Big Crash: i grafici della vergogna

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Un confronto tra Nikkei, , e .

Il crollo dell’argento delle ultime sedute è veramente tremendo. Ipotizzare scenari con un certo margine di certezza credo sia totalmente utopico. Permettetemi però di fare un po’ di “statistica” utilizzando un’analisi di Kim Kyoungwha e David Yong di Bloomberg, prendendo un’analisi di Citigroup, dove vengono messi in paragone alcuni grafici molto interessanti, grafici che illustrano i grandi “crash” del passato. Definiamoli i Big Crash degli ultimi anni: Nikkei negli anni ’80, Nasdaq nel 2000, Shanghai Index nel 2007, e ovviamente Argento negli ultimi giorni.
Questo grafico“scommette” sull’ipotesi di ripetitività di certe situazioni.

Il grafico della vergogna. Ecco come viene definito da Blooomberg. E credo che nessun nome sia più appropriato, in quanto in tutte queste situazioni sono state evidenti speculazioni. Bolle e poi forti perdite. E se la storia si ripete anche stavolta, il conto di dove va a finire l’argento è bello che fatto. Ma la cosa non andrebbe ad interessare solo l’argento, ovviamente. La correzione colpirebbe anche altre asset class.

E l’azionario riuscirà miracolosamente ad esserne indenne anche stavolta?

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace qui in basso a sinistra!  


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
  1. ASIA: i grafici ad un punto di svolta
  2. THE CRASH TEST
  3. SP 500, VIX e Bank Index: grafici ed analisi
  4. CRASH DI SISTEMA
  5. Grafici SP 500: analisi DMA©

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 27)Commenta

  1. Sullo scoppio dell’argento però hanno influito anche altri fattori:
    - l’aumento dei margini di intermediazione (più volte negli ultimi giorni…) che hanno tagliato fuori i piccoli investitori;
    - la riduzione delle scorte di argento fisico da scambiare alla scadenza dei future;
    - la revisione al ribasso delle scorte di argento disponibili da parte di diverse banche d’affari per appunto la conversione richiesta alla scadenza dei future (vedetevi Zero Hedge… che ne ha parlato ampiamente);
    - le posizioni short sull’argento di J. P. Morgan ereditate dall’acquisizione di Bear Stearns (si tratta di contratti futures) oramai insostenibili…
    - aggiungiamo in ultimo Soros che ha ridotto le proprie posizioni…
    - infine forse per il Comex il 25 maggio sarà un giorno difficile… visto che sarà il probabile giorno di scambio dei future in scadenza con il metallo fisico: ci sarà effettivamente? Oppure crollerà il castello di carta?

    E’ evidente che si tratta dello scoppio di una mega bolla…
    Vedremo se con la fine del QE (credo anche prima… visto che le mani forti non perdono quasi mai) ci sarà anche lo scoppio dell’azionario…

  2. lampo,

    Esatto, tutto quanto dici è giustissimo. Ma allora ci si dovrebbe fare una domanda: quanto pesa la speculazione sul mercato delle commodity? Quento è fuffa? O meglio….quanto invece rispecchia la realtà? Possiamo dire che è …ZERO?

  3. lucianom scrive:

    Dream Theater,

    “Quanto è fuffa” forse volevi dire quanto è truffa.

  4. lucianom,

    beh… la sostanza cambia poco, direi…

  5. Dream Theater,

    Ritengo che le commodity sono oramai anni che non rispecchiano la realtà, specie le materie prime energetiche e quelle industriali (rame, cobalto, ecc.). Altrimenti non ci sarebbe stato motivo per la Cina di stringere accordi direttamente con l’Africa per lo sfruttamento delle terre rare, in modo da accaparrarsi tali materie a prezzi diversi da quelli imposti dalle banche d’affari e quindi dalla speculazione.
    E’ ovvio che investire in questo settore… comporta dei notevoli rischi ma anche promettenti guadagni. L’importante è avere una politica di investimento chiara e con determinati stop loss e take profit… altrimenti in casi come questo dell’argento… si accumulano solo perdite.
    Aggiungo che sono dell’idea che è uno dei settori in cui veramente entrare bastian contrario quando i mass-media economici sottolineano una scelta di investimento… porta a dei risultati profittevoli (… io poco più di una settimana fa mi sono arrischiato ad entrare short sull’argento… giravano troppe notizie ottimistiche, specie nei mass-media che seguono la massa… ma ovviamente è stato un rischio notevole… protetto da uno stop loss appena sottoscritto l’investimento!).

  6. Parlando di grafici….

    Premesso che sono un neofita, mi indicate un software per l’analisi dei mercati finanziari,
    possibilmente (ma non esclusivamente) per Mac, possibilmente che usi dati storici presi dal web?

    Ovvero: come fate i vostri grafici tipo quello sopra?

    Ringrazio e chiedo scusa per la richiesta non in tema con l’argomento.

    Infine, colgo l’occasione di dire sinteticamente la mia “sullo scoppio dell’azionario”: la FED starà attenta (dovrà esserlo) alla tempistica di riassorbimento della liquidità immessa e, visto che l’incremento delle azioni è l’unica cosa buona di questo ultimo anno (e 1/2), (re)interverrà immediatamente se le cose si metteranno male.
    In ogni caso come vanno gli utili delle imprese tedesche, francesi, americane e inglesi? Quali sono i loro P/E?

  7. Altro settore da tenere d’occhio è il gas naturale… anche perché pochi hanno letto la notizia del completamento della prima pipeline del North Stream che fornisce gas dalla Russia direttamente alla Germania passando per il Mar Baltico.
    In pratica garantirà 50 anni di forniture all’Europa centrale… ovviamente ai prezzi decisi da Gazprom e relativo consorzio…
    Mentre il gasdotto… che doveva portare in Italia gas… il Nabucco… viene rinviato sempre più in là per mancanza di aziende che aderiscano al consorzio… su presunte pressioni indovinate di chi? Nel frattempo il progetto parallelo South Stream procede tranquillo.
    Vediamo… se ho tempo farò un post sull’argomento, visto che si tratta di approvvigionamenti energetici molto importanti per l’Europa e la competitività futura delle aziende intraeuropee.

  8. d.d.b.@finanza,
    Ciao! QUesti qui sopra sono fatti con Bloomberg Professional.
    Però, essedo tu un neofita, fi consiglio sicuramente questo sito. potrai già divertirti un bel po’ tanto per cominciare!

    http://www.prorealtime.com/it/

    Bye

  9. lampo,

    Pressioni di …. Osama Bin Laden? :mrgreen:

  10. ubersoft scrive:

    ma almeno siamo sicuri che l’argento sia scoppiato?

    in questo momento +4%

  11. ubersoft scrive:

    e comunque quel grafico non dice nulla di nuovo, tutti sappiamo di quei rialzi, tutti sappiamo il perchè ci sono stati e tutti sappiamo il perchè della nuova bolla. Ne parliamo da mesi.

  12. Dream Theater: lampo,
    Pressioni di …. Osama Bin Laden?   

    quello russo però :mrgreen:

  13. Se tutti sapevano, allora nessuno ci ha perso. il che mi fa molto piacere!!! :D

  14. lampo,
    AAHhhhhhh!

    ubersoft@finanzaonline,
    Rimbalzo tecnico ? (che tra l’altro è segnato anche nel grafico e nel post come fortemente possibile…) 8O

  15. ubersoft scrive:

    Dream Theater: lampo,
    AAHhhhhhh!
    ubersoft@finanzaonline,
    Rimbalzo tecnico ? (che tra l’altro è segnato anche nel grafico e nel post come fortemente possibile…)   

    Ops, rileggendomi ho capito di essere stato acido, scusami.

    Comunque, ho solo detto che non è una novità per chi bazzica nel settore, si informa e spulcia per conto suo qualche grafico, tutto qua :)
    Io stesso che sono solo un neofita conoscevo quella situazione (non è per vantarmi, per carità, è per fare un esempio)
    Mi sembra talmente evidente quel grafico che non capisco il perchè dedicargli un post tutto suo. Questa è la mia opinione e scusa se sono sembrato scontroso, non volevo ;)

    Riguardo al silver, sono d’accordo con te riguardo il rimbalzo ma non ne sono ancora convinto, per questo ho fatto la domanda.

    Infine vorrei porti un’ultima domanda: perchè lo scoppio della bolla delle commodity questa volta dovrebbe estendersi oltre? Inoltre non è proprio nella volontà delle banche (JP Morgan?) vedere crollare argento e oro?

    Grazie e scusa per l’acidità di prima.

  16. l.b.chase scrive:

    ubersoft@finanzaonline,

    no! Ma che vuol dire… Intanto facciamo un pò di fuffa… ;)
    In realtà ci sono ottime probabilità che nei prossimi 5 anni l’argento arrivi a 500$ ma è più facile stare a parlare di rialzi truccati, bolle e scoppi di bolle piuttosto che sbilanciarsi e fornire target e tempi…

  17. antipatix scrive:

    http://antipatix.investireoggi.it/i-fratelli-hunz-3074.html

    se vi interessa un ripassino storico di quello che è successo l’ultima volta che hanno alzato i margini di intermediazione…

  18. ubersoft scrive:

    l.b.chase@finanzaonline: ubersoft@finanzaonline,
    no! Ma che vuol dire… Intanto facciamo un pò di fuffa…
    In realtà ci sono ottime probabilità che nei prossimi 5 anni l’argento arrivi a 500$ ma è più facile stare a parlare di rialzi truccati, bolle e scoppi di bolle piuttosto che sbilanciarsi e fornire target e tempi…  

    ahahah, comunque ripeto, scusate per l’arroganza di prima :oops:

  19. Ciao a tutti, in questa matrix dove si fatica tanto a capire cosa sia la realtà e cosa sia il velo, a volte mi trovo confuso perchè le tracce che seguo non mi paiono più tanto chiare. MI spiego meglio: mi riferisco al discorso della manipolazione del prezzo di oro e argento in particolare. Il grafico della vergogna presuppone una mano che abbia pilotato l’arsento in alto per poi sqizzarlo giù, e ci sta. Però ho sentito parlare tante volte di J mor P gan e cricca varia che invece è rimasta incastrata dai corti che aveva in pancia sullo stesso sottostante. Chi manipola in su e poi in giù? chi invece non vorrebbe che salisse, olre che per i corti anche per tutto ciò che si collega al discorso monneta di cartaccia straccia? Come mai era salito tanto?
    A parte questo grazie a tutti voi per il contributo prezioso e per avermi fatto maturare tantissimo rispetto ai primi tempi in cui ho iniziato a leggervi ed a leggere di temi di “economia”.

  20. cacatau@finanza…A parte questo grazie a tutti voi per il contributo prezioso e per avermi fatto maturare tantissimo rispetto ai primi tempi in cui ho iniziato a leggervi ed a leggere di temi di “economia”.  

    QUESTO è IL NS SUCCESSO PIU’ GRANDE! :-)

  21. …intanto notavo che l’argento sta facento esattamente quanto ipotizzato nel grafico. Se la storia si ripete quindi, si rischia un’altra bella gamba ribassisita, magari dopo un puill back che POTREBBE anche arrivare fino a quota 44.6 (ipotesi neeeh?)

  22. Dream Theater,

    fibonacci argento partendo da 49,56 (per me massimo ortodosso):

    38,2% = 39,3 $
    50% = 41,29 $
    61,8% = 43,24$

    A 44,6 $ che c’è Dream?

  23. elgamoth scrive:

    Per adesso previsione perfetta!

  24. daino,

    lo sboom dell’argento dovrebbe prolungarsi fino all’area 24
    comunque anche 30 è un bel target (C = 0,618*A)

  25. michele1977 scrive:

    …..che ne pensi Dream Theater….del trend a breve del Silver ?? come lo vedi il target a 25 usd o ancora al di sotto….e che potrebbe succedere al Silver verso il 25 05 2011…potrebbe scendere anche a 20 usd o meno ancora ??? ???? ????? ora siamo in fase laterale 33/34 usd da 3 giorni…….
    io ho comprato un ultra short a 33 usd …..che ne pensi ???

    Grazie

    Michele

    • Ne parlavo proprio ieri sera in TRENDS.
      Il grafico secondo me è molto chiaro. Bisogna reggere i livelli attuali altrimenti saranno dolori. Anche se ovviamente qui la speculazione domina…. :-)

  26. prof gremlin, che ne pensi invece di una A in cinque onde con B in corso?