BTP Italia (BTP-I): new inflation linked Italian Style

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Nasce il BTP-I (BTP Italia) che rispetto al BTPi tutela maggiormente il risparmiatore

La giornata di ieri è stata caratterizzata da un’ondata correttiva causata sia dalla smania di prendere profitto dopo il rally che ha caratterizzato le ultime settimane, e sia per le brutte news in arrivo dalla Grecia, con il timore di un default disordinato che, come abbiamo spiegato nelle principali note sulla Grecia, non è poi così da escludere.
Quindi RISK OFF con borse giù, PIIGS bond giù e Spread BTP Bund in rialzo. E proprio in questo ambiente non proprio felicissimo (anche se il recupero è stato comunque ottimo nelle ultime settimane) esce oggi una novità per il risparmiatore italiano: il cosiddetto BTP Italia, ovvero un nuovo BTP indicizzato all’inflazione. Ma non correlato all’inflazione Europea, bensì a quella italiana.

BTP Italia: Inflation linked note “Italian Style” (BTP-I)

Il “BTp Italia“: il primo BTp indicizzato all’inflazione italiana. Innovativo anche nel metodo di collocamento: infatti sarà il primo acquistabile in asta via internet tramite la piattaforma elettronica Mot, e sarà il primo a riconoscere un “premio di fedeltà” se lo si detiene quattro anni.
Ecco qui di seguito le caratteristiche salienti del nuovo titolo:

Nome: BTP Italia
Emissione: dal 19 al 22 marzo
Indicizzazione: FOI (inflazione italiana misurata dall’Istat sull’indice nazionale dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati, tabacchi esclusi).
Durata: 4 anni
Premio fedeltà: pari al 4 per mille lordo sul valore nominale dell’investimento (non rivalutato).
Cedola: semestrale e prevede la rivalutazione del capitale ogni sei mesi a differenza del BTp€i che rivaluta il capitale in un’unica soluzione a scadenza (penalizzando l’investitore nel caso di deflazione).
Floor: Il BTP Italia con la deflazione paga il tasso reale minimo grazie a un floor, perché nel calcolo del rendimento il capitale non scende mai sotto la pari

Grafico FOI

March 6 (Bloomberg) — The Italian Treasury will sell inflation-linked bonds to retail investors starting on March 19 as it seeks to increase the amount of domestically owned
government debt.
“We thought the moment for a product for Italian families, who have always invested in bonds, was ripe,” Maria Cannata, director of public debt, said at a press conference today in Rome to present the new bonds. Italy has the euro region’s second-biggest debt at 1.9
trillion euros ($2.5 trillion) and about half of that amount is held by domestic investors, one of the highest rates in Europe. Further raising that level could help reduce the impact of contagion from the region’s debt crisis that has prompted some foreign investors to shun European bonds.
The yield on Italy’s 10-year bond surged in November above the 7 percent threshold that prompted Greece, Ireland and Portugal to seek bailouts. The policies of Prime Minister Mario Monti’s three-month-old government, coupled with the European Central Bank’s unlimited three-year loans to the region’s banks, helped prompt eight weeks of gains by Italian bonds, the longest rally since the start of the euro.
“Progress is being made in the Italian debt market,” Deputy Finance Minister Vittorio Grilli said at the press conference. “Italy still has to keep its guard up.” Cannata said it was “amazing” to see the return of foreign investors to Italy’s debt market.

Maturity Premium

The new retail bonds will be linked to a special inflation rate for working class Italians known as the FOI and sold through banks or online. Investors who hold the debt to maturity in 2016 will get a bonus of 0.4 percent. The principal will be guaranteed even in the case of deflation and investors won’t be charged commissions to buy the debt, Cannata said. The Treasury will announce the coupon to be paid on the bonds on March 16 and the sale will open March 19 and end on March 22, according to documents given out at the press conference. Investors will have to order a minimum 1,000 euros of the debt. Cannata did not give an estimate for how much the Treasury hopes to raise from the sale. “The Italian retail market needed this, but it can also stabilize the Italian investor base,” Cannata said. The Italian Treasury has been concentrating its debt sales on bonds with maturities of 10 years or less, though it “hasn’t abandoned” auctioning longer-maturity bonds, Cannata said. Italy last sold a 15-year bond in October and it’s been almost a year since the Treasury sold 30-year debt. “It’s just a matter of time to pick the right moment to sell debt over 10 years,” she said.

DT

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 7)Commenta

  1. john_ludd scrive:

    Ieri avevo risposto a una domanda di un lettore che chiedeva se erano interessanti oppure no scrivendo che se erano simil CCT non lo erano di sicuro. Aggangiato all’indice FOI è sicuramente un prodotto onesto. Non credo però che l’inflazione possa salire almeno da qui a tutto il 2013 periodo dove sarà massimo l’effetto della recessione in corso. Senza guerre assurde in medio oriente, il prezzo del petrolio scenderà e anche l’inflazione importata dovrebbe calmarsi. D’altra parte il tasso fisso è sceso in questi 3 mesi a livelli pre crisi quindi alla fine grandi differenze non ci saranno. Dobbiamo solo sperare che i governanti europei cambino le priorità e comprendano che senza piani per lo sviluppo di sola austerity si muore.

  2. gremlin scrive:

    dovendo scegliere fra btp€i e questo, buono questo

    finora interessanti performance da etf inflation linked, da tenere sempre presenti

  3. maurobs scrive:

    Dream ciao, scusa se sono leggermente OT, leggo su WSI che la BCE ha fatto una brutta scoperta analizzando i conti e ciò metterebbe a rischi i btp…ne sai qualcosa?

  4. maurobs scrive:

    Ciao dream no news per l’articolo di WSI? il titolo dava:
    “Banche italiane pagheranno cara maxi iniezione di liquidità Bce”

  5. Bisogna essere abbonati per leggere l’articolo. Quindi non posso dare dei giudizi. Sorry

  6. pecunia scrive:

    john_ludd@finanza: Ieri avevo risposto a una domanda di un lettore che chiedeva se erano interessanti oppure no scrivendo che se erano simil CCT non lo erano di sicuro. Aggangiato all’indice FOI è sicuramente un prodotto onesto. Non credo però che l’inflazione possa salire almeno da qui a tutto il 2013 periodo dove sarà massimo l’effetto della recessione in corso. Senza guerre assurde in medio oriente, il prezzo del petrolio scenderà e anche l’inflazione importata dovrebbe calmarsi. D’altra parte il tasso fisso è sceso in questi 3 mesi a livelli pre crisi quindi alla fine grandi differenze non ci saranno. Dobbiamo solo sperare che i governanti europei cambino le priorità e comprendano che senza piani per lo sviluppo di sola austerity si muore.

    spero tanto che non ti abbiano fatto “rettificare”…….

    in ogni modo io penso che se uno tiene le obbligaz. a scadenza, i “normali” btp rendono maggiormente. anche i corporate, ma quello è un altro discorso.
    il premio fedeltà non mi sembra un gran che…

    vedremo oggi cosa dice il grande Drago.

    :P