CINA: tassi rendimenti in salita. Cambiamenti in vista.

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Col tempo dovremo abituarci ad una Cina più “normale”, che cresce di meno e che dovrà cambiare pelle. Fino ad oggi Pechino è cresciuta a dismisura puntando tutto sui volumi, e su un contesto di costo del lavoro molto basso. Si è finanziato moltissimo (ricordate anche la problematica dello shadow banking che vi avevo segnalato in passato?) e oggi il mercato ha raggiunto picchi di finanziamenti elevatissimi che devono in qualche modo rientrare.
La PBoC vuole riacquistare il dominio della situazione ed ha accettato la nuova sfida. Una piccola rivoluzione che toccherà l’economia cinese la quale non crescerà più a ritmi di +10% ma magari solo più al +4 % , e comunque sempre a ritmi notevoli se confrontati con le nostre economie.
Ricordate cosa ho scritto in passato? In futuro, i buoni investimenti nei mercati emergenti saranno condizionati ad una parola: SELEZIONE.
Intanto però già qualcosa si muove.

Guardate i tassi cinesi. Questo è il decennale.
Da maggio il rendimento è salito dal 3.40 al 4.66%. Praticamente +1.25% in poco tempo, segno di un mercato in evoluzione.
Anche per le tigri asiatiche le cose stanno per cambiare…

STAY TUNED!

Danilo DT

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai, contattami via email.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

I need you! Sostienici!

Buttate un occhio al nuovo network di Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

§ Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news dal web §


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
CINA: tassi rendimenti in salita. Cambiamenti in vista., 10.0 out of 10 based on 3 ratings

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 3)Commenta

  1. Buongiorno DT, mi potrebbe spiegare cosa intende con la frase “Anche per le tigri asiatiche le cose stanno per cambiare…” ? Non ho compreso il significato sottinteso di questa frase

  2. cabas@finanza,

    La Cina come molti altri paesi, per anni, hanno vissuto di quel gap che li separava dai paesi core. Un esempio è il costo del lavoro. Oggi i costi di produzione stanno lievitando tanto che molte aziende stanno tornando a produrre in patria. Questo significa che queste economie ora dovranno “spurgare” tutti gli eccessi e diventare più “normali” e simili al mondo occidentale. Sarà un percorso lungo che premierà non più la quantità ma la qualità. E quindi….SELEZIONE nell’investire!

    Sono stato spiegato? :mrgreen:

  3. Grazie DT! Ad oggi come ritiene che sia lo stato dell’arte?
    Quali paesi promettono bene e quali male dal suo punto di vista?