FLUSSI FINANZIARI: è corsa agli ETF

Scritto il alle 10:00 da Danilo DT

money-flow-market

I bassi tassi di interesse hanno contribuito ad un massiccio spostamento degli investimenti su categorie e settori maggiormente complessi o rischiosi, partendo proprio dagli ormai noti Exchange Traded Fund, alias gli ETF. Gli stessi fondi comuni hanno fatto largo uso degli ETF in questo mercato, proprio come i risparmiatori.
Tutto questo non ha fatto altro che contribuire ad una maggiore uniformità di quel mercato unidirezionale di cui spesso parlo.
Comprare massivamente degli ETF, significa comprare dei benchmark e quindi il mercato.
Il dato che che illustra questo fatto è sicuramente molto interessante ma deve essere valutato con attenzione.
Guardate quindi questo grafico. Illustra il volume dei flussi finanziari che si sono mossi, su scala GLOBALE, proprio a favore degli ETF.

ETF monthly money inflows

money-flow-inflow-etf-monthly

Questo cosa significa inoltre? Che se arriverà mai una correzione e si venderanno delle forti masse investite in ETF, il mercato scenderà tutto in modo abbastanza incondizionato, senza fare delle distinzioni particolarmente certosine a livello qualitativo.
Quindi un mercato che si potrebbe muovere massivamente, lasciando la cernita qualitativa al tempo. Intanto però la correzione, se arriverà, non risparmierà la qualità.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

 

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
FLUSSI FINANZIARI: è corsa agli ETF, 10.0 out of 10 based on 1 rating
6 commenti Commenta
manuel.finanza
Scritto il 9 giugno 2015 at 11:12

con la piccola esperienza che ho sono diventato diffidente ai ETF
1. ho una DOPPIA fiscalita anche se pensi di chiudere x esempio alla pari devi aspettare la differenza del NAV
2. affidi i tuoi risparmi al make market che e un vero squallo Lui che fa il book e lo spread e muove
le compravendite per muovere le acque
quando vede che ha abboccato un compratore con una somma succosa siate certi che che fara di tutto per portarla via
spesso fra 9,05 fa un tuffo del 10 % meno in caccia di stop loss
in 60 secondi ritorna al prezzo di prima rigraziando per l incauto investitore che voleva cautelarsi
tempo fa per 3-4 volte dal giorno prima mi divertivo mettere al book prezzo limite 10% meno della chiusura e … faceva lo stesso giochino ma quando partiva il mio ordine e se ne accorgeva
si fermava accontentandomi per una piccola parte del mio ordine
Percio …occhio allo SQUALLO
specialmente quelli non liquidi Nel grafico non si vedeva il loro tuffo
questa nota e esperienza Non vale per i mercati USA che sono molto liquidi ma per certi ETF della borsa Italiana si
specialmente con leva

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

fdonni
Scritto il 9 giugno 2015 at 16:30

L’ho notata anche io questa cosa… nel mio caso sull’etf Lyxor Corporate Bond.

Mi puoi dire tu su quali etf l’hai notata?

E per curiosità, quanto era grande il tuo ordine che avevi piazzato a -10%? E quanto è stato eseguito? (se puoi/vuoi dirmelo…)

Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

perplessa
Scritto il 9 giugno 2015 at 21:41

mi pare che i concetti espressi nell’articolo siano di altra natura

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

manuel.finanza
Scritto il 10 giugno 2015 at 12:15

fdonni@finanza,

ho scritto la mia esperienza con gli ETF e l approccio del piccolo risparmiatore
per me era dannoso Luxor ETF sui indici margine x 2 avevo un ipotetico gain 10% e un stop loss
dimenticato alle 9,10 indice * ma al mio portofoglio erano spariti dopo il tuffo dello squallo
un altra volta nel push era l unico che saltellava e cosi non potevo impostare l ordine
Quanto mi divertivo a mettere ordine 10% meno della chiusura x 3 volte mi sono trovato
con un 8% alle 9,10 ma il 1/4 – 1/5 del ordine voluto
quando lo squallo ha sempre fame riceve i tuoi soldi e ti da quote che decide lui il NAV lo spread e gli fa gola a portarti via
per me sono affidabili gli ETF mercato USA che sono molto liquidi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lukeof
Scritto il 10 giugno 2015 at 12:58

Il famoso “gioco del pescatore”.
Lo facevano (un po’ piu’ semplice) su tutti i titolini di borsa italiana poco trattati.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

filipposense1
Scritto il 10 giugno 2015 at 13:01

Guarda che ora gli ETF sono stati parificati ai fondi comuni e nonostante io non ami questo tipo di strumento (in quanto replicante), c’è da dire le cose come stanno. I guadagni conseguiti verranno trattati come redditi di capitale e verrà preso esclusivamente la differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto (quindi escludendo la chiusura del NAV giornaliero). Le minusvalenze conseguite, invece, risulteranno redditi diversi compensabili “solo” attraverso plusvalenze dovute a redditi diversi dunque titoli in dossier e non fondi comuni, SICAV o altri ETF.
Nel merito degli SL sono d’accordo ma per tutti gli strumenti con market maker.
Saluti

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+