BORSA USA: a rischio surriscaldamento?

Scritto il alle 11:11 da Danilo DT

bull_market_borsa_usa

Wall Street sorprende sempre di più. Ma forse nemmeno troppo, visti i chiari di luna reflattivi che si intravedono all’orizzonte. Però inizia ad esserci un problema. Il mercato azionario USA è salito molto e anche rapidamente. C’è il rischio di un surriscaldamento di breve.
Lo si vede dal grafico, dagli indicatori e anche da qualche altro dato interessante.
Per esempio, provate a buttare un occhio alle posizioni che io considero “contrarian” e ti danno la possibilità di vedere gli eccessi di euforia.
Questi sono i COSTI delle coperture sul listino benchmark a livello mondiale, lo SP500.

coperture-spx-costo-skew

Siamo a dei livelli di minimo, il tutto va ad incrociarsi con un VIX ridotto ai minimi termini e anche un MOVE (volatilità sui bond) che sta anche scemando considerevolmente. Insomma, grande calma sui mercati e tanta euforia.

move-index-vix-2016

Nel pomeriggio un post sul FOMC metterà un po’ di chiarezza sulla situazione economico finanziaria degli USA. Intanto però occhio al surriscaldamento…
Un’ultima cosa: prendetela come una simpatica curiosità, sempre in ottica contrarian.
Come ben sapete, è un luogo comune che la gente compra a i massimi e vende ai minimi. Ma non solo il “parco buoi”.

Guardate questo importante fondo pensione USA. E’ il South Carolina Pension Fund. 
CLICCATE QUI  e guardatevi le dimensioni di questo investitore istituzionale che, forse a livello di “timing” è quantomeno rivedibile.
Il grafico che vi propongo si commenta da solo. Il tempo ci dirà se, per l’ennesima volta, i signori della Carolina del Sud hanno fatto il contrario di cosa avrebbero dovuto fare. Se così fosse, questo fondo diventerebbe un eccellente indicatore contrarian…

fondo-pensione-carolina-sud

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (5 votes cast)
BORSA USA: a rischio surriscaldamento?, 10.0 out of 10 based on 5 ratings
Tags: ,   |
7 commenti Commenta
paolo41
Scritto il 13 dicembre 2016 at 12:44

è certo un mercato di difficile lettura: condivido le tue osservazioni sul mercato americano, ma siamo a fine anno e generalmente le borse vanno su in questo periodo e le dichiarazioni di Trump hanno creato un clima di euforia ( ovviamente pericoloso !!!!).
Però guarda anche in casa nostra: esempio Unicredit. Ha appena annunciato un aumento di capitale che fa paura ma in borsa sta salendo l’8% !!!!! Una volta in condizioni normali quando c’era un aumento di capitale i valori del titolo scendevano, o mi sbaglio????

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

adsodimelk
Scritto il 13 dicembre 2016 at 13:56

la solita banalità disarmante. parli di rischio quando sia quando bisogna comprare, sia quando bisogna comprare. scrivevi di rischi del mercato usa nel 2011 e siamo a +50% se non di più. così è facile, un post al giorno dove metti in evidenza qualcosa che non va (che c’è sempre), alla fine per forza avrai ragione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 13 dicembre 2016 at 14:32

Forse hai letto frettolosamente. Io parlo di surriscaldamento di breve e non di inversione di tendenza.
Ho solo voluto mettere in evidenza che il costo delle coperture è ai minimi. Anche questo è poi così banale?
Forse si, tutto dipende dal tuo livello di preparazione.
Leggiti il post uscito qualche minuto fa e mettiti l’animo in pace.
Wall Street resta uno dei mercati migliori, malgrado tutto

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

albertopletti@gmail.com
Scritto il 13 dicembre 2016 at 16:58

In dicembre sono storicamente scarse le correzioni: è probabile che il mercato debba prendere un po’ di fiato, ma si vede che è forte adesso.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gainhunter
Scritto il 13 dicembre 2016 at 18:42

Danilo DT: Ho solo voluto mettere in evidenza che il costo delle coperture è ai minimi. Anche questo è poi così banale?

Infatti è un’informazione interessante e soprattutto utile (per chi la sa utilizzare). Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lucianom
Scritto il 14 dicembre 2016 at 12:56

Ciclicamente quando i massimi vengono superati tutti si aspettano uno storno che poi non arriva mai.Tenete presente che potremmo essere in questa situazione.Questo solo per rinfrescare la memoria.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

    Scritto il 14 dicembre 2016 at 13:07

    Si, vero, tutto dipende dal tipo di storno e della sua ampiezza. Al momento non vedo NULLA di drammatico, in quest’ottica.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+