Guida alle opzioni standard /1

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

up down

Le sono contratti quotati nei mercati regolamentati.
I sottostanti delle standard sono innumerevoli: migliaia di titoli azionari quotati nei principali listini mondiali, indici azionari e future di tutte le asset class (azionario, commodity, valutario e obbligazionario) sono sottostanti delle opzioni standard.
Le opzioni standard sono di due tipi: e e .
Possono essere comprate (in questo caso si paga, posizioni a debito) o possono essere vendute allo scoperto (si incassa subito il denaro con accredito sul conto, posizioni a credito).
Le opzioni standard hanno scadenze diverse, molto brevi (opzioni settimanali) o mensilizzate anche su mesi lontani ma questo dipende dal sottostante.
Con le opzioni standard si possono realizzare operatività semplici e complesse, con molteplici finalità. Ecco in sintesi cosa si può fare con le opzioni standard:

1. INVESTIMENTO
Vendendo allo scoperto su sottostanti idonei e con scadenze medio lunghe si può pianificare un ritorno sull’investimento (ROI) con un rapporto rischio/rendimento estremamente favorevole; un ROI annuale netto di almeno il 15% è da considerarsi un obiettivo minimale.

2. PROTEZIONE SINGOLI ASSET & PORTAFOGLI
Le opzioni standard possono essere usate per stabilizzare il rendimento di un portafoglio finanziario mediante generazione di flussi di cassa, per diminuirne i prezzi di carico o per controbilanciare eventuali movimenti contrari dei mercati come ad esempio durante le fasi di forti ribassi azionari. Storicamente le opzioni sono state concepite, al pari dei future, per coprire i rischi valutari e di variazione prezzi per le compravendite a termine di merci.

3.
Con le opzioni standard si possono attuare:
- strategie di tempo, è l’operatività più logica e profittevole per chi decide di tradare con le opzioni, sfrutta il decadimento temporale dei contratti; tutte le posizioni a credito impostate con strategie market neutral e pseudo-direzionali sono anche strategie di tempo
- strategie neutrali (market neutral) praticamente impossibili da attuare con altri strumenti finanziari (solo lo spread trading con future consente di attuare strategie market neutral ma permangono differenze sostanziali rispetto alle opzioni standard); con le strategie market neutral si cerca il profitto indipendentemente dalla direzioni dei mercati quindi il trader non è nè ribassista nè rialzista
- strategie pseudo-direzionali, in questo caso il trader assume una posizione tendenzialmente direzionale ma può ottenere guadagni anche con movimenti laterali o debolmente contrari
- strategie direzionali, sono le meno efficienti e meno consigliabili in quanto le opzioni standard sono il peggior strumento possibile per tradare al rialzo o al ribasso e questa scarsa efficienza deriva dal decadimento temporale, caratteristica unica e propria delle opzioni (non confondere le scadenze dei future col decadimento temporale delle opzioni standard)
- strategie di volatilità, è un’operatività sofisticata praticabile solo da esperti che dispongono sistemi di lettura e valutazione del pricing assolutamente non comuni; presentano contesti applicativi molto particolari ed estemporanei per cui è da considerarsi un’operatività più accademica che pratica consuetudinaria; sconsigliate
____________________________
Nota: le opzioni binarie non sono opzioni standard in quanto non sono quotate nei mercati regolamentati, sono altamente manipolabili e possono essere utilizzate solo per posizionamenti direzionali; chi vuol fare trading sul forex può usare in alternativa i lotti, future, etf e opzioni standard

(segue)

Milano, sabato 22 febbraio, corso d’aula: “Come mantenere i guadagni con mercato sfavorevole
____________________________________

 


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
Guida alle opzioni standard /1, 10.0 out of 10 based on 4 ratings

Info su gremlin

[email protected] www.investimentiprotetti.it http://tradeoptiongremlin.wordpress.com/ http://opzionitrading.wordpress.com/ http://minifiboption.wordpress.com/ https://vimeo.com/69794582

Commenti (n° 3)Commenta

  1. Mhhh; molto interessante,grazie Gremlin. Essendo digiuno su questo argomento( investo in bond,azioni, ed ETC “vanilla” ),mi potresti consigliare un testo/i adatto?

    Ps: E’ stato grande il tuo post Count down for the italian blow up; anche se lo spallonaggio in Svizzera non la ritengo soluzione tecnicamente adeguata,meglio la via telematica con un ottimo broker.
    Dimenticavo, TANTI AUGURI A TE E A TUTTO LO STAFF ,di buona salute e buon trading :D

  2. grazie ricambio di cuore AUGURONI!

    se non vuoi testi accademici vai qui
    http://tradeoptiongremlin.wordpress.com/

    altrimenti la rete è piena di banalità sulle opzioni

  3. Molte grazie, ed a presto :D