CINA: mai cosi alta la leva finanziaria sui mercati

Scritto il alle 00:25 da Danilo DT

A woman rides past the headquarters of the People's Bank of China (PBOC), the central bank, in Beijing, April 3, 2014. The rare and dramatic slide in the yuan exchange rate that has shaken the outlook for the currency is unlikely to last long as trade rebounds and capital inflows resume. Picture taken April 3, 2014. REUTERS/Petar Kujundzic (CHINA - Tags: BUSINESS)

Shanghai Index, Hong Kong e gli altri listini azionari cinesi sono stati vittime di violente correzioni. Se andiamo a vedere il margin debt e la leva finanziaria scopriamo che non è una bolla speculativa.. ma molto di più…

Parlare del collasso dell’azionario cinese e dell’ipotetica bolla speculativa, in questi mesi, è stato sicuramente “controcorrente”, infatti i mercati dell’estremo Oriente continuavano a correre all’impazzata, mentre io continuavo a comunicare il mio stato di disagio.
Alla fine tutti avete visto come è andata a finire. Sonora correzione che ha fatto perdere all’azionario cinese il 37% della sua capitalizzazione. Qualcuno diceva che non era una bolla? Eccovi la spiegazione. Parliamo di “margin debt” ma stavolta non riferito al mercato azionario americano, bensi all’azionario cinese.

Capitalizzazione borsa e margin debt

margin-debt-cina

Come potete vedere dal grafico qui sopra, è evidentissimo l’impatto della speculazione e dell’indebitamento creato ad hoc per comprare equity, il quale seguiva passo dopo passo il rally delle azioni cinesi. Parte la correzione, ed ecco che il margin debt si sgonfia amplificando ulteriormente il tracollo.

A questo grafico aggiungiamo anche la fotografica della leva finanziaria. Oltre certi livelli, credo siate d’accordo con me che la leva finanziaria rappresenta un serio pericolo. Come potete vedere la leva finanziaria ha raggiunto il massimo storico proprio in questi giorni. E il crollo della capitalizzazione di questi giorni non ha ancora scalfito in modo determinante il trend rialzista.

Leva finanziaria su mercato azionario cinese

leva-finanziaria-cina

Signori, stiamo parlando di una leva finanziaria che è pari a 4,4. Con questi livelli di speculazione (dovuti anche alla quantità folle di denaro in circolazione a seguito di uno shadow banking ormai fuori controllo ed a forti incentivi governativi) è stato semplice fare anche un 1540% in 12 mesi. Ma spero capirete che il rialzo non è propriamente “sano”.

Rally_shanghai_2015

Non voglio in questa sede incutere terrore, ma una leva ancora così elevata può significare due cose: o c’è veramente una fiducia folle (…) che continua imperterrita (…) oppure la speculazione non ha ancora finito il suo lavoro e la conseguenza potrebbe essere anche un’altra correzione. Ancora più corposa. Impossibile sapere come e quando: E’ importante però sapere il perché.

Ovviamente ci sarà che parla di crescita economica super. Certo la Cina crescerà sempre più di noi ma la tendenza mi sembra abbastanza chiara.

crescita_pil-cina

Potrei tornare a parlarvi del debito privano perennemente in ascesa, oppure degli utili in discesa, ma di questo ho già detto in passato. CLICCATE QUI e leggerete di tutto e di più. Semplicemente, tenetene conto e chi mi aveva ascoltato qualche mese fa, forse ha avuto dei benefici…

PS: SOLO PER LA CRONACA E SENZA NESSUN INTENTO TERRORISTICO…

confronto-shanghai-vs-dj

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

InvestimentoMigliore LOGO

La nuova guida per i tuoi investimenti. Take a look!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
CINA: mai cosi alta la leva finanziaria sui mercati, 10.0 out of 10 based on 1 rating
9 commenti Commenta
pasolo
Scritto il 7 luglio 2015 at 07:55

la Cina di solito anticipa e negli USA qualche segnale dal fondamentale mercato del lavoro potrebbe scattare tra un paio di mesi…occhio ( se lavoro spendo, se spendo il PIL sale e le aziende fanno utili… almeno così mi hanno insegnato in prima elementare….)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ob1KnoB
Scritto il 7 luglio 2015 at 10:19

un aggiornamento visto che i media italiani sono occupati in altro:
http://www.marketwatch.com/story/over-20-of-listed-china-stocks-now-in-trading-halt-2015-07-07
http://www.marketwatch.com/investing/index/399002?countryCode=XX
http://www.zerohedge.com/news/2015-07-06/peak-desperation-china-bans-selling-stocks-pension-funds
che messi insieme al taglio dei tassi, al fondo per comprare bluechip etc etc. fanno un bell’effetto.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

idleproc
Scritto il 7 luglio 2015 at 11:47

Tempo fa nel Blog di DT che è sempre “anticipatore” ci sono stati degli ottimi post sulla Cina.
Il problema di fondo della Cina che è di medio-lungo periodo è stata l’introduzione del capitalismo occidentale con le tecnologie anche finanziarie più avanzate, in un sistema burocratico-pianificato nel quale la “pianificazione” conta ancora molto.
La cosa ha introdotto contraddizioni sociali, economiche, gestionali, tra regioni interne, rapporti economico-finanziari globali, che non sono ancora arrivate al dunqe.
Lo sanno i Cinesi e lo sa la “concorrenza”…
Sarebbe relativamente facile destabilizzarli ma sarebbe un boomerang visti i livelli attuali di interconnessione globale.

Concordo con @finanza se interpreto correttamente la sua “ruvidezza”, nel gioco sono impegnati i Big Boys che certamente non si “rivelano” ma la storia è stracolma di “piani” e strategie fallite.
Dal mio punto di vista la finanza nel mondo attuale è uno degli strumenti più sofisticati e avanzati della politica e quindi un’arma.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 7 luglio 2015 at 13:38

Idleproc

veloce che oggi sono impegnatissimo – su più fronti.

1- attualmente per capire come gira il Mondo economico – ossia, se Qualcuno vuol farsi davvero le ossa, ma deve essere preparatissimo in varie Aree, oltre che avere necessariamente il pelo per/nelle situazioni -, deve vivere (SOLO) in Asia (anche per pochi mesi). Della serie: niente improvvisazione o sprovveduti saputelli – Lo scrivo a TUTTI e col Cuore in mano (prescindendo da ciò che si pensa, in generale). Negli ultimi tempi ho visto “saltare” Persone che non Mi sarei MAI ASPETTATO – per capirCi;

2- la Cina è un “continente” – a sé, da secoli; ha storia, cultura, tradizioni (in senso lato ed ampio), come chi vive/ha vissuto nel Mediterraneo (allargato, secoli fa – non più ora, là). Ancora è indecifrabile, avendo continuativamente due facce: interna ed esterna – che spesso non coincidono (riferimento a ventaglio di situazioni; tutte – anche note dalla lettura/visione quotidiana). Fin quando cercheranno di rapportarsi a/con questa Loro “visione-maschera”, sarà sempre dura – un pò come Matrix, con i replicanti senza arte ne parte;

3- avendo struttura statale di controllo – all’n-sima potenza! Pure nel cesso dei ristoranti, a volte – che non ha eccelse competenze umane/tecniche o know-how effettivo nel settore regolato – ed anche non regolato! – della/nella “finanza” (intesa in senso ampio – Mi fermo ad Essa) vanno spesso incontro a tentativi (prendendo delle tranvate continue ed assurde – soprattutto, i Cinesi “tradizionali”: ossia, Coloro che si affidano su fiducia/conoscenza. CARNE DA MACELLO!). Chi sta “dentro” – i vari X o Y, “ignoti”; mediamente, ben inseriti nello Stato o nelle Aziende (tutte – anche di Accounting o nevralgiche di settori di front-office diretti/con altri mercati internazionali) – utilizza sapientemente queste situazioni (visto che è molto facile entrare ed uscire sui/dai mercati – più di quanto, si deve attendere per avere un visto di espatrio o di soggiorno, per intenderCi);

4- l’insider trading, le asimmetrie informative o l’azzardo morale sono portati all’esasperazione – quello Anglo-Yankee-Teutonico-Nipponico, di oggigiorno, son da ridere, se confrontato solo a quello Cinese. Infatti, tendono ad investire – ora; ed a salvarsi – solo chi ha “AAAgganci” DIRETTI col GOVERNO CENTRALE (a prescindere chi viene messo a dirigere la struttura in ALTO – stando sempre attenti nella formulazione legale dei contratti; quasi mai vengono rispettati al 100% – ossia, chi Ci entra deve aspettarsi delle “perdite” o mettere delle regalie; continue). Ce l’hanno nel sangue – e non verrà mai debellata, questa “situazione”;

5- chi ha la pechegna – ossia, chi l’ha tirata su negli anni precedenti – tende a fuggire dalla Cina Continentale (Mainland). ORA. Scappare – perché sa o vede in che “ambiente” si trovava/trova ed è diventato;

6- (quello testè riportato sopra) Li conduce (quindi) a destabilizzarsi da se stessi – commettono mediamente sempre gli stessi errori di “valutazione”, poi (non essendo “allenati”: ossia, non ammettono il confronto esterno. Franco, diretto). Gli Altri, Lo sanno bene – il Japan, su TUTTI.

Come si dice: “l’arroganza del money o con i soldi, Ti porta SEMPRE a non avere una mente molto fina – non fine”.

Ciao.

Surfer © サーファー [Non sono ruvido: sono franco, diretto – “se vedo rosso, non dico verde”]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

idleproc
Scritto il 7 luglio 2015 at 22:20

@finanza,

Grazie.
Della Cina ne “sapevo abbastanza” e l’abbastanza era già un’eccesso di presunzione 35 anni fa – pausa temporale – oggi – quindi non ne so più nulla tranne alcuni concetti parzialmente validi su apparati burocratici, corruzione, contraddizioni già allora presenti, sintetizzabili anche nel tuo

“Infatti, tendono ad investire – ora; ed a salvarsi – solo chi ha “AAAgganci” DIRETTI col GOVERNO CENTRALE (a prescindere chi viene messo a dirigere la struttura in ALTO – stando sempre attenti nella formulazione legale dei contratti; quasi mai vengono rispettati al 100% – ossia, chi Ci entra deve aspettarsi delle “perdite” o mettere delle regalie; continue). Ce l’hanno nel sangue – e non verrà mai debellata, questa “situazione”;”

Un mio amico diceva “I Cinesi assomigliano agli Italiani, i Tedeschi assomigliano invece ai Giapponesi, i primi due sopravvivono a tutto perché si adattano, gli altri due fanno un “piano” lo eseguono rigorosamente, si dimenticano un dettaglio sostanziale e ci restano pure male.”

Ho solo da imparare… e ormai è tardi per rientrare nel gioco.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 8 luglio 2015 at 06:59

PBoC (July 8, 2015)

“CSFC, SSE and SZSE HAVE A SUPER BIG PROBLEM”

BOOMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMMM

Surfer © サーファー [Ammazza – che tempismo! – SVEGLIA ITALIA. SVEGLIAAAAAAAAA!!! ]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 8 luglio 2015 at 08:08

aorlansky60,

Troppo buono.
Diciamo che è da un po’ che martello sull’argomento. E poi ci va il fattore C….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+