Agosto, mese mio non ti riconosco

Scritto il alle 14:35 da Danilo DT

Agosto, mese delle vacanze estive. Mese dove i mercati sonnecchiano in attesa del ritorno degli operatori. Mese dove non capita nulla o quasi e mestamente si aspetta il mese successivo, settembre, dove tutto viene ripreso in considerazione.

Per certi versi questo era l’agosto a cui stiamo abituati ad assistere. Ma, come non esistono più le mezze stagioni, possiamo dire anche che non esistono più i veri mesi estivi in borsa, in quanto un agosto come quello che abbiamo passato, non possiamo certo definirlo un mese “morto”.

E’ stato anzi un mese ricchissimo di fatti e dati, e qui su I&M abbiamo cercato di assistervi, informarvi, spiegarvi un po’ tutto quanto è successo nel mondo della macroeconomia e dei mercati finanziari.

Molti di voi staranno tornando dalle ferie e allora ritengo molto utile fare un “DEJA VU”, un riepilogo del meglio apparso sulle pagine di Intermarketandmore. Un riepilogo che torna sicuramente utile ai lettori che rientrano dalle vacanze ma anche a chi vuole riprendersi un po’ tutto quanto è successo in questo “rovente”mese di agosto.

Buona visione a tutti!

Ancora manca un po’ di tempo, siamo in pieno agosto. Ma il mercato potrebbe già prepararsi prima degli eventi. Quali eventi? Gli eventi che ci aspettano a settembre, un mese che, come vado dicendo ormai da tempo, rischia di diventare un vero crocevia per i mercati, un mese dove potrebbero arrivare novità assolutamente determinanti per il futuro del delle borse e della struttura politico economica dell’Europa…

I diabolici rapporti tra FED, borse, liquidità,tassi di interesse in un modello economico anomalo e condizionato da forze centrali maligne che hanno generato l’economia di carta. Parlare di “correlazione del diavolo” può suonare abbastanza strano o esagerato. Ma fino ad un certo punto. Se ci troviamo in questa assurda situazione di mercato è appunto colpa …

L’appuntamento del 22 settembre non è come tutti gli altri episodi elettorali. E non è nemmeno una mancata rielezione della Merkel il rischio più sentito. Bisogna invece aver paura dell’Afd , Alternative für Deutschland. Germania. 22 settembre. Elezioni. In molti si saranno chiesti il motivo per cui se ne parla così tanto. E in molti non hanno proprio …

Finanza strutturate usata a fini di protezione? Purtroppo i numeri dicono cose molto diverse. Distinzione tra copertura e speculazione. Quando parliamo di derivati, esposizione bancaria sugli stessi, utilizzo di quel ramo della finanza che nasce come copertura per poi diventare estremamente speculativa, si snocciolano sempre numeri decisamente inquietanti, talmente pirotecnici da rendere alcuni ragionamenti quasi paradossali. Secondo …

Ci voleva un rischio geopolitico per smuovere in modo deciso il metallo giallo. Dopo un forte downtrend che ha portato l’oro in area 1180, ecco che arriva il rimbalzo, sostenuto appunto dalle voci di un imminente (domani?) attacco anglo-franco-americano alla Siria. Su questi rumors i mercati diventano instabili, nervosi, volatili. Torna la paura, scattano i take …

Venduto a raffica l’ETF SPY che replica lo SP 500. Dove sono finiti i soldi e si tratta di una nuova tendenza? Intanto però sultapering… Ancora un record a Wall Street, ma stavolta è un record diverso dalle altre settimane. Per la prima volta si è veramente sentita e vista la paura degli investitori USA. …

Non c’è un motivo particolare per cui continuo ad insistere con l’Hindenburg Omen, ma solo tanta curiosità. Non mi era mai successo di ritrovarmi con questo indicatore che venisse confermato per ben 10 volte e con un listino azionario che invece continua a reggere.

Chissà perché quando le cose si mettono male, sembra che come un perfetto domino i vari tasselli tendano a crollare. In Europa abbiamo le nostre belle magagne, in Asia lasciamo perdere e negli USA… anche. Una notizia che, nel marasma generale è stata un po’ sottovalutata è quella dell’avvertimento del Tesoro USA. Il segretario Jacob Lew lancia …

Sicuramente mi sbaglierò, perché non è così nella realtà. Ma proviamo un attimo ad azzardare un discorso, a scatenare un “pour parler”. Fed: i discorsi di Ben Bernanke hanno fatto intendere a tutto il mondo, con una preparazione certosina delle parole e dei toni di voce, che ormai i tempi erano maturi per l’inizio della famosa …

Nella fattispecie confronto tra PIL USA e SPX. Ma non solo: prendiamo il P/E di Shiller e il debito… Non c’è proprio verso, il market sentiment continua ad essere bullish. Sarà anche colpa dei volumi ridotti in un clima tipicamente estivo, Però è innegabile il sempre presente intervento della miglior “assicurazione” per i mercati azionari: le banche …

Ieri sul celeberrimo Twitter ho avuto una discussione accesissima sui derivati e sulla loro funzione. Ad aver acceso la miccia è stato il mio post di ieri sull’argomento che ha messo a nudo il fatto che le banche, ahimè, usano i derivati non tanto come strumenti di copertura, bensì per speculare. Sia ben chiaro, non …

USURA: un fenomeno in forte espansione in Italia a causa del Credit Crunch, sopratutto in Mezzogiorno dove l’economia è ormai morta. La concessione del credito in Italia continua ad essere un problema non da poco…

Di parole se ne sono fatte tante e molto spesso si è parlato del ruolo delle banche italiane in questo particolare momento economico e dell’importanza che lo dovrebbero avere per finanziare la ripresa economica. La recessione porta al credit crunch, il che genera un circolo vizioso devastante per il sistema, in quanto proprio nel momento di massima …

Si parla tanto di ripresa economica. In effetti qualcosa si sta muovendo. Ma non in Italia. Anche se qualcuno continua a dire il contrario. «Anche in Italia i primi segnali di una lenta ripresa economica, o almeno di un arresto della caduta, ci sono e trovano conferma in diversi indicatori». È quanto afferma il direttore generale …

Analisi di CDS Italia e Italian Risk IndicatorSistema Italia nuovamente messo a rischio dalle diatribe politiche. Non voglio entrare nel merito della questione. Credo che ognuno di voi può andare a leggersi sui giornali le ultime news sulla questione. Intanto però i mercati collassano. Colpa di Berlusconi? Colpa di Letta? Colpa di Monti? Colpa del …

Più che economie emergenti bisognerebbe chiamarle economie calanti. E nell’occhio del ciclone ci sono proprio quegli stati che per anni hanno guidato il grande BOOM deipaesi emergenti. Si parla di alcuni elementi dei BRIC, in primis India e Cina, con il Brasile a ruota. Ma grande caos di questi giorni lo si riscontra proprio con il paese …

Deflussi di capitale, tassi che volano e Rupia che crolla. India a rischio crisi finanziaria? Qualche settimana fa la PBoC si è resa protagonista sui mercati,  con una stretta monetaria importante al fine di limitare l’attività del fenomeno definito “shadow banking” che sta creando una vera e propria bolla del credito nel Celeste Impero. Il 21 giugno …

Evento rivoluzionario nel campo valutario: Berlino ufficializza il Bitcoin e lo accetta anche per il pagamento delle tasse. Quello che agli occhi di molti operatori restava un esperimento monetario, oppure uno schema Ponzi, o ancora una fregatura colossale, sta diventando un qualcosa di molto più importante. Il Bitcoin, unità monetaria del cyberspazio, raggiunge livelli di ufficialità …

Ormai la questione del salvataggio della Grecia è quasi diventata una barzelletta. Avrete probabilmente letto nei giorni scorsi gli articoli su un possibile NUOVO salvataggio della Grecia. Sarebbe il terzo in ordine cronologico. Di certo la cosa non ci coglie impreparati in quanto da tempo immemore continuiamo a dire che la Grecia NON ce la …

GUEST POST By Franco (Ottofranz). Le due M. (Mafia e Massoneria) all’interno di un sistema che non può reggere. Tra i tanti amici del blog che commentano i miei pensieri sparsi, sommati ad altri eccellenti ragionamenti di alcuni miei compagni di ventura,  avrete sicuramente già avuto modo di leggere i ragionamenti ed anche i saltuari post …

ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE!

Proprio ieri vi ho parlato di produttività del lavoro e di margini aziendali. Purtroppo l’Italia non brilla sotto quest’aspetto. Nei brillanti post di Lampo avrete anche letto cosa occorrerebbe fare per tirarsi fuori dalla “melma”. E forse non basterebbe nemmeno. Sempre nell’ambito del lavoro, il costo dello stesso è diventato insostenibile per le aziende. Dalla Germania addirittura …

Le 10 regole di Bob Farrell restano secondo me un must valido in “tutte le stagioni”. Il momento in cui siamo non è sicuramente di facile lettura. Andarsi a riprendere le 10 regole di Bob Farrell e rileggerle con attenzione, è sicuramente una cosa che ognuno di noi dovrebbe fare. Certo, molti di voi non …

(CAVOLO… ma quanto ho scritto in questo mese? Ed è solo un estratto dei migliori post…)

Sostenete l’iniziativa. Abbiamo bisogno del Vostro aiuto per continuare questo progetto!


STAY TUNED!

DT

Buttate un occhio al nuovo network di

Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

| Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (4 votes cast)
Agosto, mese mio non ti riconosco, 9.8 out of 10 based on 4 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+