CFNAI Index: continua la debolezza della macroeconomia

Scritto il alle 15:25 da Danilo DT

Confronto con CESI Index.

L’indice Chicago Fed National Activity Index (alias CFNAI) migliora leggermente passando da -0.55 a -0.46. Resta sempre in territorio negativo ma, soprattutto, il CFNAI-MA3, che rappresenta la media delle ultime 3 rilevazioni, considerata un po’ come la linea “Pilota” per il CFNAI, continua a manifestare debolezza. Infatti il CFNAI-MA3 scende e va a -0.60 dallo -0.31 precedente.

The Chicago Fed National Activity Index increased to –0.46 in June from –0.55 in May; however, the index remained negative for the third consecutive month. Three of the four broad categories of indicators that make up the index improved in June, but only one made a positive contribution to the index.
The index’s three-month moving average, CFNAI-MA3, declined to –0.60 in June from –0.31 in May, remaining negative for a third consecutive month and reaching its lowest level since October 2009. (
Source)

Quindi è la PEGGIORE rilevazione dal 2009.
Ma come mai è importante l’indice CFNAI? Come vi avevo già spiegato in passato, il CFNAI (Chicago Fed National Activity Index) rappresenta il vero indice della produzione economica. Quindi un indice che prende in considerazione la Produttività. Punto e basta.

The Chicago Fed National Activity Index (CFNAI) is a weighted average of 85 monthly indicators of national economic activity. The CFNAI provides a single summary measure of a common factor in these national economic data. As such, historical movements in this Chicago Fed index closely track periods of economic expansion and contraction, as well as periods of increasing and decreasing inationary pressure. The Chicago Fed’s goal in releasing this index monthly is to provide an objective, \real-time” statistical measure of coincident economic activity derived from a wid e range of monthly indicators. Research studies by economists at Harvard University, Princeton University, and the Federal Reserve Bank of Chicago have shown that the CFNAI often provides early indications of business cycle turning points and changes in inationary pressure.(Source)

Grafico CFNAI e CESI Index



Come potete vedere il CESI Index, ha tentato un leggero recupero, assolutamente normale e fisiologico. Mi aspetto anzi, che il CESI Index recuperi anche in modo copioso, visto che non è assolutamente normale essere ancora a -89!!!
Però il fatto che il CESI Index sia a questi livelli e il CFNAI –MA3 sia ai minimi del 2009, beh…non mi lascia molto allegro.
Infatti NON DIMENTICHIAMO come è stata alimentata questa crescita economica americana. E ora che taglieranno di brutto il sostegno, che cosa accadrà?

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
1 commento Commenta
Scritto il 25 luglio 2011 at 15:30

http://www.chicagofed.org/digital_assets/publications/cfnai/2011/cfnai_july2011.pdf

Latest CFNAI Release: direttamente dalla FED di Chicago, appena creato! :-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+