Grexit: tutto rimandato, almeno per ora.

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT


Crisi Grecia: marginali miglioramenti?

Domani è il D-Day per Draghi e per la BCE. Ma non dimentichiamo che ci sono anche tanti altri problemi da risolvere.

Per esempio, come è messa la Grecia?

Secondo diverse fonti, c’è tutta la volontà di salvare la Grecia e di mantenerla nell’Eurozona. Un ulteriore allungamento dell’agonia, che però avverrà senza ulteriori sostegni. E proprio ieri è ripartita la missione della troika (Ue-Bce-Fmi)
Quindi, niente Grexit?
Così sembra, e non nel breve. Ma a suggerirci ulteriori conferme sono proprio i mercati.
Sono movimenti marginali, ma è evidente che il rendimento dei bong decennali greci sta lentamente scendendo. Un segnale di piccola fiducia verso un paese in estrema difficoltà. La partita è ancora aperta. Dare la Grecia come fuori rischio uscita è assolutamente prematuro.

Grafico rendimento bond Grecia 10yr

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (3 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Grexit: tutto rimandato, almeno per ora., 7.0 out of 10 based on 3 ratings

Commenti (n° 4)Commenta

  1. atomictonto scrive:

    Dream tutto è rimandato a quando, tra qualche mese, si diraderà questa cortina fumogena e il grosso degli investitori Cinesi, Indiani, Brasiliani etc. comincerà a puntare speculativamente i tuoi (cari?) amici di Londra, che sono il vero corpaccione morto del sistema, quantomeno il primo ed il più morto.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. …si è creato un clima di attesa carico di tensione sulla odierna conferenza di Draghi, il tutto, naturalmente, gonfiato dalla stampa e dai canali TV economici, che non perdono occasione di evidenziare il parere negativo della Bundesbank & company.
    Speriamo che Draghi sia ben supportato… credo che non sarebbe sostenibile un secondo flop come avvenne nell’ultima conferenza….

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. andrea.mensa scrive:

    il gioco de mercati ormai è talmente chiaro che mi stupisce solo che non l’abbiano capito pure i sassi. La gallina dalle uova d’oro dei titoli sovrani va tenuta sotto stress, ma non uccisa.
    La lezione Argentina e Islandese è stata appresa, le popolazioni produttive, quelle che producono ricchezza reale, vanno tenute sotto stress, con l’aiuto di governi fantoccio, di media, di terrorismo psicologico, e soprattutto togliendogli anche il sangue, ma poco per volta, perchè è proprio la gradualità, il pensiero che si può rimettere ancora qualcosa, fossero pure solo le proprie catene, che evita le rivolte violente.
    Il fattoche infine i famosi “mercati” siano parte iintegrante delle popolazioni, che con la loro forza mantengono il potere decisionale delegato a governi fintamente rappresentativi, imposti o anche solo falsamente eletti, permette il mantenimento di una divisione e dominio della parte produttiva della popolazione, e ne consente la graduale spogliazione e riduzione in schiavitù.
    E chi ha sufficiente pelo sullo stomaco di approfittare di tale disegno, continui pure ad appoggiare l’attuale status quo, qualcosa riuscirà pure lui a portare a casa ….. tanto poi a pagare saranno “altri”……… forse!

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. andrea.mensa@finanza,

    Direi che hai delineato la strategia politico-economica…

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)