BORSE: per Credit Suisse possono continuare il loro rally

Scritto il alle 14:44 da Danilo DT

Mercati Bullish? Il rally può continuare? Conviene restare long? I dubbi come detto sono tanti, Però secondo Credit Suisse ci sono ben 9 motivi per cui stare assolutamente investiti nell’equity. 9 ragioni che lasciano sicuramente perplesso l’investitore più prudente ma che danno fiducia a chi vuole “osare” in un momento di mercato dove gli indici della paura (fear index) ci segnalano livelli di massima positività emozionale. Il che già miette qualche dubbio. Eccovi i 9 punti di Credit Suisse:

(1) I rendimenti delle obbligazioni potrebbe crescere ulteriormente. E questo fatto alimenterà il rally di borsa
(2) L’ambiente macro è favorevole: gli indicatori di momentum globale e la crescita degli Stati Uniti sono ancora ben al di sopra del consensus. Inoltre la ripresa degli Stati Uniti è ormai impressionante: investimenti; immobiliare, l’occupazione, il processo di deleveraging dei consumatori negli Stati Uniti è abbastanza avanzato, le scorte sono basse e la crescita dei prestiti bancari è tornato interessante. Europa in miglioramento.
(3) Sostegno delle banche centrali con QE e LTRO
(4) L’aumento della liquidità globale in eccesso è sotto controllo
(6) Le valutazioni relative a obbligazioni sono ancora interessanti
(7) Le azioni rimangono interessanti se, come ci aspettiamo, le aspettative di inflazione a lungo termine continuano ad aumentare.
(8) Le posizioni più aggressive sono ancora caute rispetto al sentiment più ottimistico
(9) Risultato: la situazione migliora e le revisioni dell’economia saranno più positive

Qestione di punti di vista. Un quadro iperpositivo che probabilmente quadra, secondo me, non in un mercato così dominato dalla debt deflation e dalle banche centrali. Secondo voi?

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
BORSE: per Credit Suisse possono continuare il loro rally, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Tags:   |
13 commenti Commenta
kry
Scritto il 22 marzo 2012 at 16:22

2) …….. la ripresa degli stati uniti è ormai impressionante…… Quale quella dei debiti? Non sapevo che credit suisse scrivesse battute per la trasmissione comica ” La sai l’ultima?”.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alfio200
Scritto il 22 marzo 2012 at 17:05

L’ultimo Geab è categorico:

crollo del sistema USA nell’estate 2012, stagnazione in area euro, per cui…alla larga dalle azioni. Oro in flessione nella prima metà dell’anno e in recupero nella seconda (per i succitati motivi). Materie prime in ribasso salvo aumento energetici causa attacco all’Iran (che personalmente ritengo improbabile).

Mah…dai minimi del 2009 ai massimo del 2011 certi titoli hanno aumentato le loro quotazioni del 300-400 e più %. Non siamo troppo distanti da quei minimi (in Italia). Succederà lo stesso? A mio avviso no, almeno per ora.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alfio200
Scritto il 22 marzo 2012 at 17:07

Dimenticavo…previsione euro-sterlina uguale a 1.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 22 marzo 2012 at 17:52

DT… permettimi di commentare drasticamente i 9 motivi del Credit Suisse: in gran parte GIA’ SCONTATI DAL MERCATO.
Quindi perché c’è lo dicono?
Spiego in maniera semplice: affinché qualcuno esca dal mercato… è necessario che qualcuno entri. :evil:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 22 marzo 2012 at 18:16

lampo,

of course…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 22 marzo 2012 at 18:36

Dream Theater,

come ha detto qualcuno ” La verità è figlia del tempo “……aspettiamo e sapremo !!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

apprendista
Scritto il 22 marzo 2012 at 19:04

Buongiorno,mi complimento con l’autore del blog per lo splendido lavoro svolto e sono notevolmente impressionato dalla preparazione di John_ludd di cui oramai seguo gli interventi ovunque come se in pratica avesse un suo blog,vorrei quindi rivolgere ai suddetti ma allargato a tutti una domanda prettamente pragmatica sui bond paesi emergenti in valuta locale che oramai sembra opinione generale ( e quindi brutto segno) di dover detenere per i soliti motivi:rivalutazione valute rispetto ai morenti eur/usd,poco debito ecc ecc motivazioni valide ma poiche’ prima o poi un collasso globale nel valore degli asset ci sara’ e ho notato che nel 2008/2009 ,cioe’ al primo collasso, anche questi asset sono colassati e’ forse il caso di aspettare? peraltro Jonh accennava che sarebbero stati penalizzati nel continuo della fase critica europea/occidentale da un rientro dei capitali e dal credit crunch che sarebbe seguito; Jonh posso sperare che tu gentilmente spenda due parole sull’argomento? peraltro da ignorantazzo quale che sono non capisco perche’ vi debba essere un deflusso su tali assett se comunque sono,visti i rapporti debito/pil degli emergenti,piu “relativamente sicuri”visto che le valute andranno a rivalutarsi su quelle occidentali ed inoltre in ottica di una prossima depressione /recessione a livello globale non dovrebbero beneficiare della diminuzione dei tassi da parte delle rispettive banche centrali nel tentativo di sostenere l’economia? dove sbaglio? qualunque considerazione e ben accetta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

john_ludd
Scritto il 22 marzo 2012 at 20:27

apprendista@finanza,

Mi spaventi ! Sono essenzialmente un gran trombone, non sono capace di fare trading, ho un atteggiamento probabilmente troppo prudente e ben difficilmente potrei dare consigli vincenti, almeno in tema finanziario. I portafogli di Compass hanno realizzato risultati eccellenti, ti devi rivolgere a DT e non a me se vuoi consigli sensati su come allocare i tuoi denari. Posso al massimo fare un pò di analisi macro senza sbagliare troppo. Il tema debito dei paesi EM è stato cavalcato in tale misura in questi anni che i migliori fondi settoriali hanno registrato rendimenti prossimi al 100% negli ultimi 3 anni; se poi andiamo indietro nel tempo si scopre che sono stati di gran lunga la migliore asset class degli ultimi 15 anni insieme ai metalli preziosi cui in un certo modo sono correlati. Averlo capito prima ! Ma ora la fase di crescita esplosiva degli EM è finita, continueranno a farlo ma più adagio e non tutti allo stesso modo. Il fatto che bond ed equity di quei paesi siano andati così bene suggerisce l’ovvio: trilioni di dollari/euro si sono precipitati in quei paesi a caccia di rendimenti, portando in alto le quotazione e la valutazione delle valute. In seguito alla crisi del 2008, un rapido rientro di capitali, soprattutto in Europa (le cui banche sono molto più esposte verso gli EM di USA e Giappone) ha determinato un crollo di tutte le quotazioni. Se però osservi un qualsiasi grafico noterai che si sono ripresi seguendo molto da vicino l’andamento degli indici azionari USA e il DAX, cioè i bond EM sono stati correlati all’equity in modo alquanto stretto. In caso di nuovo crash accadrà di nuovo ? Probabile almeno nel breve. Finchè quei paesi sono dipendenti dalle esportazioni, rimarranno legati a quanto avviene in occidente. Lentamente questo sta cambiando. Come guadagnarci, non ti saprei dire, di “relativamente sicuro” e abbia rendimenti reali positivi non saprei cosa resti nel piatto. Strategicamente ho un 10% di ETF e fondi in bond emerging. Sono sensibili al cambio e sensibili al resto del mercato ma credo che nel lungo periodo siano tra le tipologie di asset meno rischiose e intanto rendono un 5% lordo o giù di lì di sole cedole.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 22 marzo 2012 at 21:06

john_ludd@finanza,

Se tutti i “tromboni” fossero come te… sai che meravigliosi concerti che verrebbero fuori! :lol:
Non è il caso di sminuirti così tanto… visto che sono un altro frequentatore del blog che legge avidamente i tuoi commenti. :wink:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

apprendista
Scritto il 22 marzo 2012 at 21:19

john_ludd@finanza,

Caro John grazie per la risposta ma permettimi “gran trombone” ma stiamo scherzando !!!!!!!!
ora saro’ necessariamente immodesto per chiarire: ho 42 anni una laurea a detta tra le piu’ complesse,sempre a detta (test, valutazioni degli insegnanti nel percorso di studi) un QI sopra la media ho passato la vita ad approfondire qualunque argomento mi fosse utile o trovassi interessante,tanti libri pochissima televisione una curiosita’ sfrenata per le dinamiche comportamentali umane che mi ha permesso di spaziare dalla scienza/tecnologia che sono le mie argomentazioni di di base fino alla metafisica del comportamento umano,molti miei amici e conoscenti hanno fatto nettamente di meglio ma non ho mai conosciuto nessuno parlare con estrema competenza di questioni talvolta estremamente slegate come ho visto fare a te (scusa per il tu mi e’ venuto naturale),pensando alla mia curva di apprendimento credo che nemmeno potessi vivere altri cento anni mi impadronirei di una tale competenza che onestamente non riesco ad immaginare come tu possa aver acquisito,credo te l’abbiano gia detto altri: perche’ non pensi ad un blog tuo??:
termino qui altrimenti si potrebbe pensare che abbia qualche secondo fine nella mia comunque veritiera e sentita adulazione.
Scusandomi con i restanti lettori per la precedente arroganza la /ti ? saluto e la/ti ringrazio.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

john_ludd
Scritto il 22 marzo 2012 at 21:39

apprendista@finanza,

Ci sono ormai più blog che abitanti sul pianeta terra. E’ più divertente e più facile partecipare alle discussioni sui due blog italiani migliori che impazzire x gestirne uno nuovo più scadente.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

perplessa
Scritto il 22 marzo 2012 at 21:42

lampo,

bravo, questo è un tema dolente: gli analisti che parlano per condizionare il parco buoi a far entrare soldi nelle tasche di qualcun altro

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 22 marzo 2012 at 23:38

apprendista@finanza,

Hai già detto tutto tu sui bond EM. Infatti io dopo un sonoro sovrappeso, sto correggendo un po’ il tiro e…mi sposto su altre cose un po’ diverse…

Poi sulla qualità dei blog lascio giudicare agli altri. Io sto facendo veramente il possibile…E spero lo capiate, nei limiti delle mie possibilità, of course (visto che sono un povero tapino ed anche un po’ sfigatello..) ;-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+