima proprio con le mie aspettative. Se devo essere sincero, io mi sarei aspettato uno scenario diverso.
Chi segue il blog già sa come la vedo. Per una serie svariata di motivi, io mi aspetto (NB, per un momento mi tolgo il mantello di analista tecnico e mi infilo la giacca da fondamentalista…) un minimo ulteriore verso fine maggio e poi un buon secondo semestre, con generosi recuperi sugli indic, senza però arrivare ai massimi precedenti, con però un 2009 tutt’altro che positivo.
Quindi, qualcosa non mi quadra.

P/E in crisi e settore finanziario

Inoltre vorrei presentarvi due interessantissimi grafici.
Il PRIMO è relativo al rapporto tra l’andamento dell’indice S&P 500 e il suo relativo P/E. Come potete notare, il rapporto P/E è sempre sceso negli ultimi anni, giustificando una borsa toro. Ma recentemente i giochi si sono invertiti, con P/E in salita (e quindi utili minori) e borse in discesa. Con questo scenario, senza vedere un’inveriosne delal tendenza dei P/E, sarà difficile poter pensare ad una ripresa dei listini.
Il SECONDO grafico invece è da meditazione.
Come ben sapete, ormai ovunque si da per sicura una recessione. Che sia breve o lunghissima, al momento non è possibile stabilirlo, ma un periodo recessivo è ormai scontato da tutti.
Ho preso in esame l’indice MSCI (e non lo S&P 500 per non infierire troppo.altrimenti il risultato sarebbe stato ancora più eclatante). Ho messo a confronto l’andamento dell’MSCI World Index con l’MSCI World Financial a 12 mesi. Risultato: incredibile. Recessione? Il mercato non la stà affatto scontando. Forse per i finanziari si, ma per il resto…
Ovviamente con questi 3 grafici c’è molto da dire e molto da discutere. L’arena è aperta….
Stay tuned!
Ooops… Dimenticavo! Eccovi i grafici. Cliccate qui sotto !

S&P 500 – P/E   ——–   MSCI W vs F

CLICCA QUI per capire come sostenere il blog.

Grazie e buona lettura!
DT

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!
outlook-2017-iam

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Commenti recenti

Google+