Correlazioni pericolose: ma se il Dollaro USA si indebolisce…

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Come detto nel post precedente, il tasso di cambio Euro Dollaro sta diventando un vero problema anche per la BCE. Un problema che deve essere debellato e risolto.
Ma cosa comporta in ambito intermarket combattere ed indirettamente indebolire l’Euro? Provando a fare della analisi sovrapposte, possiamo dire che un rafforzamento del Dollaro Usa potrebbe essere accompagnato da un indebolimento del sentiment e dello scenario risk on. In altre parole, la percezione del rischio attuale è veramente risibile. Un rafforzamento del dollaro USA potrebbe non essere amico degli asset più volatili.
Vi faccio un esempio che ci interessa direttamente. Proviamo a mettere in sovrapposizione:

a) Dollaro USA (cross invertito)
b) Spread BTP Bund
c) FTSEMIB (invertito)

Come potete notare c’è un certo accavallamento dei grafici, il che significa “correlazione”: Ora, se il dollaro USA “salta e prende una sua strada, quale sarà il comportamento delle altre asset class?
Buona continuazione a tutti.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostienici!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Correlazioni pericolose: ma se il Dollaro USA si indebolisce…, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenti (n° 3)Commenta

  1. idleproc scrive:

    DT, “stai sereno”.

  2. Sopra la panca la capra canta se il dollaro usa salta la bce stampa.