I WANT YOU ITALIANO! Sei parte di un progetto. E se non lo sai, SALLO!

Scritto il alle 09:40 da Danilo DT

TU Italiano. Devi sentirti orgoglioso. Perché sei al centro di un progetto. Ancora non lo sai, ma ben presto ne verrai interessato. Questo è quanto è uscito fuori ieri sera nella trasmissione “Porta a Porta” dove il buon Bruno Vespa ha intervistato il vice ministro dell’Economia Laura Castelli, la quale chi ha aiutato a toglierci i dubbi su quanto dicevamo ieri in QUESTO post a proposito di CIR ed eventuali imposte patrimoniali straordinarie (che già ci stanno facendo pagare i mercati, per la cronaca).
Per velocizzare la questione, vi pubblico la “frase incriminata”.

Quindi basta fare i tifosi, ora anche gli italiani devono agire. Facendo cosa? Comprando BTP, esponendosi esponenzialmente al rischio Italia, andandosi quindi a sostituire agli enti internazionali (BCE) e alle banche (citate dalla Castelli). La quale Castelli definisce il DEF 2018 una scommessa. Vabbè, forse è la poca esperienza…

E altrettanto dovranno fare i fondi comuni di investimento. Anche se forse la Castelli dimentica che titoli con rating al di sotto di certi parametri non possono essere detenuti.
Ma questo lo scopriremo solo vivendo. Intanto il messaggio è chiaro. CIR quindi che potrebbero essere confermati , la formula citata in QUESTO POST potrebbe anche essere rivista ma forse sarà solo limata.
Intanto per la cronaca il nostro nel BTP a 10 anni ora rende ben il 3,5%. A maggio eravamo all’1,70%. Altri tempi, cosi vicini ma per certi aspetti così lontani.

BTP: rendimenti in rialzo

Grafico BTP IT10Y by Tradingview

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
I WANT YOU ITALIANO! Sei parte di un progetto. E se non lo sai, SALLO!, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
Tags: , ,   |
13 commenti Commenta
sirlux
Scritto il 11 ottobre 2018 at 10:10

“Uscito fuori” è itagliano ;)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

draziz
Scritto il 11 ottobre 2018 at 10:39

Apposta sono sereni…
Hai pensato al possibile meccanismo?
Tutto in una notte: hai i soldi sul c/c e la mattina, al tuo risveglio, ti ritrovi con BTP in pancia, accreditati sul tuo conto titoli (se non ne hai uno te lo creano apposta…e lo paghi) e nel contempo l’uscita dei contanti per…la regolazione…
Svelti! Tutte le transazioni solo elettroniche, basta contanti, niente più soldi in tasca…è per la lotta all’evasione…
Sì…dei titoli da piazzare per incrementare il debito…evadere gli ordini di vendita che nessun’altro soddisferebbe…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -1 (from 1 vote)

pdf79
Scritto il 11 ottobre 2018 at 10:50

Caro Danilo tutto vero ma ricordo che a dicembre finisce (o si rilancia?) il QE per cui anche se ci fosse Quintino Sella o Cottarelli o non si emettono titoli di stato o qualcuno se li deve comprare perché nel 2012 é figo ricordare la frase inglese “whatever it takes” ma io preferisco “me li compro io” perché è la risposta che il mondo attendeva quando si era accorto che il re era nudo.
Poi un paese con il terzo debito pubblico del mondo dovrebbe avere un ministro del debito pubblico per gestirlo e promuoverlo ad ogni costo invece adesso se uno entra in banca o in posta cercano di rifilargli tutte le porcate finanziarie possibili e inimmaginabili, assicurazioni, telefoni e lavatrici manca solo la frutta per il momento e se un vecchietto si avvicina e chiede titoli di stato o buoni fruttiferi postali lo guardano come se fosse impazzito. È uno strano mondo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +8 (from 8 votes)

r.o.i.
Scritto il 11 ottobre 2018 at 11:53

E’ la riprova che chi è salito sugli scranni del potere è del tutto sprovveduto di una minima formazione economico-finanziaria ma ha guadagnato la poltrona solo per aver portato acqua al mulino…..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +4 (from 4 votes)

paolo41
Scritto il 11 ottobre 2018 at 12:35

….. in una situazione che è già tragica di per sé, fanno di tutto per renderla ancora più tragica….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

kociss01
Scritto il 11 ottobre 2018 at 12:55

Legisti di Me…da ladri di futuro e ora anche di soldi…….andate a farvi fottere (scusate il francesismo) piuttosto tirate fuori i 49 milioni di euro RUBATI AGLI ITALIANI…….

E STA LAURA CASTELLI DA QUALE POSTRIBOLO L’HANNO PRESA ?? potrebbe mettersi lei a fare marchette e devolvere il ricavato al fondo ammortamento del debito pubblico… (ma mi sa che ricaveremmo ben poco….=

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -2 (from 2 votes)

apprendista
Scritto il 11 ottobre 2018 at 12:58

Toglimi una curiosità,non puoi che essere un PIDINO, altrimenti non si spiega.
ko­cis­s01@fi­nan­za,

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kociss01
Scritto il 11 ottobre 2018 at 13:13

ap­pren­di­sta@fi­nan­za,

no sono agnostico dal punto di vista politico, (alle ultime elezioni non ho votato) il mio ultimo voto parecchi anni fa ando a Italia dei valori del mio caro amico Di Pietro,,,,oramai acqua passatissima…..ma sono uno a cui piacciono i discorsi coerenti non le promesse di 4 cagnacci da circo che per prendere voti manderebbero a catafascio quel poco di italia che resta…..ODIO CHI FA DEMAGOGIA DA 4 SOLDI, FACENDO INUTILI PROMESSE CHE SA PER PRIMO DI NON POTER MANTENERE

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -1 (from 3 votes)

luigiza
Scritto il 11 ottobre 2018 at 14:46

Italiani siete parte di un progetto e quindi dovete CREDERE, UBBIDIRE, COMPREARE Btp.
E se vi rifiutate ve li facciamo bere come al tempo facevano con l’olio di ricino.
Siam patrioti-sovranisti noi! (coglioni voi che avete creduto alle ns,assurde promesse elttorali, votandoci)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

apprendista
Scritto il 11 ottobre 2018 at 15:23

Be guarda io ho votato Salvini ma visto la manovra (elemosine e poco altro) non posso che essere d’accordo con te.
saluti
ko­cis­s01@fi­nan­za,

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

liber
Scritto il 11 ottobre 2018 at 22:40

Vi ricordo che grazie a Monti e all’Europa stiamo ancora versando al fondo salva stati(ovvero a fondo perduto e a debito) almeno 15 miliardi l’anno e questi sono già 180 dei 400 che hanno fatto Monti,Letta e company su cui si devono pagare altri interessi, rispetto ai 1900 che l’Italia ha fatto in tutta la sua storia precedente. Non ci vuole un master alla Bocconi in questa situazione mondiale di bassa inflazione che un rendimento del 3,5% senza rischio di cambio dell’ottava potenza economica mondiale è un rendimento da leccarsi i baffi. Questa Europa dopo le prossime elezioni cambierà!
sir­lux@fi­nan­zaon­li­ne,

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

perplessa
Scritto il 13 ottobre 2018 at 12:03

è possibile il governo pensi anche a questo?: Infine bisogna offrire ai cittadini “conti deposito vincolati” presso il Tesoro, tramite le banche pubbliche e aprire un conto corrente fiscale obbligatorio e gratuito su Banco Poste a tutti i codici fiscali (elimina il “rischio Grecia”: la chiusura dei rubinetti della liquidità manovrati dall’estero che impedisce ai cittadini di prelevare i propri soldi depositati in banca).https://paolobecchi.wordpress.com/2018/10/03/tornare-a-bot-e-cct-per-vincere-il-ricatto-dello-spread/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pecunia
Scritto il 13 ottobre 2018 at 16:03

Il tuo commento rende, pennella la nostra, triste, situazione presente.

Il punto è uno solo: se ci declassano chi comprerà i nostri titoli di stato?
Non sono affatto serafica come dai commenti appare il prof.Savona

pdf79@finanza:
Caro Danilo tutto vero ma ricordo che a dicembre finisce (o si rilancia?) il QE per cui anche se ci fosse Quintino Sellao Cottarelli o non si emettono titoli di stato o qualcuno se li deve comprare perché nel 2012 é figo ricordare la frase inglese “whatever it takes” ma io preferisco “me li compro io”perché è la risposta che il mondo attendeva quando si era accorto che il re era nudo.
Poi un paese con il terzo debito pubblico del mondo dovrebbe avere un ministro del debito pubblico per gestirlo e promuoverlo ad ogni costo invece adesso se uno entra in banca o in posta cercano di rifilargli tutte le porcate finanziarie possibili e inimmaginabili, assicurazioni, telefoni e lavatrici manca solo la frutta per il momento e se un vecchietto si avvicina e chiede titoli di stato o buoni fruttiferi postali lo guardano come se fosse impazzito. È uno strano mondo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+