Flash: i P/E dei paesi emergenti

Scritto il alle 19:51 da Danilo DT

Molto spesso si continua a parlare delle economie emergenti. Dati alla mano, non si può non notare che questi paesi hanno goduto di una overperformance notevole se raffontati alle economie core, quindi se riferite ai listini Europei o Americani. Ma a questo punto tutti si chiedono: conviene ancora comprare oppure è meglio stare alla finestra ed aspettare una correzione. Io una mia idea me la sono fatta. Dopo un rally cosi grande, è lecito aspettarsi una correzione. Non è però corretto fare una valutazione del genere senza dati alla mano. Difatti possiamo notare che, effettivamente , i P/E dei listini emergenti iniziano a d essere abbastanza cari. E’ lecito e corretto che le borse dei paesi in via di sviluppo (parte dei quali sono già delle vere e proprie potenze economiche) abbiano un P/E maggiore, però adesso la differenza è abbastanza pesante. Guardate il prospetto qui sotto.

pemondo.gif

I dati cerchiati in giallo rappresentano i P/E 2007-2008 delle borse emergenti. In verde invece le borse dei paesi “core”.
Si sa che Shanghai è a rischio bolla, però anche l’Hang Seng alla fine della fiera non è regalato, soprattutto se paragonato coi P/E di Europa e USA. Certo, il discorso meriterebbe di essere ampliato con discorsi legati a crescita economica, mutui, subprime ecc. Però non si può non tenere anche in considerazione questo dato di fatto.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+