La grande beffa delle pensioni d’oro

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Si parla tanto di tagliare le spese, di diminuire i costi delle pensioni faraoniche e poi, dietro segnalazione di un amico lettore scopro questa sentenza pazzesca della Corte Costituzionale, in palese conflitto di interesse…

Il taglio alle pensioni che superano i 90mila euro è incostituzionale e le trattenute effettuate dall’estate 2011 ad oggi vanno restituite a chi ha subito il decurtamento per assoggettamento al cosiddetto contributo di solidarietà.
Lo ha stabilito la Corte Costituzionale con la sentenza 5 giugno 2013, n. 116 con la quale dichiara l’illegittimità costituzionale dell’articolo 18, comma 22-bis, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98.
In particolare, viene quindi bocciato l’articolo che dispone che “a decorrere dal 1° agosto 2011 e fino al 31 dicembre 2014, i trattamenti pensionistici corrisposti da enti gestori di forme di previdenza obbligatorie, i cui importi complessivamente superino 90.000 euro lordi annui, sono assoggettati ad un contributo di perequazione pari al 5 per cento della parte eccedente il predetto importo fino a 150.000 euro, nonche’ pari al 10 per cento per la parte eccedente 150.000 euro; a seguito della predetta riduzione il trattamento pensionistico complessivo non puo’ essere comunque inferiore a 90.000 euro lordi annui.”
Tutti i ricorrenti – si legge nella sentenza – hanno chiesto la corresponsione del proprio trattamento pensionistico senza assoggettamento al predetto “contributo di perequazione” e con conseguente condanna alla restituzione di quanto trattenuto per tali titoli, con rivalutazione monetaria e interessi sino al soddisfo.
Il provvedimento della Consulta richiama alcuni principi già affermati nella sentenza 11 ottobre 2012, n. 223 in merito al taglio agli stipendi dei magistrati e alle retribuzioni dei dirigenti pubblici che superano i 90mila euro. (Source)

Questo è PALESE conflitto di interesse. Ovviamente gli attempati giudici della Corte Costituzionale difendono i loro privilegi. Come sempre.
E poi ci chiediamo come facciamo a risollevarci. Questa è la gente che ci sta mandando e ci ha mandato in rovina!!!

Fate girare questo post. LA GENTE DEVE SAPERE!

STAY TUNED!

DT

Buttate un occhio al nuovo network di

Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

| Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
La grande beffa delle pensioni d’oro, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
  1. Parlamentari e Pensioni: il giochino delle Elezioni e la truffa a danno degli Italiani
  2. LTRO II, sarà un grande successo. Per i bilanci delle banche.
  3. La grande truffa delle banche USA
  4. La responsabilità delle banche centrali nell’attuale Grande Crisi
  5. FOCUS: L'oro e il $ tornano a divergere alla grande.

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 12)Commenta

  1. ferrariferrari scrive:

    Ad abundantiam:
    Consulta: No a taglio stipendi magistrati e alti dirigenti
    Corte Costituzionale , sentenza 11.10.2012 n° 22
    http://www.altalex.com/index.php?idnot=19453
    Il taglio agli stipendi dei magistrati e alle retribuzioni dei dirigenti pubblici che superano i 90mila euro e’ incostituzionale. Lo ha stabilito la Corte costituzionale che con la sentenza 223/2012 boccia alcune norme contenute nella manovra correttiva varata dal governo Berlusconi con il dl del 31 maggio 2010 n. 78, intitolato ‘Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita’ economica’.

    La Consulta blocca l’articolo 9 del decreto che dispone che a decorrere dal primo gennaio 2011 e sino al 31 dicembre 2013 ”i trattamenti economici complessivi dei singoli dipendenti, anche di qualifica dirigenziale, previsti dai rispettivi ordinamenti, delle amministrazioni pubbliche, siano ridotti del 5% per la parte eccedente il predetto importo fino a 150.000 euro, nonche’ del 10% per la parte eccedente 150.000 euro”.

  2. sciumibalestra scrive:

    Il diritto acquisito è sacro solo per chi ha più diritti degli altri.
    Diversamente può tranquillamente decadere.
    Chi doveva andare in pensione a 60 anni per diritto acquisito, ci andrà a 68 anni con una pensione sempre più da fame, “la Corte Costituzionale dichiara la legittimità costituzionale”

  3. ferrariferrari@finanza,

    Grazie… per la cronaca è lui il segnalatore! :-)

  4. …ma certo, certo, perchè qualcuno aveva dei dubbi che non si sarebbero sollevati dei grugniti più forti di altri da quella casa (La Fattoria degli Animali) ? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    Tra l’altro, pare che l’INPS abbia stabilito di poter mettere le mani anche sugli utili delle società di capitali, nella forma della contribuzione a percentuale, anche e soprattutto quando questi non siano stati distribuiti.
    Ciò significa sostituirsi al CdA di ogni azienda ed ignorare le volontà di accantonamento per futuri bilanci in perdita o condizioni di mercato avverse
    Meditate gente, meditate, ma state attenti se pensate che nel trogolo ci sia già abbastanza pappa… a lor signori non basterà mai :evil: :evil: :evil:

  5. bergasim scrive:

    Ecco il nuovo che avanza

    http://www.cortecostituzionale.it/actionCollegio.do

    Non comment, le parole non dette in questi casi sono le migliori, ma con il pensiero non c’è nessun freno a quello che si potrebbe dire.
    Io le mie paroline tra me e me le ho dette, peccato che per la privacy non si possano ascoltare.

  6. zanella51 scrive:

    avete notato la composizione della corte costituzionale?
    guardate bane da che regioni provengono e poi capirete tutto
    chi ha orecchi da intendere intenda
    non voglio dire altro ma penso che tutti abbiano capito

  7. …al primo che su questo blog parlerà ancora di necessità di una pensione integrativa,
    posto che la maggior parte di quelli che lo fa ancora non vuole riconoscere che, anche se terrorizzati dalla prospettiva di una vecchiaia in povertà, la maggior parte dei cittadini italiani non ha più nulla da destinare a qualsivoglia progetto ancorché di evidente utilità: si sceglie morire di fame oggi o domani!,
    proporrò una lobotomia risanatrice, per eliminare polvere ed incrostazioni dai lobi temporale e parietale, in modo tale che capisca qual è il significato del “terzo pilastro”… :mrgreen: 8O :cry:
    personalmente mi fanno già male le emorroidi solo al pensiero… :mrgreen: 8O :cry:
    e poi si meravigliano che sono in pochi ad aver aderito alla destinazione del proprio TFR alle “forme complementari”? :twisted:
    L’Italiano pare del tutto pir… ehm,scemo… Per come vanno le cose, la maggior parte ha anche paura di vedersi fregare anche quelli…
    Continuate a meditare gente, continuate… :roll: :roll: :roll:

  8. ferrariferrari scrive:

    zanella51@finanza,

    mi permetto, ma una critica obiettiva severa ed autorevole analizza fatti ed azioni, ad esempio, il codice deontologico dei giornalisti svedesi vieta, nel narrare i fatti, scrivere sulle origini regionali o nazionali delle persone, sui giornali svedesi si legge …un uomo di 43 anni ha ucciso una donna….e mai un albanese o un siciliano o un piemontese… ha ucciso…

  9. ihavenodream scrive:

    Quando Draghi o chi x lui ci dirà ke se vogliamo attivare l’ OMT dobbiamo ridurre del 30% le pensioni d’ oro e del 15 quelle non d’ oro voglio proprio vedere cosa avrà da dire la corte costituzionale…gli italiani non cambiano mai, sempre i soliti: emotivi, rissosi, faziosi, coscienza civica zero, visione del futuro ferma al pranzo del giorno dopo…ecco perke’ spero ardentemente da decenni ke veniamo governati da stranieri…

  10. ihavenodream@finanza,

    Ben detto Signole…
    bastelà aspettale ancola qualche anno :x
    poi il padlone tedesco vendelà miselabile nazione di “chitalla e mandolino” a fulbo cliente cinese in cambio di altli favoli pel espoltazione suoi plodotti :x :x
    Dice il saggio: se puoi fai valigie oggi e fa pelnacchia in dilezione di Loma: No piangi quando sei lontano, ma linglazia Confucio che ti ha dato saggezza in tempo :x :x :x

  11. draziz@finanza,

    :mrgreen: Blavo blavo…. :mrgreen:
    Ne applofitto pel poltare linglatiamenti di mollie pel dolci plelibatittimi… ;-)

  12. Dream Theater,

    Molto onolevole Signole,
    linglazio pel benevolenza.
    Licolda: se bene vuoi campale a mollie devi spesso pensale :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: