Cross Euro Dollaro, BCE ed i regali di Natale

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Eurozona in recessione? La BCE potrebbe farci la sorpresina prima di Natale con un taglio tassi….

Ci stiamo avvicinando alla fine dell’anno e iniziano a leggere i vari repost su Outlook 2012 e forecast 2012.
Uno dei primi che mi è capitato tra le mai è quello dell’americana Morgan Stanley, dove tra le tante previsioni fatti, ce n’è una che merita senza dubbio un momento di riflessione.
Non parlo di target di borsa e nemmeno di rendimenti obbligazionari. Ma parlo di tassi delle banche centrali. E nella fattispecie del tasso REPO della BCE.
La recessione è ormai ad un passo nella BCE. E di questo ne ho parlato mille volte. Per rinfrescarsi la memoria, cliccate sulla parola RECESSIONE e vedrete i post sull’argomento, ovviamente documentati con dati (visto che questo blog bada al concreto e non al fumo che annebbia gli occhi).

La situazione per l’economia dell’Eurozona è sicuramente difficile. La liquidità manca, le imprese non riescono più ad accedere al credito, insomma una crisi che si avvita, si autoalimenta e mette il sistema in mutande. Senza poi considerare tutto quello che deriva dalla crisi del debito che in questa sede tralasciamo.
Secondo diverse case, e Morgan Stanley è una di queste (ora lo possiamo dimostrare), la Banca Centrale Europea potrebbe tagliare i tassi da qui a fine anno di ulteriori 25 bp per poi arrivare al primo trimestre 2012 con tasso REPO allo 0.50%. Una mossa che pochi sospettano, mirata proprio allo sviluppo, che illustra anche il nuono “modus operandi” della BCE comandata dal nostro Mario Draghi.
Domanda: e la FED? So simpre, tassi fermi.

Forecast 2012: monetary rates

Attenzione: ma allora, se questo è lo scenario dei tassi di riferimento, quale sarà l’andamento prospettico del Dollaro USA e nella fattispecie, del cross EUR USD?
Come ben sapete, un metodo che utilizzo spesso a livello previsionale è il differenziale di rendimento e l’andamento delle posizione NET SHORT speculative.

Tenendo conto questi fattori e il fatto che già ad oggi il cross EUR USD risulta sottovalutato (o se preferite, l’Euro è sopravvalutato), se proprio dovessi dire un numero come forecast 2012 con la pistola puntata alla tempia, direi 1.25…

Poi, ovvio, le dinamiche soprattutto in ambito valutario ed intermarket sono tantissime. A rigor di logica ed a pelle devo supporre che, con un cross EUR USD a 1.25 le borse si ritroverebbero con una nuova fase toro. Attenzione però: nei prossimi giorni sono attese decisioni “traumatiche” straordinarie che andrebbero a modificare in modo assolutamente unico (e oserei dire “storico”) alcune dinamiche macroeconomiche. Attendiamo fiduciosi gli eventi. Intanto però… dal grafico appare evidente che l’Euro continua ad essere shortato…

Stay Tuned!

DT

Sostieni I&M! Il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 35)Commenta

  1. QUsto post è stao scritto ieri sera, decisamente prima delle news odierne….

    SWISS NATIONAL BANK SAYS COORDINATED CENTRAL BANK ACTION TO ADDRESS PRESSURES IN GLOBAL MONEY MARKETS

    QUindi azione globale coordinata di sostegno ai mercati…
    Che la festa abbia inizio!

  2. Nooo, dai, sono peggio dei drogati!!!
    Più se ne fanno in vena più ne hanno bisogno!!! :mrgreen:

  3. Dream Theater,

    Dream, i soliti noti già sapevano…..infatti avevano inopitamente accresciuto le loro posizioni Net long……ma questa non è manipolazione del mercato………lo è invece assumere posizioni short….e quindi si mettono limiti e divieti in senso unidirezionale !!!!……il mio non è lo sfogo di uno shortista fregato da lorsignori…..anche se questo mio intervento può apparire tale !!!

  4. Lukas,

    Stamattina ho scritto che credo al long ed è così.
    Ma questa salita per me è una trappola di breve.
    Ora sono sh e in loss ma di certo non sarà un +4,30 a farmi uscire.
    Chissà quanti stop si sono presi i furbacchioni…non il mio però. :mrgreen:

  5. Metabolizzando
    Devo metabolizzare che Obama (organo politico) incontra Barroso e promette aiuti incondizionati (via Fed organo economico)
    Devo metabolizzare che dopo un -3 e spicci la Cina taglia i requisiti di riserva obbligatori per le banche (il giorno prima dei dati cinesi e pur sapendo che questa mossa ricorda molto quella di Greenspan che diede il via a tutto questo casino)
    Devo metabolizzare che il mondo dei governanti alla fine ha sintetizzato che forse l’inflazione è il minore dei mali (perchè inondando il mercato di dollari gratis le materie prime non possono che salire indipendentemente dalla domanda) ed aggiungo come previsto.
    L’aver comprato titoli legati all’inflazione i giorni scorsi non mi consola, a medio termine il problema sarà ancora più grosso da risolvere.

  6. ivegotaces scrive:

    (AGI) Roma – Le Borse europee vanno in rally, dopo che le banche centrali dei paesi avanzati hanno deciso di tagliare di 50 punti base il costo delle operazioni di swap in dollari per per evitare una crisi di liquidita’ del sistema finanziario. Londra sale del 2,87%, Milano del 3,63%, Francoforte del 4,24% e Parigi del 3,49%.

    Domanda per i più esperti: secondo voi, su questa terra, quale sarà l’ultima cosa che si potrà tagliare?

  7. estx@finanza,

    Veramente non capisco…….credi al long……..ma sei posizionata short…..beh delle due l’una….forse non credi a questo long dopato alla grande!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  8. Ho scritto che sto facendo intraday (e vado overnight se necessario….temo oggi…)
    Ho letto da qualche parte che tu fai trading di medio…io potrei morire a star ferma piu di 3 giorni…figuriamoci di più.
    Però un’idea di fondo si deve avere. Io credo ad una ripartenza a breve e a questo trading range, come accumulazione. Ma la certezza non l’ha nessuno allora meglio stare accorti e non fidarsi di salite o discese violente.

    Quindi no, a sta salita di oggi non credo nemmeno un pò. Poi magari tra due tre giorni cambia tutto. Il mercato è così inutile ostinarsi.

    Ora è chiaro?

    Cavolo ma non sembro un’espertissima??? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    No, eh?! :mrgreen:

  9. Lukas,

    Sono daccordo con te e come giocare a poker, con uno che sa che punti hai in mano, la cosa comica e come dati palesemente negativi coem quello cinese ( minor crescita economica e quindi stimolo economico necessario ), o quello coordianto delle banche centrali (La Banca centrale europea ha annunciato di aver concordato assieme a Banca del Canada, Banca d’Inghilterra, Banca del Giappone, Federal Reserve americana e Banca Nazionale della Svizzera “azioni coordinate” per migliorare le rispettive capacità di assicurare liquidità al sistema finanziario) vengano letti come positivi.
    In questo momento i ditini degli amici onestissimi di goldman quali note stanno suonando?

  10. Forse ho capito perchè il 95% dei traders perde…l’altro 5% sono donne
    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  11. alberto m scrive:

    ciao , io sono dentro su eni da 14,78 . che ne pensate ? possibile rally ??? parlo di arco temporale di due settimane e OVVIAMENTE includo qualche ritracciamento .!!!! Dream che ne dici?? non credo in cavolate tipo rally di natale e nelle ciclicità ! se uno pensa di prevedere la borsa , perde di sicuro !!! Ovviamente i problemi rimangono , la crisi economica ormai ci ha preso ecc ecc ma forse possiamo stare un poco tranquilli per un brevissimo periodo ?

  12. bergasim,

    Sono contento che una volta tanto sei daccordo con me !!!! :mrgreen:

    sai a me i dati del cot report, usciti lunedì ( in ritardo di 3 giorni ) mi puzzavano un pò…….i soliti noti….Goldam & Co….. che da settimane riducevano progressivamente le loro posizioni NET LONG……inopinatamente le hanno nuovamente accresciute…….ma io che faccio trading di medio periodo non ho voluto cambiare posizione…anche perchè ero in gain di oltre il 5 % in sei settimane !!!

  13. bergasim,

    aggiungerei che se non viene indicata la durata del prestito è difficile valutare la portata di tale iniziativa. Se è stata decisa per aiutare le banche per le necessità di breve termine ha senso, ma ha una influenza limitata per il rilancio dell’economia.

  14. il taglio dei tassi ? è a kazz serve ? se tutto ormai è in funzione dello spread ???? MA FACCIAMOLA FINITA CON QUEST’ARTICOLI RIDICOLI ! CON IL PETROLIO A 101 $ AL BARILE NONM CI SONO SPERANZE ! SOLO LA PEZZENTERIA DIFFUSA SI VEDE ALL’ORIZZONTE ! BASTA CON QUESTE KAZZATE DEL TASSO DI SCONTO , NON SERVONO A NESSUNO ! è LA MATERIA PRIMA CHE STà FUORI CONTROLLO !

  15. alberto m scrive:

    paolo41,

    sono stra d’accordo , ma si possono cmq sfrutttare piccoli rimbalzi per fare qualche soldo . Ad ogni modo la situazione economica europea rimane allarmante . Basta leggere la marea di dati usciti oggi . Il rimbalzo ci fu anche a fine settembre-metà ottobre e i motivi di tale rimbalzo sono state solo voci e quasi zero fatti

  16. candlestick scrive:

    alberto m@finanzaonline:
    “non credo in cavolate tipo nelle ciclicità ! se uno pensa di prevedere la borsa , perde di sicuro !!!”

    ehm!!!!! sei proprio sicuro???? ed entrare ora invece ti sembra buono? bah… la borsa va studiata non va presa a opinioni… li si che è matematica la perdita.

  17. alberto m scrive:

    candlestick@finanza,

    bè se pensi di esssere sicuro che sia buono allora non lo puoi mai essere . io leggo gli indicatori , quando li vedo molto scarichi faccio le mie valutazioni . Sull ‘ euro dollaro faccio un pò di swing trading . Sono uno studente e non voglio vivere di questo , ma se ogni mese posso arrotondare di qualcosa , ben venga ! uso stop stretti con la speranza di non beccarmi gap down e faccio pochi ingressi , nell ordine dei due massimo tre al mese . Non prendo la borsa a opinioni . cerco sempre di weguire il trend . Se dovessi avere un opinione sarei short su tutto per i prossimi 6 mesi , ma come vedi non è cosi

  18. A BREVE ENTRO IN SALA DI REGISTRAZIONE PER IL NUOVO VIDEO DI TRENDS dove spiegherò l’analisi intermarket, cosa sta accadendo e cosa comporta la mosso di oggi dell ebanche centrali.
    BYE!!!!

  19. nervifrank scrive:

    Dream,
    stai pronto, vado di Donation!

  20. Comincio a credere che mentre noi parliamo di finanza e cerchiamo la possibile soluzione alla crisi, Stati Uniti e Gran Bretagna l’abbiamo già trovata con la guerra alla Siria ed all’Iran.

  21. Qui troverete molti commenti sulla decisione di oggi di abbassamento dei tassi swap delle banche centrali

    http://intermarketandmore.finanza.com/rendimenti-eurozona-ipotesi-cap-sui-tassi-37540.html/comment-page-1#comment-114093

  22. gonzalo@finanza:
    Comincio a credere che mentre noi parliamo di finanza e cerchiamo la possibile soluzione alla crisi, Stati Uniti e Gran Bretagna l’abbiamo già trovata con la guerra alla Siria ed all’Iran.

    Bravo Gonzalo, il rischio sistemico sta lievitando…

  23. Anche per questo io voglio che crolli questo sistema di Ingiustizie, il sistema finanziario è un detonatore di guerre, altro che eurobond ed fondo salva stati, dobbiamo ripartire da 0 altrimenti questi faranno scoppiare la 3° guerra mondiale

  24. Come vedete l’apocalisse finanziaria dopo il default sovrano non c’è stata in Islanda ed oggi quella nazione velegga ad un +2% del PIL a pochi mesi dalla crisi.

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9432

    Facciamolo anche noi!!!

  25. john_ludd scrive:

    In un sistema fiat mettersi contro le banche centrali è atto di infinita superbia. Se poi le intoccabili e inavvicinabili cupole di GS e JPM sono di fatto collaterali allora la superbia diventa follia. E in ogni caso valgono sempre le 10 sacre regole di Bob Farrel, in questo momento questa:

    9. When all the experts and forecasts agree — something else is going to happen.

    Non faccio trading contro Blythe Masters.

  26. gonzalo@finanza,
    Strategia di lungo periodo in molte fasi… sintesi perfetta.

  27. Dream Theater: Bravo Gonzalo, il rischio sistemico sta lievitando…

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=171648&sez=HOME_NELMONDO

  28. I tedeschi non sono mica stupidi. Noi si.
    Abbiamo creduto, 15 anni fa, alla favola che ci facevano il favore di permetterci d’entrare nella moneta unica, pur senza averne titolo e, adesso, crediamo alla bufala che sarebbero disposti a smontare tutto per farci tornare alla vecchia lira.
    Dovremmo essere noi ad andarcene… se non fossimo così scimuniti da persistere in un errore tanto dissennato; e quelli farebbero di tutto, anche i salti mortali, per non lasciarci andare…
    Grazie all’euro la Germania è, dopo la Cina, il maggiore esportatore mondiale… con la sola differenza che i cinesi vendono prodotti di basso prezzo grazie al loro basso costo del lavoro, mentre i tedeschi, grazie all’euro, possono permettersi di pagare i loro operai il doppio degli italiani (per esempio).

    P.s.:Gentilmente,dove posso avere la curva forward dell’Euribor?

  29. giandino@finanzaonline,

    Credo anch’io che siamo stupidi. 10 anni fa per entrare nell’€ ci “siamo” tassati , non abbiamo truccato i conti e adesso ci pigliano a pesci in faccia. Chi invece ha truccato i conti in questi giorni riceverà un aiuto di 8 miliardi di €, probabilmente per salvaguardare gli interessi delle banche tedesche e francesi. Le banche italiane invece han fatto meno le furbette e quindi si devono arrangiare. Mi sembra che valiamo come il 2 di picche a pocker altro che come terza economia dell’europa.

  30. bergasim scrive:

    john_ludd@finanza,

    Peccato che nel 2008 così come negli anni 30 goldman sachs fossse fallita, forse il loro meccanismo ogni tanto si inceppa.

  31. john_ludd scrive:

    bergasim,

    Naturalmente ! Per questo è difficile giocare quando il tavolo è truccato, se poi è anche insolvente bisogna essere pazzia e sadomasochisti. Me ne sto buono buono in titoli che solo una guerra nucleare o la turbo inflazione mi possono azzerare e solo perché tenere liquidità dentro un colabrodo bancario è peeerrricoooollossssooooooooo!!!!!!!!!!!!