Crisi Spagna: la voragine del debito regionale

Scritto il alle 09:30 da Danilo DT

Catalogna ma anche Valencia e Murcia…. E la Spagna rischia di saltare…

Come già detto ieri in questo post, la Spagna torna a toccare con mano la parola crisi. Non potevamo certo immaginare che le cose si fossero sistemate da sole… E difatti, dopo la pausa estiva dove anche la crisi sembrava andare in vacanza, i nodi tornano al pettine e la Crisi di Madrid diventa nuovamente di moda.
Anche perché ci sono state richieste inequivocabili da parte di alcune regioni direttamente a casa madre, il Governo di Madrid.

Catalogna, Valencia e Murcia, le tre Regioni che hanno confermato la richiesta di aiuti al Fondo di liquidità delle autonomie (Fla), consumeranno quasi la metà della sua dotazione, per una somma complessiva di 8,8 miliardi, secondo i calcoli citati il 29 agosto dai media.
Valencia, la prima a annunciare il ricorso al salvataggio per far fronte ai prestiti in scadenza nel 2012, ha indicato in 3,5 miliardi le necessità finanziarie, secondo la stima resa nota dall’assessore regionale all’economia, industria e commercio, Maximo Buch.
La regione di Murcia, la seconda ad ammettere problemi di tesoreria, attraverso il presidente, Ramon Luis Valcarcel, ha confermato nei giorni scorsi la richiesta di circa 300 milioni al Fla.
A queste, si è unita il 28 agosto la Catalogna, con la richiesta di oltre 5 miliardi di euro, per far fronte ai problemi di liquidità e dei crediti in scadenza entro la fine dell’anno.
USATO METÀ FONDO DI LIQUIDITÀ DELLE AUTONOMIE. Il totale di oltre 8,8 miliardi di euro rappresenta la metà dei 18 miliardi con i quali il governo spagnolo ha inizialmente dotato il Fla, approvato nel Consiglio dei ministri dello scorso 13 luglio.
Per farvi fronte, l’esecutivo centrale attingerà 6 miliardi di euro dalle Lotterie dello Stato, 8 dai «contributi di enti finanziari» e i rimanenti 4 miliardi dalle proprie casse del Tesoro. (Source) 

Direi che la progressione del debito regionale spagnolo è quantomai sintomatica. Basteranno gli aiuti ed il sostegno dell’UE? Oppure i fondi messi a disposizione per la Spagna (e poi a protezione degli altri paesi) non saranno sufficienti? E questo scudo assolutamente debole, per quanto tempo garantirà ai mercati un’adeguata protezione contro la speculazione?

UPDATE: Debito regionale SPAGNA

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI| e seguici su TWITTER per non perdere nemmeno un flash real time! Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (5 votes cast)
Crisi Spagna: la voragine del debito regionale, 9.8 out of 10 based on 5 ratings
Tags:   |
2 commenti Commenta
bimbogigi
Scritto il 30 agosto 2012 at 14:32

Spagna: la regione di Valencia chiede aiuti per oltre 4,5 mld euro

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Madrid, 30 ago – Dopo la Catalogna e’ ora la Valencia a battere cassa al Governo spagnolo con la richiesta di aiuti finanziari per oltre 4,5 miliardi di euro. L’annuncio e’ stato reso noto dal presidente della regione, Alberto Fabra, citato dai media locali. La Catalogna ha chiesto allo Stato spagnolo piu’ di 5 miliardi di euro due giorni fa.

Red-pal-Y-

(RADIOCOR) 30-08-12 14:04:11 (0199) 3 NNNN

E’ già ora di ritoccare i numeri. Siamo oltre il 50%…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 30 agosto 2012 at 14:50

Ho inserito un grafico con il debito diviso per regione.
Enjoy!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+