ANALISI CICLICA: aggiornamento scenario e prospettive Bund

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Guest post: , mappa ciclica, e

Il 2° T+1 in cammino ciclico da 11 sedute, che se desidera fare ancora parte della fase ribasso del Semestrale dovrà mantenere polarità negativa, con il 3°

T-1 negativo intraprende la sua fase ribasso vincolando gli eventuali prossimi T-1 a medesima polarità.

Tocca dunque al 4° T-1 in corso da 141,84 confermare la volontà di assecondare i vincoli del suo padrone ciclico T+1 andando a chiudere la sua oscillazione entro 2 o 3 sedute al di sotto di 141,84

Il reciproco 2° T+1 del Mensile inverso, dopo tre sedute è conseguentemente alla ricerca del suo Top ed ha un naturale Punto di Controllo della sua fase rialzista a 143,11.

Eccco dunque il nostro battleplan del Semestrale, quello più vero possibile in quanto solidamente sorretto dai fattori ciclici di prezzo e tempo applicati sul sottostante (ciclicità dei Bottom) e sull’inverso (ciclità dei Top):

- il 2° T+1 ha un vincolo negativo: ove sia parte del 4° mensile, deve avere polarità negativa e chiudere la propria corsa sotto 141,28 entro 4-7 sedute.

- in caso contrario e/o al superamento di 143,11  non potremo che chiudere disciplinatamente l’esperienza del Semestrale sul minimo del 30/1 a 141,28 ed assodare una nuova fase ciclica che, con un T+2 positivo, porterà il nome di nuovo Semestrale.

- il 2° T+1 nella sua fase ribasso non potrà in ogni modo ospitare un T-1 al rialzo: ove intervenga un T-1 positivo e/o al superamento di 143,11 un nuovo T+1 e una nuova fase ciclica avrà preso il sopravvento.

Bund daily – Ichimoku

L’indicatore Ichimoku dimostra tutta la sua valenza osservando il comportamento dei prezzi rispetto alla Kijun sen in posizione flat capace di esercitare una magnitudo attrattiva fortissima sull’andamento delle candele daily

 
SOURCE: Appunticiclici

Brigitrader

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI| e seguici su TWITTER per non perdere nemmeno un flash real time! Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete |


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
: aggiornamento scenario e prospettive Bund, 10.0 out of 10 based on 1 rating
  1. ANALISI CICLICA: aggiornamento sul Bund con grafici e mappe
  2. ANALISI CICLICA: Bund
  3. ANALISI CICLICA: aggiornamento per lo SP 500
  4. ANALISI CICLICA: FTSEMIB e aggiornamento Ciclo Tracy
  5. ANALISI CICLICA: aggiornamento DAX

Commenti (n° 21)Commenta

  1. A proposito di manipolazione dei mercati, oggi tra le 13.00-13.30 qualche ben informato ha svenduto qualche bund?

  2. vierip scrive:
    12 febbraio 2013 alle 09:21

    Buongiorno,
    riassumiamo la situazione grafica.
    Come si può vedere dal grafico ci sono due livelli (il minimo della scorsa settimana ed il massimo della stessa) che rappresentano a mio parere lo spartiacque fra il bene ed il male.
    Qualora venerdi avessimo una chiusura si SP500 oltre il massimo potremo archiviare la pratica correzione.
    Qualora invece fosse rotto il minimo, sempre venerdi, avremo una correzione ma di portata modesta (5-10%).
    Personalmenete, visto che ritengo quello di questi giorni sia una svendita di titoli sui massimi delle mani forti, credo che venerdi la chiusura sarà entro questi due livelli, ne sopra ne sotto. Questo perchè mi aspetto un colpo da maestro delle mani forti di cui parlerò eventualmente lunedi prossimo.
    Ecco il grafico settimanale di SP500 con i due livelli ben evidenziati.

    Attenti che il grande maestro VIERIP potrebbe averci visto giusto….. :mrgreen:

  3. vierip@finanzaonline,

    OPS manca il grafico!

  4. vierip@finanzaonline,

    OSS Glande Maestlo!

    quando tu sistemato tuoi occhiali con glafico che non si vede, vuoi tu spiegalci se Kijun sen di Bund in posizione flat del missionalio salà capace di eselcitale una magnitudo attlattiva foltissima sull’andamento di SP500 quando cinesi tolnelanno da Cadodanno della Luna?

  5. Hahahaha!!!!! Siete messi malissimo!!!!

  6. kry@finanza:
    A proposito di manipolazione dei mercati, oggi tra le 13.00-13.30 qualche ben informato ha svenduto qualche bund?

    ancora questa storia?

  7. vierip@finanzaonline:
    vierip scrive:
    12 febbraio 2013 alle 09:21

    Buongiorno,
    riassumiamo la situazione grafica.
    Come si può vedere dal grafico ci sono due livelli (il minimo della scorsa settimana ed il massimo della stessa) che rappresentano a mio parere lo spartiacque fra il bene ed il male.
    Qualora venerdi avessimo una chiusura si SP500 oltre il massimo potremo archiviare la pratica correzione.
    Qualora invece fosse rotto il minimo, sempre venerdi, avremo una correzione ma di portata modesta (5-10%).
    Personalmenete, visto che ritengo quello di questi giorni sia una svendita di titoli sui massimi delle mani forti, credo che venerdi la chiusura sarà entro questi due livelli, ne sopra ne sotto. Questo perchè mi aspetto un colpo da maestro delle mani forti di cui parlerò eventualmente lunedi prossimo.
    Ecco il grafico settimanale di SP500 con i due livelli ben evidenziati.

    Attenti che il grande maestro VIERIP potrebbe averci visto giusto…..

    Non vedo cosa c’entri col Bund ma su Sp500 sottoscrivo tranne, al momento, l’entità della discesa

  8. gremlin:
    vierip@finanzaonline,

    OSS Glande Maestlo!

    quando tu sistemato tuoi occhiali con glafico che non si vede, vuoi tu spiegalci se Kijun sen di Bund in posizione flat del missionalio salà capace di eselcitale una magnitudo attlattiva foltissima sull’andamento di SP500 quando cinesi tolnelanno da Cadodanno della Luna?

    che ridere

  9. Vierip quanto a balle se secondo solo ai politici

  10. gremlin,

    “GLANDE”…maestlo?!? :mrgreen:
    AH AH AH AH AH

  11. bergasim,

    Attento BERGASIM….ti tengo d’ occhio.
    Stanotte grazie alla mia profonda conoscenza dell’ ‘Hokuto Shinken verrò a colpire il tuo spunto di pressione intestinale e per te non ci sarà più scampo……

  12. Non infastidire il grande maestro :mrgreen:

  13. Tornando alle cose serie…..io non ci ho capito una mazza di questo articolo! :lol:

  14. brigi@finanzaonline,

    Non capisco la risposta: ancora questa storia. Se io premo sul rettangolo oggi verde spread bund,si vede il movimento giornaliero. Tra le 13,00 e 13,30 si trova un picco dove il bund segnava 1,75 di rendimento. La domanda era semplicemente una curiosità verso una strana anomalia di mercato. Poi se c’è chi pensa male…….. mi tengo la risposta ancora questa storia e rimango con la mia curiosità insodisfatta.

  15. Beato chi sa ridere di se stesso, perché non finirà mai di divertirsi.
    Sant’Agostino

    Tanto l’uomo è gradito e fa fortuna nella conversazione e nella vita, quanto ei sa ridere.
    Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817

    Se sei saggio, ridi.
    Marziale, Epigrammi, 80

    Falsa sia per noi ogni verità che non sia stata accompagnata da una risata.
    Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1885

    A che scopo dobbiamo vivere, se non per essere presi in giro dai nostri vicini e ridere di loro a nostra volta?
    Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, 1813

    Il riso castiga certi difetti, pressappoco come la malattia castiga certi eccessi.
    Henri Bergson, Il riso, 1899

    La più perduta di tutte le giornate è quella in cui non si è riso.
    Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795

    Ridere. Il vero segno della libertà.
    René Clair (?)

    Il riso ha in sé qualcosa di rivoluzionario. In chiesa e a corte non si ride mai, almeno apertamente. Solo gli eguali ridono fra loro. Il riso di Voltaire ha distrutto più dei pianti di Rousseau.
    Aleksandr Herzen (?)

    Mentre si ride, si pensa che ci sarà sempre tempo per la serietà.
    Franz Kafka, Diari, 1910

    Bisogna ridere prima di essere felici, per paura di morire senza avere riso.
    Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

    Si ride male degli altri quando non si sa ridere innanzitutto di se stessi.
    Paul Léautaud, Diario letterario, 1893

    Benedetto colui che ride di sé stesso, se non sia per evitare il riso degli altri.
    Henry de Montherlant, Taccuini, 1924

    Il riso abbonda nella bocca degli stolti, quella dei boriosi è piena di parole serissime.
    Ardengo Soffici, Giornale di bordo, 1915

    Chi non sa ridere non è una persona seria.
    Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

  16. :lol: :lol: Ma fin che scrivevi , ridevi? :lol: :lol:

  17. kry@finanza:
    brigi@finanzaonline,

    Non capisco la risposta: ancora questa storia. Se io premo sul rettangolo oggi verde spread bund,si vede il movimento giornaliero. Tra le 13,00 e 13,30 si trova un picco dove il bund segnava 1,75 di rendimento. La domanda era semplicemente una curiosità verso una strana anomalia di mercato. Poi se c’è chi pensa male…….. mi tengo la risposta ancora questa storia e rimango con la mia curiosità insodisfatta.

    Perchè parlare di strana anomalia di mercato, di manipolazioni davanti ad un evento (andamento dei prezzi) che con l’applicazione di solidi razionali poteva essere letto non difficilmente attarverso l’analisi tecnica di un grafico?
    Ove si fosse voluto sfruttare quell’occasione quell’anomalia (???) avrebbe permesso un buon trade da 60-70 punti (in intraday) e due figure di target da ricercare in 4-6 sedute con uno stop loss di 10-20 punti. Non prevedendo il futuro è un rischio accettabile per provare ad essere sul bund
    Verità in tasca non ne ha nessuno, idee di trading a basso rischio si.

  18. gremlin:
    Beato chi sa ridere di se stesso, perché non finirà mai di divertirsi.
    Sant’Agostino

    Tanto l’uomo è gradito e fa fortuna nella conversazione e nella vita, quanto ei sa ridere.
    Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817

    Se sei saggio, ridi.
    Marziale, Epigrammi, 80

    Falsa sia per noi ogni verità che non sia stata accompagnata da una risata.
    Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1885

    A che scopo dobbiamo vivere, se non per essere presi in giro dai nostri vicini e ridere di loro a nostra volta?
    Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, 1813

    Il riso castiga certi difetti, pressappoco come la malattia castiga certi eccessi.
    Henri Bergson, Il riso, 1899

    La più perduta di tutte le giornate è quella in cui non si è riso.
    Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795

    Ridere. Il vero segno della libertà.
    René Clair (?)

    Il riso ha in sé qualcosa di rivoluzionario. In chiesa e a corte non si ride mai, almeno apertamente. Solo gli eguali ridono fra loro. Il riso di Voltaire ha distrutto più dei pianti di Rousseau.
    Aleksandr Herzen (?)

    Mentre si ride, si pensa che ci sarà sempre tempo per la serietà.
    Franz Kafka, Diari, 1910

    Bisogna ridere prima di essere felici, per paura di morire senza avere riso.
    Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

    Si ride male degli altri quando non si sa ridere innanzitutto di se stessi.
    Paul Léautaud, Diario letterario, 1893

    Benedetto colui che ride di sé stesso, se non sia per evitare il riso degli altri.
    Henry de Montherlant, Taccuini, 1924

    Il riso abbonda nella bocca degli stolti, quella dei boriosi è piena di parole serissime.
    Ardengo Soffici, Giornale di bordo, 1915

    Chi non sa ridere non è una persona seria.
    Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

    Due cose mi fanno ridere di te da quando ho l’onore di leggerti:
    1. i numeri al lotto da te sparati durante la correzione di Sp500 settembre-novembre 2012. Ricordi?
    2. il tuo accanimento nei miei confronti, naturalmente sempre sul filo della sottile ironia e mai sui contenuti
    Si, fai proprio ridere!

  19. Bbboni, state bboni…. :mrgreen:

  20. Carissima Brigi, perdona se questa mia ultima missiva possa arrecarti disturbo ma l’idea di darti il mio estremo saluto s’è fatta intrigante.

    Riconosco che hai veramente stile nello scrivere, passi con estrema facilità dai codici aramaici settari alla semantica creativa per poi rilassarti con penetranti analisi proprie del popolo dei bar

    Comunque riconosco anche la qualità inarrivabile dei tuoi contenuti – insindacabilmente autoreferenziali -che appaga pienamente lo sforzo della folla dei tuoi estimatori nel comprendere verità assolute e pregne di significato operativo quali ad esempio “confermare la volontà di assecondare i vincoli del suo padrone ciclico”, magistrale esempio di interpretazione psicoanalitica dei trend.

    Mi permetto infine di esserti grato per i tuoi lucidissimi apprezzamenti sul mio modo di farti ridere; purtroppo quando ancora la curiosità e la speranza mi spingono a leggerti, invece di ridere anch’io di te, resto sempre costernato di fronte a tanta scienza a cui segue inevitabilmente una sensazione di vuoto mentale che provo solo quando tento di comprendere le leggi mai scritte del creato o le leggi italiane – purtroppo pubblicate in GU – sul rimborso ai partiti, sul falso in bilancio e sulla riforma delle pensioni.
    Ti rinnovo la mia stima incondizionata per la tua professionalità (e questa non è una boutade, è il mio pensiero VERO) e ti prometto che d’ora in poi non sporcherò più le tue analisi aliene con rozze osservazioni da esponente del popolo bue qual sono io. Buoi o porci che siano, non meritano le tue perle.
    Non abbassarti mai al loro livello, nemmeno ciclicamente.
    Resta un’onda pura.

  21. gremlin:
    Carissima Brigi, perdona se questa mia ultima missiva possa arrecarti disturbo ma l’idea di darti il mio estremo saluto s’è fatta intrigante.

    L’estremo saluto tienilo lì ancora un po’ almeno finché vivo.
    Per il resto, addio!