COMMODITY: dopo il rally, una pausa di riflessione

Scritto il alle 15:30 da Danilo DT

Continuous Commodity IndexAnche se proprio definirlo rally è un eufemismo, non possiamo negare che qualcosa in ambito di materie prime, nelle ultime settimane si è mosso.
Prendendo in esame uno dei benchmark del settore, il Continuous Commodity Index, notiamo che la tendenza fortemente ribassista è stata interrotta proprio nel mese di ottobre. Ma attenzione, oggi l’indice sembra stanco dopo il rimbalzo e quindi, in prossimità della resistenza ex supporto posto in area 407 punti, diventa quasi fisiologico un ritracciamento.
Ad alimentare questa possibilità giungono poi delle notizie legate al rallentamento dell’economia cinese. Ci tengo sempre a ricordare questa infografica che sottolinea l’importanza di Pechino nelle dinamiche di prezzo delle commodity.

cina-consumo-materie-prime
Dopo il taglio delle stime sul PIL cinese, in molti sono subito andati a commentare gli effetti che questa frenata potrebbe avere sul metallo industriale per antonomasia, ovvero il rame.
Un sondaggio di Reuters, fatto con 29 analisti, ha generato un ipotetico target price per il rame pari a 5450 $ per il 2016, in ribasso dai sondaggi precedenti. Il mercato ha subito colto la palla al balzo e via, prezzi in indebolimento. A dire il vero però, il ribasso delle materie prime è quasi fisiologico. Guardando il grafico ve ne renderete conto.

Grafico Continuous Commodity index

Continuous-Commodity-Index-chartGli indicatori iniziano ad essere in forte ipercomprato e il raggiungimento della resistenza sopra citata non poteva che rappresentare uno sbarramento importante per le commodity. Ma attenzione, secondo il mio punto di vista, la tendenza di lungo periodo è passata da ribassista a laterale. Quindi occhio che, per fine 2016, le materie prime potrebbero ancora regalarci qualche sorpresa positiva. Intanto però, lasciamo tirare loro il fiato…

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…
Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com). NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
COMMODITY: dopo il rally, una pausa di riflessione, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+