CESI: economia reale in sofferenza!

Scritto il alle 09:37 da Danilo DT

cesi-citigroup-econiomic-surprise-index-2016

Ok. La recessione è lontana ed è un dato ormai chiaro. Ma ci sono degli elementi che non mi convincono. Ad esempio questo grafico che vi ho riportato in apertura di post.
Ormai lo conoscete, è il CESI Index, il Citigroup Economic Surprise Index, l’indice che mette a confronto i dati macroeconomici in uscita con le previsioni degli economisti. Quando i dati “sorprendono” in positivo gli analisti, il CESI migliora, se invece i dati sono peggiori allora il CESI scende.
L’area dello ZERO rappresenta la neutralità.

Come potete vedere dal grafico, tutti i CESI riferiti ai singoli paesi, compreso quello riferito all’area “Major Economies” sono sotto questo livello.
E tra tutti questi indici solo uno è in ripresa: quello degli USA, il paese che più di tutti era visto in recessione e che invece ha snocciolato dei dati migliori delle attese.
Ovviamente la politica monetaria dovrebbe (…condizionale…) dare una spinta per poi riportare questi indici quantomeno in zona positiva. Ma lo stesso CESI dell’Eurozona si sta dimostrando debole. Una cosa è la finanza e un’altra è l’economia. E questo grafico conferma quanto già affermato. La politica monetaria dovrebbe aiutare l’economia reale ma non può sostituirsi alla politica fiscale.

Il compito più arduo è quello che tocca ai governi, ma è anche il più importante, proprio perché solo tramite un intervento dei governi sia in ambito locale (stati) che europeo (Bruxelles), non si vanno a vanificare gli sforzi della BCE.

Ma secondo molti, questa è una partita persa in partenza, proprio a causa della diaspora economica dell’Eurozona.

Solo una profonda coesione potrebbe portare a dei risultati (vedi l’esperienza USA). In caso contrario (quindi, diciamo pure, avverrà così…) ne beneficerà la finanza e la speculazione, oltre che il sentiment. Ma gli effetti saranno di breve durata e difficilmente si otterranno risultati validi dal punto di vista reale.

Storie già scritte. Solo che ora la Bce ha alzato la posta in gioco, ma per nulla. Almeno secondo il mio punto di vista. E ora la parola al FOMC.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (7 votes cast)
CESI: economia reale in sofferenza!, 10.0 out of 10 based on 7 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+