Bolla del credito? Anche negli USA, of course!

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

debiti-studenti-usaQualche giorno fa ragionavamo sulla bolla speculativa in atto sulla finanza cinese, con lo shadow banking che imperversa in lungo ed in largo.

Senza dover andare troppo lontani, un discorso molto simile alla Cina lo si può fare anche per gli USA: infatti analizzando i dati mostruosi per quantità e qualità della FED di St Louis (FRED)  possiamo notare che MAI e ripeto MAI sono stati concessi così tanti prestiti sul territorio USA. Ovvio, il tasso di insolvenza è ai minimi assoluti, la recessione è ormai una vecchia rimembranza. Tutto fila liscio.

Tasso di insolvenza

03 Aug. 12 23.22

Quindi perché temere? In realtà la storia insegna che proprio questi estremi poi, hanno avuto un rovescio della medaglia non proprio felice.
Il grafico dei TOTAL LOANS ce lo illustra meglio.

La bolla del debito USA

us total loans fred 2014

Come potete vedere,ogni qual volta si è raggiunto un picco notevole, poi è arrivata una violenta correzione con tanto di…recessione.
Ovviamente non possiamo certo prevedere così spavaldamente una fase recessiva. Certo è che qualcosa mi suona strano. Ma voi lo sapete benissimo, sapete oramai tutto. Cosa occorre ancora aggiungere?

L’economia USA è gonfiata da un entusiasmo pilotato indirettamente da una politica monetaria iper-espansiva che però, ahimè, sta per terminare. E tutto questo entusiasmo, con tassi al MOMENTO praticamente ZIRP (ovvero a ZERO) hanno permesso un’indebitamento notevole e il “rolling” di molto debito soprattutto delle aziende meno sane. Insomma, il mondo perfetto. Non ci sono fallimenti, denaro facile concesso a tutti, prosperità e ricchezza. A parte il fatto che poi, nella realtà sociale USA le cose non stanno affatto così, i cicli economici ci ricordano che queste scene idiliache hanno vita breve. Soprattutto ora che sta per finire la FED-benzina.
Del doman…. A proposito di doman che non ha certezze. Gli studenti USA ci mandano un caloroso saluto. E sembrano in difficoltà. Ma che importa, siamo nel mondo perfetto no?

Us Student delinquency rate

us student delinquency rate 2014 new record

STAY TUNED!

Danilo DT

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostieni I&M!

CLICCA QUI e votaci nella categoria “ECONOMIA” al #MIA14
(Macchianera Italian Awards 2014)

blogfest macchianera

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Bolla del credito? Anche negli USA, of course!, 10.0 out of 10 based on 2 ratings

Commenti (n° 5)Commenta

  1. Sarebbe intressante sovrapporre il grafico di delinquency rate con quello dei tassi reali sui prestiti negki usa.

  2. Danilo DT,

    Intanto goditi le vacanze. Ognuno di noi ha delle fisse e le mie sono il prestito studenti perchè in grado d’ influenzare positivamente il drogato pil usa e i tassi d’interesse dei cugini francesi che godono del nostro male. Ciao.

  3. Managing to keeping the mind and the knowledge always in training …

    ◆ A. Hegji, D. P. Smole, E. J. Heisler (Congressional Research Service), “Federal student loan forgiveness and loan repayment programs”, CRS Report: R43571 – July 22, 2014

    http://fas.org/sgp/crs/misc/R43571.pdf ◄read to pages 31-36 [in 36-41 / 145]

    ◆ N. P. Meyerson (Congressional Research Service), “Social security: calculation and history of taxing benefits”, CRS Report: RL32552 – August 4, 2014

    http://fas.org/sgp/crs/misc/RL32552.pdf ◄well see to Figure l on page 5 [in 8 / 18]

    サーファー © Surfer