Abenomics a tutta birra! Ma qualcosa non sta funzionando.

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Non potevo certo pensare che al mio rientro dalle ferie ci fosse un mondo molto diverso da come lo avevo lasciato.
Continua imperterrita la corsa dei mercati, con banche centrali protagoniste. Noto però che, in attesa di una BCE più proattiva nell’effettivo e non solo a parole…

… Draghi prenderà nuove misure, se necessarie, per combattere un periodo troppo prolungato di bassa inflazione e “monitorerà con attenzione” le ripercussioni sugli sviluppi geopolitici e quelli del tasso di cambio dell’euro. I nuovi prestiti a lungo termine alle banche condizionati al credito a famiglie e imprese, i ‘Tltro’, potrebbero totalizzare 1.000 miliardi di euro.

Dal canto loro, i Paesi dell’Eurozona non devono allentare gli sforzi di aggiustamento dei bilanci, rilanciando la crescita con riforme strutturali e con un “consolidamento dei conti favorevole alla crescita. (Source) 

…una banca centrale si erge su tutte. Ed è quella del Giappone, la BoJ, che ormai ha raggiunto un livello di stimolo del mercato senza precedenti. Ma attenzione, Kuroda non si fermerà di certo qui. Anzi, molto probabilmente sarà “obbligato” a rincarare la dose.
Intanto il rapporto tra il bilancio della Banca Centrale e il PIL nazionale ha raggiunto livelli “monstre” che fa impallidire il ratio delle altre realtà.

BIS bilancio banche centrali PIL nazionale prodotto

L’obiettivo ufficiale della BOJ è quello di stimolare la crescita del credito al settore privato abbassando i tassi a lungo termine e aumentare le riserve in eccesso nel sistema bancario. I titoli di stato giapponesi a 10 anni ora resa 0,57% e le riserve sono effettivamente aumentate. Ma se per le banche la “missione è compiuta” in quanto effettivamente le banche hanno più riserve, lo stesso non si può dire per il credito alle imprese e alle famiglie, ma non per una poca predisposizione del canale bancario, ma perché aziende e famiglie proprio non vogliono indebitarsi, oltre che per i timori economici anche per colpa del sempre presente rischio deflazione.
Guardate questo grafico della FED ST Louis su dati BIS. 

Grafico Credito Privato (Escl. finanza) Giappone

06 Jul. 06 21.47

I nuovi finanziamenti crescono di poco o nulla, malgrado la violente pioggia di denaro speso dalla BOJ nel QE più massiccio della storia. E nello stesso tempo anche lo Yen ha smesso di deprezzarsi.
In sintesi manca una crescita economica certa e costante, con essa manca un’inflazione “credibile” accompagnata da un aumento dei salari. Inflazione costruttiva insomma, e ben presto capiremo come stanno le cose. Ad ottobre la BOJ farà un’analisi apprfondita della situazione. E se ci sarà l’ammissione che il QE chiamato Abenomics ha avuto effetti NON soddisfacenti, non credo il mercato la prenderà bene.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostieni I&M!

CLICCA QUI e votaci nella categoria “ECONOMIA” al #MIA14
(Macchianera Italian Awards 2014)

blogfest macchianera


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Abenomics a tutta birra! Ma qualcosa non sta funzionando., 10.0 out of 10 based on 3 ratings

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 1)Commenta

  1. gainhunter scrive:

    Bentornato Danilo

    Non dimentichiamoci la Svizzera, non so ora ma 2 anni fa era così:
    http://snbchf.com/snb/snb-only-currency-warrior/