La Grande Bellezza del BTP

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Lo spread Bund BTP raggiunge nuovi livelli di minimo. Era da giungo 2011 che non si vedeva area 180bp.

Fuga dal rischio? Si, può essere, ma di certo non dai bonds dell’Europa periferica.
La giornata di lunedì ha fatto vedere chiaramente come il mercato è tarato in questo momento. La volatilità dovuta alla possibile guerra in Crimea, dovuta alla crisi Ucraina, ha messo paura alle borse e all’equity, asset class volatile per antonomasia.
Normale una correzione delle borse. Ma visto che si trattava di “fuga dal rischio” era quantomeno lecito e logico attendersi una correzione anche dei bond periferici, visto che proprio “risk free” non sono, quantomeno sulal carta.
Ed invece no.

Malgrado tutto, i nostri BTP hanno retto alla grande e stamattina hanno avuto la sfrontatezza di aprire a 182bp, ai minimi da giugno 2011.

La grande bellezza dei nostri titoli di stato.

proprio come nel film premiato con l’Oscar qualche ora fa, anche i nostri BTP vivono un’euforia quantomeno discutibile.
Una faziosità che è immeritata se guardiamo ai fondamentali.
Tutti abbiamo ancora sotto gli occhi gli ultimi dati sul debito e sulla disoccupazione.
Ma il mercato non se ne cura e vede nella BCE (con il suo scudo anti spread teorico, ovvero l’OMT) una difesa insormontabile.
Lecito chiedersi fin dove si spingerà le sfrontatezza dello spread.
Resta sempre però la mia convinzione che, permettetemi il parallelismo, ricorda molto il leitmotiv del film “La Grande Bellezza”.
Il tempo modifica la percezione dei valori e delle cose. E queste cose, spesso si rivelano vuote, senza anima e faziose, vivono di esteriorità, proprio per poter nascondere una realtà ben diversa e più triste.
Ma il tempo, signori, è gentiluomo e capiremo presto se veramente i BTP sono diventati anche loro veri “beni rifugio”.
Intanto il nostro target spread BTP Bund (a cui puntavamo da oltre un anno) è stato raggiunto. Il più che verrà è regalato, e la ponderazione rischio rendimento inizia ad essere molto tirata.

Grafico Spread Bund BTP

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

STAY TUNED!

Danilo DT

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui, contattami via email.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

I need you! Sostienici!

§ Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news dal web §


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
La Grande Bellezza del BTP, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 5)Commenta

  1. Caro Danilo,avendo letto in ritardo,la discussione di ieri su borsa russa,Generali,etc e partendo dal fatto che i btp sono valutati come le Ebiscom di storica memoria economica,mi permetto di dare una notizia: “04/03/2014 13:52 Oppenheimerfunds riducono la propria partecipazione nel capitale sociale di Salvatore Ferragamo, scendendo al 2,116% dal precedente 2,459%. La quota è detenuta in gestione discrezionale del risparmio. E’ quanto si legge nelle comunicazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti delle società quotate, in cui viene riportata come data dell’operazione lo scorso 27 febbraio” fonte traderlink.it.Forse allora +che un btp meglio monitorare roba che scende: il lusso se tiene,può sempre…

  2. reragno scrive:

    Ho trovato una vera chicca btp 6% scadenza novembre 2014 rendimento netto negativo -0,33% neanche fossimo nel 2011 in piena bagarre e parlassimo del bund tedesco.

    La liquidità va dove ci sono occasioni, ma i grandi traders stranieri sono veramente dei poveri incomptetenti…………

  3. paolo41 scrive:

    sto guardando su Class CNBC le dichiarazioni di O.Rehn…. mi domando come si continui a tenere un servile burocrate della Germania a capo della Commissione. Qui veramente occorre che il Mr. Renzi nostrano mostri che sa contenere le pressioni degli incompetenti burocrati europei… Tanta retorica e i soliti commenti generali di chi scalda le sedie senza sapere realmente cosa occorre fare……

  4. overshooting scrive:

    Rimango della mia idea che e’ arrivato il momento di portare a casa le plusvalenza sui Btp e riallocare in altro modo…i problemi sono ancora tutti li, ed e’ incredibile come chi investe sia sempre cosi emotivo…stesso discorso per la crisi in Ucraina…ma cosa ci aspettiamo, che nei prox tempi la Russia cessi di esistere e lerisorse energetische spariscano all’improvviso?A mio avviso e’ piu’ semplice che si crei un èproblem ain un’economia come quella USA, pompata artificialmente e storicamente ai massimi…per il resto sono solo scuse prese per giustificare le speculazioni in atto…

  5. gilles27 scrive:

    overshooting@finanza,

    …CONDIVDO IL TUO PENSIERO!

    . Oppure potremmo dirla con un gestore Hedge Funds:
    “ho iniziato a vendere perchè non c’era più niente da comprare ad un prezzo appetibile”…