Deja Vu sui mercati azionari. Si ripropone lo scenario di agosto 2011?

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Quanti di voi, rivedendo i segni di profondo rosso sui mercati, non ha pensato per un attimo alle scene di paura vissute nel mese di agosto dello scorso anno?
Ok, erano i mesi estivi, però gli indici capitolarono in modo repentino e violento.
Ho provato allora a fare un banale parallelismo. E non posso negare di aver subito sentito quell’atmosfera da “deja vu”.

Grafico DAX

Chart DAX 2011-2012

Beh, non possiamo negare che la somiglianza tra la lateralità con pseudo testa spalle (e conseguente crollo) non è poi così dissimile dallo scenario attuale. Ovvio, oggi abbiamo ancora da verificare alcune conferme che ci mancano, però meglio stare molto all’erta.
Se poi al grafico sopra esposto aggiungiamo questa analisi di Morgan Stanley, notiamo che non siamo solo noi a vedere queste somiglianze tra i due periodi storici. Cambia il soggetto (MSCI World) ma non il risultato.

Grafico MSCI World 2011-2012

Grafico indice MSCI World 2011-2012

E se poi guardiamo le posizioni speculative sull’S&P 500…sembra proprio che la tendenza al momento sia molto ben rimarcata.

Speculative position sullo S&P 500

Net Speculative position sullo SP 500: tendenza al ribasso

Questo per dovere di cronaca. Per l’operatività credo sia necesaria ora come non mai una certa disciplina operativa.

VIX e SPX. correlazione inversa confermata e.....

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (5 votes cast)
Deja Vu sui mercati azionari. Si ripropone lo scenario di agosto 2011?, 10.0 out of 10 based on 5 ratings

Commenti (n° 10)Commenta

  1. Eh si caro Dream…..il pattern sinora è quasi identico a quello del 2010……eppoi piu’ si avvicinano le elezioni presidenziali Usa……. e più la correzione diventerà probabile…….è ancora presto !!!!

  2. il secondo rettangolo lo vedo anche simile al grafico posto a sinistra del primo

  3. dream ma riposati un attimo, tremila articoli all’ora e tutti uguali.

    il pensiero ormai è chiaro: crolli, fame, carestie e infine moriremo tutti.

  4. atomictonto scrive:

    Qualcuno mi sa spiegare come mai il DAX e l’S&P500 sono piu o meno tornati sui livelli pre-crisi Subprime del 2007 mentre il nostro FTSEMIB viaggia a circa UN TERZO di quei livelli?
    O siamo rovinati e non lo sappiamo oppure siamo la migliore opportunità long di medio periodo al mondo….

  5. nervifrank scrive:

    atomictonto@finanza,

    Si, come il Giappone nella “lost decade”…

  6. mib pieno di titoli finanziari, questa è una crisi finanziaria quindi….
    atomictonto@finanza,

    atomictonto@finanza,

  7. atomictonto@finanza,

    Perchè l’itaglia è un paese finito
    perchè i suoi gioielli (Finmeccanica, Eni, Enel, Telecom…) sono stati spolpati dai capitalisti itaglioti “del salotto buono”
    perchè le sue banche (spolpate) valgono 1/10 di quanto valevano 3-4 anni fa
    ti basta?

  8. alfio200 scrive:

    A proposito di Short-Apple e Long-Natural Gas…

    date un’occhiata qui:

    http://www.francescocaruso.ch/apple-la-follia-dei-mercati-ha-mai-fine/

  9. dot.com@finanzaonline,

    Ah beh.. che moriremo tutti è ovvio.

  10. x_maurizio_x scrive:

    Ancora! Da metà maggio circa si riparte long fino a novembre. Lo dice il Baltic e lo dicono le elezioni presidenziali. Poi vedrete.