Euro: regge ancora contro Dollaro USA , ma l’area 1.30 rappresenta la chiave di volta

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

A guardare i mercati e le prospettive, non possiamo certo negare che un po’ tutti si sono fatti questa domanda.

Ma come è possibile che l’Euro sia ancora lì dov’è e non sia ancora crollato contro USD? C’è dietro la mano della FED che vuole tenere alto il tasso di cambio per far beneficiare le esportazioni degli USA?

Quando si parla di mercato valutario, è sempre molto difficile poter trovare delle risposte facili e soprattutto esatte. Ci sono migliaia di fattori che influenzano il forex, con comportamenti a volte inaspettati e sorprendenti.
Il cross EUR USD al momento è fermo in area 1.31, e il grafico e sicuramente molto interessante.

Grafico Cross Euro Dollaro

Il canale discendente di medio periodo è sempre valido, quindi la tendenza è per una rivalutazione dl Dollaro USA. Però, con una Spagna, un Portogallo e diciamolo pure, un’Italia in difficoltà, con un’economia che fa acqua da tutte le parti, con un bond unico che funge da safe haven (bund), sorprende che il Cross EUR USD non sia in area quantomeno a 1.25.
Dopo una più attenta analisi, mi sembra di vedere nel sopraindicato grafico un segnale molto importante.
Area 61.8% di Fibonacci, un supporto che pesa tantissimo, dove passa anche il cloud, dove il cross EUS USD ha fatto una serie di minimi, insomma un muro che più volte è stato testato.
L’impressione è che quando il supporto verrà rotto, il calo possa essere anche violento e repentino. Basterà un rumors, una notizia sulle banche sullo spread, sul sistema dell’Eurozona, sul fondo salva Stati (che è insufficiente per mettere in sicurezza i PIIGS): insomma, se quell’atmosfera di fiducia veerrà nuovamente intaccata il muro dell’area 1.305 potrebbe saltare con violenza. E a quel punto il balzo ai minimi (1.26) sarebbe quasi naturale.

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (6 votes cast)
Euro: regge ancora contro Dollaro USA , ma l’area 1.30 rappresenta la chiave di volta, 9.8 out of 10 based on 6 ratings

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 2)Commenta

  1. Concordo pienamente… infatti mi aspetta che succeda proprio questo.
    D’altronde un ribasso dell’euro gioverebbe notevolmente all’economia europea che oramai è evidente che sia in recessione più o meno profonda.
    Peccato che in Germania non ne vogliano sapere di svalutare l’euro, diciamo di almeno un bel 20-30% . Ovviamente neanche gli USA e UK sarebbe d’accordo… ma soprattutto i BRICS e nuovi mercati emergenti… quindi capite perché siamo in piena guerra valutaria ed economica… nella speranza di ottenere i futuri dati economici sufficientemente positivi per attrarre capitali, investimenti, aziende (soprattutto acquisizioni), ecc.

  2. sciumibalestra scrive:

    Aspettando il – 20 30% un bel 1,32 !!