Cerca nel Blog

FED: stasera NULLA DI FATTO ma si nasconde un problema GLOBALE

Scritto il alle 15:00 da Danilo DT

fed_forecast_crystal_ball_normal

Sarebbe sorprendente un intervento della FED proprio oggi. Nella migliore tradizione giapponese si tratterebbe di vero harakiri. Un suicidio assurdo che in questo momento la Yellen non può e non deve neanche immaginarsi.
Siamo ad un passo dall’evento politico dell’anno, ovvero le elezioni presidenziali USA, un evento che già di per se è caotico. Se poi andiamo ad aggiungere l’incertezza dei sondaggi, più la bassa qualità dei contendenti alla sedia presidenziale, capite benissimo che il rischio “volatilità” è dietro l’angolo. Inoltre su scala globale, come avete anche letto nei post precedenti, è evidente un cambio di sentiment nel mondo obbligazionario.

La politica NIRP inizia a mettere dei dubbi, nella consapevolezza che i tassi negativi non possono esistere per sempre, che un po’ di inflazione, grazie anche al petrolio, si sta facendo vedere e che qualcuno spera anche nella reflazione.
Morale. Le curve dei tassi si impennano un pochino, i bond a lunga scadenza perdono valore e salgono i rendimenti. Le curve dei mercati “a spread” ovviamente si impennano ulteriormente. Ma non temete, se questo è il nuovo “mood” del mercato, siamo solo all’inizio.

Ma torniamo al meeting FED di oggi e alla decisione “più scontata che mai”. Ecco, a questo proposito, cosa sta scontando il mercato.

Fed Rate Monitor 2016 november

Evidente che sarà un “nulla di fatto” ed è altrettanto chiaro che un eventuale rialzo proprio oggi non potrà certo essere letto con entusiasmo dal mercato visto anche quanto scritto prima.
Se quindi il nulla di fatto è dato per assodato, è altrettanto chiaro che saranno poste le basi per un aumento dei tassi nel mese di dicembre.
In QUESTO POST vi ho spiegato le motivazioni per cui la FED dovrebbe muoversi a dicembre. E poi il Pil Usa nel terzo trimestre è cresciuto del 2,9%…

Quindi, in sintesi nulla accadrà stasera ma di certo a dicembre qualcosa dovrebbe muoversi (tranne scenari straordinari oggi non preventivati). E poi domani ci sarà la BOE e quella è un’altra (interessante) storia.

Intanto è chiaro che la FED sta cominciando a frenare a livello di politica monetaria, lasciano però il testimone a BOJ e BCE che, per il bene del mercato, dovrebbero continuare a gonfiare la bolla.
Perché è chiaro cosa sta accadendo no?
In caso contrario vi rinfresco le idee…

global-qe-ecb-bo-fed global-gdp-msci-balance-sheet

Charts by Deutsche Bank & ZeroHedge

Ma che succede se, come sta subodorando il mercato, la BOJ frena il tiro e la BCE inizia a lavorare sul dopo marzo 2017 con un tapering?
Un passo alla volta, cari amici, time is gentleman.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (5 votes cast)
FED: stasera NULLA DI FATTO ma si nasconde un problema GLOBALE, 10.0 out of 10 based on 5 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+