Euro in crisi: si rischia di tornare a 1.26

Scritto il alle 09:37 da Danilo DT

A seguito delle elezioni in Francia a e Grecia, per l’Eurozona si apre una nuova fase di crisi soprattutto di tipo politico. E purtroppo, l’incertezza in questo ambito è oggi la peggiore delle grane in quanto mai come ora c’è bisogno di coesione.

“The problem with the Europeans is that they created a currency without any institutions that are required to make it work…until they face up to that, there won’t be a solution to the problem.” Former Canadian Prime Minister Paul Martin at the Bloomberg Canada Economic Summit. (EFx)

Una valuta, l’Euro, che sembra in preda ad una totale crisi di identità. Ma chi rappresenta l’Euro? In una fase dove il “tutti contro tutti” è diventato la regola, i mercati si domandano cosa potrebbe accadere e soprattutto DOVE andremo a parare.
I signori di Credit Agricole, non hanno dubbi. Lo scenario è bearish per l’Euro e che fine anno è lecito attendersi area 1.25.

The EUR is going to face a tough road ahead given the lack of policy clarity and the backlash against austerity in the euro-zone ,Credit Agricole CIB says in note. Structured buyers have been the main reason for keeping the EUR/USD supported at its current levels over the recent months, but it might be a matter of time before these investors start to lose confidence in the common currency, the bank adds. Based on that, the bank expects the pair to end the year close to 1.25 than to 1.30. (DJ)

Dello stesso parere i signori di Morgan Stanley che chiudono lo speculative long e si mettono short.

MS is looking to short EUR/USD on a rebound towards 1.3090, with a stop at 1.3191, and a target of 1.2860.
MS had mixed results on his latest last 2 EUR/USD trades that we have on record. The bank closed a profitable short position on April 17 at 1.3130. On April 19, the bank entered another short position targeting 1.27; MS stopped out of trade few days later at 1.3280. (EFx)

Per carità, secondo molti, questi commenti “bearish” sarebbero da vedere come bullish. Però nel video di TREND ho più volte espresso qual è la mia view sul cross Eur USD.
Intanto però dal punto di vista tecnico, è innegabile larottura del wedge che ci ha fatto compagnia per quattro mesi. Il target è segnato sul grafico (Assolutamente soggettivo!) e si ritrova a ridosso dei minimi precedenti. Anche se poi, come abbiamo avuto modo di vedere, basta poco per cambiare il vento.

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg Professional | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Euro in crisi: si rischia di tornare a 1.26, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
Tags: ,   |
2 commenti Commenta
kry
Scritto il 9 maggio 2012 at 10:10

Con il $ a 1,25 sono più contenti gli esportatori europei o sono più preoccupati gli americani?(proviamo a pensarci)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lucianom
Scritto il 9 maggio 2012 at 12:15

Magari andasse a 0,98, ve lo ricordate come alla nascita dell’Euro, le cose andavano meglio.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+