La GRANDE lezione: discrasia tra economia e mercati

Scritto il alle 12:47 da Danilo DT

Quanto vi sto per scrivere, per molti di voi, suonerà come una banalità. Ma credetemi, il mondo della finanza è una ruota che gira, puntualmente accadono (più o meno ) le stesse cose: e come vi ho illustrato in QUESTO POST, si tende a compiere sempre gli stessi errori.
Ma torniamo a questa mia banale analisi.
BORSA USA: In apertura di post avete visto il grafico con la performance YTD dei principali indici azionari USA. Le performance sono abbastanza chiare e diventa complicato, adesso, poter capire se la correzione registrata negli ultimi mesi, già sconta il rallentamento globale più tutte le altre problematiche ben note.
Volete sapere qual è la cosa curiosa?
Borse fortemente negative nell’anno in cui, negli USA:

a) C’era PIENA occupazione, visto che con un indice di disoccupazione pari a 3.7% siamo praticamente ai minimi storici
b) La crescita degli stipendi è stata circa del 3% in una fase economica chiaramente reflattiva
c) Le aziende hanno avuto una crescita di profitti mediamente pari a +25%
d) C’è stato uno stimolo fiscale molto importante

Se voi a gennaio 2018 aveste saputo che dopo un anno si potevano scrivere questi quattro punti, chi di voi avrebbe scommesso su borse a performance negativa?
Una lezione che illustra per l’ennesima volta che i mercati sono la rappresentazione NON della situazione economica attuale, ma è l’attualizzazione di previsioni, paure, speculazioni e chi più ne ha più ne metta. Il che rende tutto estremamente variabile, relativo ed incerto.
Motivo di più per cui bisogna sempre navigare a vista facendo attenzione a cosa ci succede intorno.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (5 votes cast)
La GRANDE lezione: discrasia tra economia e mercati, 9.8 out of 10 based on 5 ratings
3 commenti Commenta
alplet
Scritto il 2 gennaio 2019 at 14:30

Nihil sub sole novi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -1 (from 1 vote)

Scritto il 2 gennaio 2019 at 14:45

;-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Lukas
Scritto il 2 gennaio 2019 at 16:04

bisogna rovesciare il paradigma, ossia OSSERVARE L’ANDAMENTO DEI MERCATI PER CAPIRE DOVE ANDRA’ L’ECONOMIA……e non viceversa.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+