Fuzzy fuori da ogni canale

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Le vicissitudini dell’indice azionario più tartassato d’Europa [guest post by Briz]

Molto interessante questo breve canale discendente, sul giornaliero, formatosi dopo i massimi dell’anno, a 19.500. Raramente si vedono canali discendenti in un forte trend al rialzo, ma il nostro indice, talmente è vergognoso che non c’è da stupirsene nel vederne uno bello chiaro. Ho cancellato il canale ascendente, tanto ormai lo conoscete e avrebbe creato confusione nella lettura.

Oggi ha rotto questo canalino discendente, davvero un pessimo segnale, abbinato alla confermata rottura del canale discendente, sotto i 18.500. In pratica il fuzzy si trova fuori da ogni canale e tutti e due forati al ribasso.

Se non rientrerà immediatamente dentro il canale discendente, cioè supera i 18.300 punti, la proiezione ci porterebbe sotto di altri 550 punti circa nell’immediato, successiva estensione di altri 400 punti, per un totale di 900/950 punti. Quindi prima in area 17.450 circa e poi in area 17.000./17.100 circa. Per rivedere di nuovo il bel tempo diventa indispensabile un rientro nel canale ascendente, cioè sopra i 18.700.

Il Fuzzy e i suoi canali ()

Nel brevissimo un rimbalzo ci sta tutto, ma potrebbe trattarsi di un semplice pullback prima di continuare a scendere. Una rottura dei 18.700 potrebbe favorire un bel rally.
Se mai ce ne fosse stato bisogno, il nostro indice ha dimostrato tutta la sua precarietà quando iniziano le vendite, proprio non regge mai l’urto e amplifica sempre. Alla faccia di tutti gli analisti che davano l’indice sopra i 20.000 entro fine anno, con obiettivo a 20500. Dovrebbe fare un 13/14% in tre settimane, mi viene da ridere solo a pensarlo.

Briz

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui, contattami via email.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

I need you! Sostienici!

Buttate un occhio al nuovo network di Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

§ Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news dal web §


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Fuzzy fuori da ogni canale, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
  1. SP500: choppy & fuzzy
  2. DNA multiciclo: nasce canale interattivo!
  3. NASDAQ: ROTTO IL CANALE
  4. Eurostoxx 50: rombo e canale in bilico
  5. Franco Svizzero: guerra con il canale ribassista

Commenti (n° 3)Commenta

  1. Intanto oggi balla sul supporto a 17.900 (e non a 17.800 come scrivono certi analisti, pure pagati), lo ha temporaneamente rotto per poi riprenderlo. Una tenuta dei 17.900 potrebbe favorire un buon rimbalzo. Indice molto fragile.
    Davverto l’ennesima presa per i fondelli a tutti i piccoli pesci che si sono illusi di un rally Natalizio. A questo punto, se anche dovesse fare un forte rimbalzo, non si potrebbe più definirlo rally, visto che in qattro sedute ha perso oltre i 1.000 punti. Si potrebbe definirlo semplice recupero da ipervenduto.
    Davvero indisponente come abbiano pompato per tutto il mese di novembre, con dichiarazioni entusiasticne, ma, sopratutto, con analisi che a me facevano molto incavolare perchè tendenziose e inclini alla banalità.
    Comunque ribadisco che un rimbalzo ci può anche stare, l’eccesso di brevissimo è presente, ma più che altro per la velocità e non certo per il livello raggiunto.

  2. fra feste e mezze feste rimangono circa 11 giorni di qui alla fine dell’anno…..

  3. paolo41,

    Qualsiasi cosa possa fare al rialzo, parlare di rally diventerebbe ridicolo. Il problema è che molti non avevano capito che il rally lo aveva già fatto a ottobre e novembre, con tanto di interessi, nel senso del tropp, troppo, troppo e ancora troppo.