HIGH YIELD: record di deflussi. Segno dei tempi che stanno per cambiare.

Scritto il alle 11:17 da Danilo DT

Chi segue settimanalmente il video TRENDS ha visto che proprio negli ultimi mesi abbiamo notato un forte indebolimento del trend dei bond High Yield, ovvero i Junk Bond.
La tendenza era molto volatile ed era evidente una minor convinzione degli investitoli. Ed ecco la conferma che aspettavamo.

High yield ETFs were the only asset class in the red among tracker funds in the week ending 12 January as investors rotated into high grade credit after US 10-year yields hit their widest level since 2014 on 19 January. (Source

1,8 milioni di USD di deflusso di capitali dagli ETF High Yield sul solo mercato USA. Motivazioni? Shutdown e rischio di un repentino aumento dei tassi di interesse ben oltre le aspettative. Quindi fuga dal rischio obbligazionario e rapidamente si torna ad investire di roba più sicura. Oro in primis. E poi il Dollaro USA così debole è benzina sul fuoco ardente dei bond emergenti in valuta locale.

Grafico ETF paesi emergenti local currency EBND by Tradingview

Eccovi questa interessante slide che copre il mercato degli ETF di Europa ed USA, quindi il 70% del totale. Un dato sicuramente significativo ed affidabile.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
HIGH YIELD: record di deflussi. Segno dei tempi che stanno per cambiare., 10.0 out of 10 based on 3 ratings
Tags: ,   |
5 commenti Commenta
givett
Scritto il 25 gennaio 2018 at 12:39

Andrea Mazzalai @icebergfinanza
Segnatevela! #Trump dovrà affrontare nel 2017 un recessione economica e la #FED oltre a ridurre i tassi sarà costretta a lanciare il #QE4
15:07 – 13 nov 2016

Il 2017 è passato
Il 2018 come andrà ?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

givett
Scritto il 25 gennaio 2018 at 12:40

Mazzali Andrea … il censuratore dei sui blog

Vergognati Mazzalai

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

    Scritto il 25 gennaio 2018 at 12:42

    Non è molto carino accusare altri blog qui, sul mio. Se ci sono problemi, meglio che ve li risolviate tra di voi.
    Mi spiace ma sono costretto a dover filtrare in futuro certi tipi di messaggi che rappresentano attacchi a terze persone che nulla hanno a che vedere con questo blog.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: +3 (from 5 votes)

adsodimelk
Scritto il 25 gennaio 2018 at 14:35

Dai che prima o poi ci prendi: http://intermarketandmore.finanza.com/high-yield-ennesima-bolla-sul-mercato-76576.html

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -5 (from 5 votes)

Scritto il 25 gennaio 2018 at 15:07

ad­so­di­melk@fi­nan­zaon­li­ne,

Eh si, tirando la monetina è venuto “croce” e quindi significa che devono andare giù….
E’ cosi che si fa, no? :D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+