Intermarket Groove: RISK ON sui mercati. Comanda la liquidità delle banche centrali. Sempre.

Scritto il alle 11:11 da Danilo DT

La BOJ torna protagonista e sui mercati si rivede l’effetto QE già provato quando la FED comunicava mosse di politica monetaria.
L’aumento di liquidità deciso da Kuroda fa esplodere la speculazione (alla faccia che il quantitative easing non crea la bolla speculativa) e torna prepotente il RISK ON.
Andiamo ad analizzare la griglia.

Intermarket intraday

La griglia intermarket che ho ideato ha un timeframe intraday con uno sviluppo di 5 giornate lavorative. Quindi un grafico intraday a 5 giorni. Come già detto, il grafico intermarket intraday ha come obiettivo il cercare di fotografare lo scenario di breve periodo dei mercati finanziari.
Partendo dall’alto a sinistra (quadrante 1), e poi proseguendo via via (fino al quadrante 9 in basso a destra) troverete:

1. Future SP 500
2. Shanghai Comp Index
3. Bank Index
4. VIX Volatility index
5. T Note Gov.
6. Dollar Index
7. Future WTI
8. Gold Future
9. CRB index

intermaket-intraday-2014

La prima area (1-2-3) è relativa all’equity. Come annunciato nei giorni scorsi, il m ercato azionario non ha finito le cartucce e riparte all’impazzata. Fortissimo il trend di Shanghai negli ultimi giorni, ma anche le altre borse non scherzano direi. Ovvio, il FTSEMIB paga ancora oggi le conseguenze degli stress test, essendo un indice molto legato ai finanziari e quindi sottoperforma le altre borse europee.

Seconda area (4-5-6) E’ relativa al VIX, al Dollar Index e al mercato obbligazionario. E’ evidente lo scenario RISK ON che è riapparso in modo prepotente. VIX in forte discesa, Dollar Index forte e US Treasury un rafforzamento causa politica monetaria. Al momento la paura è stata rimessa in un angolo

Terza area (7-8-9) è quella delle commodity. Ancora in difficoltà il petrolio per le note problematiche http://intermarketandmore.finanza.com/petrolio-opec-cambia-strategia-in-futuro-sara-meno-caro-69254.html e l’oro sempre più debole, malgrado l’ombra del referendum in Svizzera di cui parlerò molto presto e influenzato sempre dalla spirale deflattiva

MORALE:e’ evidente che il mercato in questi giorni è TOTALMENTE Condizionato dalla politica monetaria. Continua quindi il DECOUPLING tra finanza ed economia reale. Come scrivevo stamattinanever ending story…

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostienici!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Intermarket Groove: RISK ON sui mercati. Comanda la liquidità delle banche centrali. Sempre., 10.0 out of 10 based on 1 rating
1 commento Commenta
ob1KnoB
Scritto il 31 ottobre 2014 at 14:58

E’ quando capitola che si gira. E se fino ora follow the trend era l’imperativo.. prepariamoci. Cuffia e occhialini imho.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+